SP 70.13330.2012. Appendice C

REQUISITI DELLA QUALITÀ DELLA SUPERFICIE E DELL'APPARTIMENTO

STRUTTURE IN CALCESTRUZZO MONOLITICO E RINFORZATO

Per valutare la qualità della superficie del calcestruzzo monolitico e delle strutture in cemento armato, vengono utilizzate quattro classi, determinate dalle tolleranze massime di rettilineità e irregolarità locali, riportate in Tabella. 20.1 Le classi si applicano a pavimenti, muri, colonne, fondazioni e altre strutture con superfici rettilinee. Lo scopo principale delle superfici in calcestruzzo è indicato in tabella. 20.2. La classe della superficie in calcestruzzo delle strutture monolitiche e la qualità delle superfici in calcestruzzo con requisiti speciali per l'aspetto devono essere specificate nella documentazione del progetto. Nei casi non negoziati, si presume che la classe di superficie sia A6 o A7 (a seconda dello scopo).

Tabella 20.1

Classi di superfici in calcestruzzo

Tabella 20.2

Lo scopo principale delle superfici in calcestruzzo di strutture monolitiche

La documentazione del progetto dovrebbe indicare requisiti aggiuntivi per le superfici in calcestruzzo che sono soggette ad esposizione costante all'acqua in movimento o ad altre influenze corrosive.

I requisiti per le superfici curve curvilinee devono essere specificati separatamente nella documentazione del progetto.

Sulle superfici in calcestruzzo non sono ammessi:

  • aree di calcestruzzo non consolidato
  • macchie di grasso e ruggine (eccetto la classe di superficie A7)
  • esporre il rinforzo, ad eccezione dei problemi di lavorazione del rinforzo e dei dispositivi di fissaggio della cassaforma
  • esposizione di prodotti incorporati in acciaio senza trattamento anti-corrosione
  • fessura della larghezza di apertura specificata dall'organizzazione progettuale (il valore raccomandato è 0,1 mm per le strutture senza protezione dalle precipitazioni, 0,2 mm - in ambienti chiusi)
  • lavandini, costole di calcestruzzo scheggiato per superfici di classe
    • per classe A3 - gusci con diametro superiore a 4 mm e profondità superiore a 2 mm, costole scheggiate con una profondità di 5 mm con una lunghezza totale superiore a 50 mm per 1 m di costa;
    • per classe A4 - gusci con diametro superiore a 10 mm e profondità superiore a 2 mm, costole scheggiate con una profondità di 5 me lunghezza totale superiore a 50 mm per 1 m di costa;
    • per la classe A6 - proiettili con un diametro superiore a 15 mm e una profondità superiore a 5 mm, costole scheggiate con una profondità di 10 mm con una lunghezza totale superiore a 100 mm per 1 m di costa;
    • per la classe A7 - gusci con un diametro superiore a 20 mm e nervature scheggiate con una profondità superiore a 20 mm, la lunghezza dei trucioli non è regolata.
  • irregolarità locali (cedimenti, protrusioni o depressioni) le cui dimensioni superano le tolleranze per le classi di superficie secondo la tabella. 20.1 con una distanza misurata di 0,1 M. Per superfici della classe A3 non sono consentiti cedimenti e sporgenze.

Sulle superfici in calcestruzzo sono ammessi:

  • per le costruzioni murarie - aperture per corde con tubi di rivestimento in plastica lasciati in esse, aperture per ancoraggi (la chiusura delle aperture deve essere specificata nella documentazione di progetto o PPR separatamente);
  • impronte di scudi e elementi di cassaforma;
  • esposizione di tondo per cemento armato;
  • per la superficie inferiore dei pavimenti - stampe di scudi ed elementi di coperta, elementi di fissaggio per strutture in plastica, cavi elettrici, ecc.

Per soddisfare i requisiti per le superfici in calcestruzzo delle classi A3 e A4, si consiglia di rettificare le sporgenze locali e riempire le cavità locali per ottenere le prestazioni richieste.

Fessure non strutturali (strutturali). Tipi e metodi di riparazione

Crepe durante il ritiro plastico del calcestruzzo fresco

Esistono due tipi di crepe prn ritiro plastico. Il primo, il più comune, è il risultato di una rapida evaporazione dell'umidità dalla superficie aperta del calcestruzzo, quando è ancora in uno stato di plastica. Di solito sono chiamate crepe superficiali a causa del ritiro plastico. Ricerche degli esperti hanno dimostrato che tali crepe su una superficie orizzontale si formano a causa della rapida evaporazione dell'umidità da essa (essiccazione). Quando la velocità di evaporazione supera il tasso di risalita dell'acqua sulla superficie (noto come separazione dell'acqua), la superficie delle crepe di calcestruzzo appena posate durante il ritiro plastico.

La velocità con cui l'acqua in una miscela di calcestruzzo raggiunge la superficie e la quantità totale di acqua, dipende da molti fattori, dei quali non tutti sono ben compresi. I seguenti fattori sono di grande importanza per il fenomeno in esame: 1) composizione del grano, contenuto di umidità, assorbimento d'acqua e tipo di aggregato utilizzato; 2) il contenuto totale di acqua nella miscela; 3) consumo di cemento; 4) lo spessore della lastra di cemento; 5) caratteristiche di tutti gli additivi utilizzati; 6) il grado di compattazione raggiunto e, di conseguenza, la densità del calcestruzzo; è anche importante sapere se la cassaforma è stata inumidita (o la base rocciosa della malta) su cui è stato posato il calcestruzzo.

Il tasso di evaporazione dell'umidità dalla superficie dipende anche da un numero di fattori abbastanza ben studiati: umidità relativa; temperature del calcestruzzo; temperatura ambiente; velocità del vento; il grado di esposizione alla superficie del sole e della superficie del vento della piastra.

Le fessure superficiali del ritiro plastico sono fessure piuttosto diritte da 50-750 mm di lunghezza. Si trovano spesso perpendicolarmente all'apparecchio di lavoro. Qualche volta parecchie crepe sono formate parallelamente all'un l'altro a una distanza di 50 - SO mm. Le fessure sono solitamente poco profonde e raramente penetrano sotto la parte superiore dello strato protettivo del calcestruzzo, anche se in condizioni avverse possono essere più profonde e persino tagliare la lastra.

Queste fessure si formano solitamente in giornate soleggiate o in giornate molto ventose. Possono causare serie preoccupazioni a coloro che non comprendono la causa del loro verificarsi. Se il cracking è insignificante, le fessure sono superficiali e non portano alla distruzione della superficie del piatto; in questo caso, è relativamente sicuro: le crepe devono essere sigillate con malta su cemento Portland e lisciare bene con un pennello. Quindi la superficie trattata viene coperta con pellicola trasparente per almeno 48 ore, fissandola lungo i bordi con doghe e barre.

Si è constatato che l'uso di un additivo per intrappolare 4,5 ± 1,5% di aria nel calcestruzzo riduce significativamente il cracking dal ritiro plastico. È sempre meglio prevenire la distruzione piuttosto che correggerne gli effetti. Se alla fine della posa il calcestruzzo è ben coperto con un involucro di plastica e fissato attorno al perimetro, è quasi impossibile rompere la superficie del calcestruzzo appena posato durante il ritiro plastico.

Il secondo tipo di fessurazione da ritiro plastico si verifica quando una miscela di calcestruzzo indurente si deposita. La ragione per il verificarsi di tali crepe è diversa dalle fessurazioni superficiali dal ritiro plastico sopra descritte. Tali crepe possono essere dovute a due punti principali. La prima è la resistenza della superficie dello stampo alla sedimentazione (compattazione) di una pagnotta di plastica sotto l'azione di vibratori profondi e gravità. La resistenza della forma trattiene questo movimento. Se la miscela comunque si deposita e l'indurimento è già iniziato, è molto probabile la formazione di fessure che, di regola, danneggiano la superficie del calcestruzzo. Sono più larghi sulla superficie e la loro profondità non supera i 20-25 mm. Il secondo punto è più serio perché le fessure spesso raggiungono il rinforzo. Possono essere all'interno rispetto alla superficie del calcestruzzo e possono essere associati alla formazione di pozzi. Le crepe sono causate dal fatto che la miscela di calcestruzzo "si blocca" sul rinforzo, in conseguenza del quale il successivo cracking si indurisce per formare fessure. Adeguamento appropriato alla miscela e compattazione più approfondita aiutano a eliminare questa causa.

Si consiglia di riparare le crepe di questo tipo con l'aiuto della malta, come descritto nella parte 2 di questo capitolo. È improbabile che un semplice trattamento superficiale sia sufficiente per garantire una lunga durata.

Se si osservano tali fessurazioni su travi abbaglianti e lastre spesse, si raccomanda di verificare se ci sono lavelli nel calcestruzzo e di adottare misure per ripristinarlo in conformità alle raccomandazioni della sezione di questo capitolo dedicata alla riparazione del calcestruzzo cellulare.

Durante l'impostazione e all'inizio del processo di indurimento, a causa della reazione chimica tra acqua e cemento, viene rilasciata una quantità significativa di calore, che porta ad un aumento della temperatura del calcestruzzo. Il grado di aumento e la massima temperatura ottenibile, nonché il momento in cui viene raggiunto questo massimo e il successivo raffreddamento del calcestruzzo; dipende da un gran numero di fattori. Tra questi, i più importanti sono la temperatura dell'aria ambiente e del calcestruzzo durante la posa; il tipo di cassaforma utilizzata (legno, plastica, acciaio) e il tempo necessario per trattenere il calcestruzzo, il rapporto tra la superficie aperta del calcestruzzo, cioè l'area non protetta dalla cassaforma, al volume del calcestruzzo; spessore dell'elemento in calcestruzzo; il tipo di cemento utilizzato e il suo contenuto nella miscela; misure per l'isolamento del calcestruzzo dopo la rimozione della cassaforma; tenendo metodo.

Dati dettagliati sulla condizione e le caratteristiche del calcestruzzo durante il processo di tempra non sono ben compresi e sono oggetto di ricerca nel Regno Unito e in altri paesi. Quando la temperatura aumenta, il calcestruzzo si espande e, una volta raffreddato, si restringe. Il coefficiente di temperatura di espansione (compressione) è determinato da diversi fattori, il principale dei quali è il tipo di aggregato e la composizione della miscela.

Se un elemento (pavimento, parete o rivestimento) non ha una completa libertà di deformazione (che non è quasi mai il caso), le tensioni di temperatura si sviluppano durante il raffreddamento e il restringimento del calcestruzzo. Maggiore è il grado di terminazione, maggiore è lo stress da contrazione termica. Questi stress, di norma, sono tensili, tuttavia, le sollecitazioni di compressione possono apparire in alcune parti delle strutture dell'edificio. Le sollecitazioni a trazione spesso superano la resistenza a trazione del calcestruzzo o la forza di adesione tra il calcestruzzo e il rinforzo, il che porta alla formazione di fessure.

Le fessure da ritiro termico attraversano l'intero elemento. Sebbene tali incrinature abbiano raramente un effetto significativo sulla capacità portante, creano luoghi di indebolimento della struttura fino a quando non sono adeguatamente sigillati. Il restringimento durante la normale essiccazione porta all'apertura di queste fessure inizialmente molto piccole (di solito non più larghe di 0,05 mm). Per questo motivo, sono spesso invisibili per diverse settimane dopo il concreting. Spesso l'aspetto di crepe di questo tipo non è correttamente spiegato dal restringimento durante l'essiccazione. Quest'ultimo di solito si verifica in condizioni atmosferiche normali nel Regno Unito molto lentamente e durante i primi 28 giorni dopo la posa raggiunge a malapena circa il 25% del valore massimo, che viene osservato per un lungo periodo di tempo.

Il metodo di recupero di solito dipende dal fatto che ci siano movimenti recenti nel crack, cioè se "vive". Se tali movimenti non sono previsti, la fessura può essere riempita con materiale duro. Altrimenti, durante il restauro dovrebbe essere garantito un certo grado di conformità. Il modo in cui ciò avverrà dipende dall'ambiente e dal tipo di elemento di finitura che è accettabile per il cliente. In pratica, viene fatta la scelta tra l'iniezione di una crepa e il trattamento superficiale (capitoli 4, serbatoi d'acqua), che sono accompagnati da una sigillatura di alta qualità e dall'applicazione di uno strato decorativo. L'iniezione della fessura è descritta nella parte 2 di questo capitolo.

Crepe da restringimento durante l'essiccazione

Le osservazioni dell'autore mostrano che le fessure da ritiro durante l'essiccazione, di regola, hanno una distribuzione limitata. Appaiono in elementi non portanti che non hanno rinforzi o rinforzi solo sulla base di requisiti di installazione e rivestimenti sottili, massetti e strati di intonaco.

Nella maggior parte dei casi, la causa del loro verificarsi è considerata la mancata progettazione della miscela, che è aggravata da una tenuta impropria. L'uso del cloruro di calcio come additivo o la presenza di cloruri negli aggregati aumenta il restringimento dopo l'essiccazione.

Gli errori nella progettazione della miscela includono l'uso di quantità eccessive di acqua o l'uso di aggregati scarsamente ordinati che contengono un gran numero di frazioni molto fini. Maggiore è la quantità di cemento o soluzione di aggregati fini, maggiore è il fabbisogno idrico per la lavorabilità.

Tutti i calcestruzzi e le malte sono soggetti a restringimento dopo essiccazione e, come indicato nella sezione precedente, portano all'apertura di crepe che si sono manifestate per altri motivi, ad esempio durante il ritiro termico. È importante notare che la compressione dovuta al restringimento durante l'asciugatura è di circa il 25% all'età di 180 giorni al 28 ° giorno di età. Il metodo di recupero in ciascun caso dipende dalle caratteristiche specifiche. Nello strato di copertura, nei massetti e negli strati di intonaco, le fessure da ritiro durante l'essiccazione possono essere accompagnate da deformazioni e cedimenti di adesione. In altri casi, il grado di rottura e la natura della finitura superficiale determinano il metodo di ripristino

Il termine "fessure non costruttive" si riferisce a fessurazioni negli elementi in cemento armato, per le quali al loro verificarsi il fattore di sicurezza accettato non diminuisce e il rinforzo degli elementi non è richiesto con l'ausilio di ulteriori aD-mat o calcestruzzo.

Come notato in precedenza, le crepe attuali non sono sempre pericolose per il calcestruzzo. I fattori determinanti per la decisione di effettuare riparazioni e il metodo di riparazione delle fessure sono: la causa della formazione di fessure, la larghezza della loro apertura e posizione, il grado di esposizione atmosferica agli elementi.

Di solito quando si riparano crepe non costruttive, non ci sono difficoltà. Tuttavia, possono apparire se è necessario riparare la fessura in modo che la riparazione non sia visibile dopo il completamento. Poiché le crepe nelle vicinanze sono sempre visibili, è quasi impossibile nascondere le tracce di riparazione a meno che l'intero elemento non sia coperto da un rivestimento decorativo.

È noto che le crepe sulle superfici esterne degli elementi aperti si allargano gradualmente e diventano sempre più evidenti. Tali fenomeni sono caratteristici soprattutto per le strutture in calcestruzzo esposte ad agenti atmosferici aggressivi e per strutture leggere in ambienti urbani.

Questa sezione non tratta il cracking dei capelli. Nella norma britannica BS 2787, "Glossario dei termini del calcestruzzo e del calcestruzzo armato", le fessure dei capelli sono definite come "incrinatura della superficie in piccole aree adiacenti di forma irregolare".

Come accennato in precedenza, in un ambiente aggressivo, le fessure più larghe di 0,1 mm negli elementi esterni e gli strati superficiali sottili dovrebbero essere sigillati ermeticamente. Se non ci sono punti di ruggine, il cemento non si sbriciola, e quando una fessura viene battuta con un martello, non vengono rilevati vuoti, cioè, c'è motivo di credere che la corrosione del rinforzo sia trascurabile. In questo caso, non è consigliabile ricamare la fessura durante la riparazione. Per verificare le condizioni del rinforzo, puoi tagliare il cemento in più punti e limitarlo a questo. È anche possibile prelevare alcuni campioni di calcestruzzo per controllarne la qualità e altre caratteristiche, nonché per determinare la concentrazione di cloruri. Le seguenti raccomandazioni possono essere utilizzate per la riparazione di crepe superficiali che sono apparse per vari motivi e non sono state causate da carichi esterni.

Quando l'aspetto della superficie di calcestruzzo non è importante, si consiglia di battere con molta attenzione l'intera linea di rottura con uno scalpello. Aiuta a rilevare anche piccoli vuoti. Va notato che in questo caso il calcestruzzo non è tagliato fuori dalla fessura. Tutte le particelle di pietra, polvere e sporco vengono rimosse con un pennello e la superficie del calcestruzzo su entrambi i lati della fessura viene pulita con una spazzola metallica. Dopo tale preparazione, una soluzione di lattice, che consiste in 2 parti di cemento Portland e 1 parte dell'emulsione - lattice di butadiene-stirene (in peso), viene iniettata nella fessura con un pennello. Si consiglia inoltre di spazzolare la soluzione sulla superficie del calcestruzzo con una larghezza di circa 75 mm su ciascun lato della fessura, cioè su quelle aree che sono state pulite con una spazzola metallica. Se necessario, dopo una o due settimane, puoi applicare un altro strato della soluzione.

Per gli elementi in calcestruzzo aperti viene proposto il seguente metodo di restauro, applicabile solo a crepe sottili in assenza di corrosione da rinforzo e scheggiatura del calcestruzzo.

Prima di tutto, è necessario lavare la superficie del calcestruzzo con una larghezza di circa 75 mm su entrambi i lati della fessura con acqua fredda. Quindi utilizzare una spatola di legno con una piastra di gomma per inserire nella fessura la soluzione liquida o la pasta di cemento. La soluzione è preparata su bianco> o su una miscela di cementi bianchi e grigi (a seconda del colore del calcestruzzo da ripristinare). L'aggiunta di gomma artificiale bianca in lattice contribuisce a ridurre la permeabilità all'acqua e il restringimento. Due settimane più tardi (non prima!) Dopo il completamento della riparazione, tutti gli elementi in calcestruzzo devono essere risciacquati con acqua. Quindi l'intera facciata sarà esposta in modo uniforme agli agenti atmosferici.

L'autore, di regola, preferisce l'applicazione di una grande quantità di rivestimento decorativo impermeabile come ultimo strato di finitura durante i lavori di riparazione. Tuttavia, questi rivestimenti richiedono condizioni operative speciali, con cui alcuni architetti e proprietari di edifici non sono d'accordo. Quando si affronta questo problema, è necessario tenere presente che, una volta riparato, il calcestruzzo non ha le stesse proprietà e la stessa durata del calcestruzzo che non è stato riparato. Nella maggior parte dei casi, è utile e consigliabile eseguire l'isolamento dell'intera superficie come fase finale del lavoro di restauro.

Cause di fessure nelle strutture in calcestruzzo e cemento armato

domanda:

Perché ci sono fessure nelle strutture in calcestruzzo (verticali) durante la rimozione della cassaforma?

rispondere:

Crepe sulla superficie di strutture in calcestruzzo possono formarsi per vari motivi.

Il più probabile di loro sono:

- temperatura troppo alta (tipica per ambienti in cui sono utilizzati dispositivi di riscaldamento);

- uno strato abbastanza grande di superficie concreta;

- assenza di fibre di polipropilene e plastificanti nella composizione del calcestruzzo.

Le crepe si verificano anche quando il calcestruzzo si asciuga, come la superficie di calcestruzzo, spargendo acqua, si contrae. Tuttavia, questo processo è molto difficile da controllare, soprattutto se il lavoro non viene eseguito all'interno.

Quando si eseguono lavori all'aperto, al fine di evitare un'essiccazione troppo rapida dall'esposizione ai raggi solari, si consiglia di coprire la superficie in calcestruzzo con pellicole di plastica. A basse temperature, utilizzare la stessa raccomandazione.

Un buon metodo efficace per combattere le crepe è il metodo per tagliare le cuciture.

Tagliare le cuciture su una superficie di calcestruzzo fresca, che sono una sorta di divisori su parti di questa superficie.

Gli esperti raccomandano di effettuare tale taglio a temperatura ambiente normale circa 12 ore dopo la posa del calcestruzzo e dopo 24 ore a bassa temperatura.

Questo dimostra che la linea temporale per tagliare le cuciture è ridotta se la temperatura dell'aria è elevata.

La profondità delle giunture del taglio dovrebbe essere di circa 1 / 4-1 / 3 dello spessore della superficie del calcestruzzo.

Inoltre, è necessario tenere conto anche della distanza tra le cuciture tagliate, che dovrebbe essere compresa tra 200 e 300 centimetri. Se l'area di getto è grande, il taglio delle cuciture esegue i quadrati.

Abbastanza spesso nella superficie del calcestruzzo, che non ha avuto il tempo di guadagnare forza, si formano delle crepe.

Queste fessure da ritiro si verificano spesso se la strada è calda, ventosa e, inoltre, con tempo secco.

Se durante il periodo di allestimento di una superficie di cemento è previsto un tempo simile, è logico utilizzare calcestruzzo speciale con additivi sintetici (additivi sintetici sotto forma di fibre).

Si consiglia di accompagnare il processo di stuccatura e posa della superficie del calcestruzzo bagnando la superficie con acqua (per rallentare il processo di essiccazione).

Fessure non strutturali (strutturali):

Il termine "incrinature non costruttive" si riferisce a crepe negli elementi in cemento armato, per cui quando si verificano il fattore di sicurezza accettato non diminuisce e il rinforzo degli elementi non è richiesto con l'aiuto di accessori supplementari o cemento.

Ci sono due tipi di crepe durante il ritiro plastico.

Il primo, il più comune, è il risultato di una rapida evaporazione dell'umidità dalla superficie aperta del calcestruzzo, quando è ancora in uno stato di plastica.

Di solito vengono chiamate crepe superficiali durante il ritiro plastico.

Tali fessure su una superficie orizzontale si formano a causa della rapida evaporazione dell'umidità da esso (essiccazione).

Quando la velocità di evaporazione supera la velocità di risalita dell'acqua sulla superficie (nota come separazione dell'acqua), la superficie delle crepe di calcestruzzo appena posate durante il ritiro plastico.

La velocità con cui l'acqua in una miscela di calcestruzzo raggiunge la superficie e la quantità totale di acqua dipende da molti fattori.

Fattori che sono di grande importanza per il fenomeno in esame:

- composizione del grano, contenuto di umidità, assorbimento d'acqua e tipo di aggregato utilizzato;

- contenuto totale di acqua nella miscela;

- spessore della lastra di cemento armato;

- caratteristiche di tutti gli additivi usati;

- il grado di compattazione raggiunto e, di conseguenza, la densità del calcestruzzo; è anche importante sapere se la cassaforma è stata inumidita (o la base rocciosa della malta) su cui è stato posato il calcestruzzo.

Il tasso di evaporazione dell'umidità dalla superficie dipende anche da un numero di fattori abbastanza ben studiati:

- temperatura ambiente;

- velocità del vento; il grado di esposizione alla superficie del sole e della superficie del vento della piastra.

Durante il ritiro plastico, le fessurazioni superficiali sono fessure pelose piuttosto diritte lunghe 50-750 mm. Si trovano spesso perpendicolarmente all'apparecchio di lavoro.

A volte si formano diverse crepe parallele l'una all'altra a una distanza di 50-80 mm.

Le fessure sono solitamente poco profonde e raramente penetrano sotto la parte superiore dello strato protettivo del calcestruzzo, anche se in condizioni avverse possono essere più profonde e persino tagliare attraverso la lastra.

Queste fessure si formano solitamente in giornate soleggiate o in giornate molto ventose.

Se il cracking è insignificante, le fessure sono superficiali e non portano alla distruzione della superficie del piatto; in questo caso, è relativamente sicuro.

Le crepe devono essere sigillate con malta su cemento Portland e lisciare bene con un pennello. Quindi la superficie trattata viene coperta con pellicola trasparente per almeno 48 ore, fissandola lungo i bordi con doghe e barre.

L'uso di un additivo per trascinare 4,5 ± 1,5% di aria nel calcestruzzo riduce significativamente il cracking da ritiro plastico.

È sempre meglio prevenire la distruzione piuttosto che correggerne gli effetti.

Se alla fine della posa il calcestruzzo è ben coperto con un involucro di plastica e fissato attorno al perimetro, è quasi impossibile rompere la superficie del calcestruzzo appena posato durante il ritiro plastico.

Il secondo tipo di fessurazione da ritiro plastico si verifica quando una miscela di calcestruzzo indurente si deposita.

La ragione per la comparsa di tali crepe è diversa dalle crepe superficiali dovute al ritiro plastico. Tali crepe possono essere dovute a due punti principali.

La prima è la resistenza della superficie dello stampo alla sedimentazione (compattazione) di una pagnotta di plastica sotto l'azione di vibratori profondi e gravità.

La resistenza della forma trattiene questo movimento. Se la miscela comunque si deposita e l'indurimento è già iniziato, è molto probabile la formazione di fessure, che, di regola, danneggia la superficie del calcestruzzo. Sono più larghi sulla superficie e la loro profondità non supera i 20-25 mm.

Il secondo punto è più serio, perché le crepe spesso raggiungono il rinforzo.

Possono essere più larghi all'interno che sulla superficie del cemento e sono associati alla formazione di lavandini.

Le crepe sono causate dal fatto che il calcestruzzo "si incastra" sul rinforzo, a causa del quale il successivo cracking si indurisce per formare fessure.

Adeguamento appropriato alla miscela e compattazione più approfondita aiutano a eliminare questa causa.

Si consiglia di riparare le crepe di questo tipo iniettandovi la malta. È improbabile che un semplice trattamento superficiale sia sufficiente per garantire una lunga durata.

Se si osservano tali fessurazioni su travi abbaglianti e lastre spesse, si raccomanda di verificare se ci sono lavelli nel calcestruzzo e di adottare misure per ripristinarlo in conformità alle raccomandazioni della sezione di questo capitolo dedicata alla riparazione del calcestruzzo cellulare.

Fessure da ritiro termico

Durante l'impostazione e all'inizio del processo di indurimento, a causa della reazione chimica tra acqua e cemento, viene rilasciata una quantità significativa di calore, che porta ad un aumento della temperatura del calcestruzzo.

Il grado di aumento e la massima temperatura ottenibile, così come il tempo durante il quale questo massimo è raggiunto, e il successivo raffreddamento del calcestruzzo dipendono da un gran numero di fattori.

Tra questi, i più importanti sono la temperatura dell'aria ambiente e del calcestruzzo durante la posa; il tipo di cassaforma utilizzata (legno, plastica, acciaio) e il tempo necessario per trattenere il calcestruzzo; il rapporto della superficie aperta del calcestruzzo, cioè area non protetta da cassaforma, al volume di calcestruzzo; spessore dell'elemento in calcestruzzo; il tipo di cemento utilizzato e il suo contenuto nella miscela; misure per l'isolamento del calcestruzzo dopo la rimozione della cassaforma; tenendo metodo.

Quando la temperatura aumenta, il calcestruzzo si espande e, una volta raffreddato, si restringe.

Il coefficiente di temperatura di espansione (compressione) è determinato da diversi fattori, il principale dei quali è il tipo di aggregato e la composizione della miscela.

Se un elemento (pavimento, parete o rivestimento) non ha una completa libertà di deformazione (che non è quasi mai il caso), le tensioni di temperatura si sviluppano durante il raffreddamento e il restringimento del calcestruzzo.

Maggiore è il grado di terminazione, maggiore è lo stress da contrazione termica.

Questi stress, di norma, sono tensili, tuttavia, le sollecitazioni di compressione possono apparire in alcune parti delle strutture dell'edificio.

Le sollecitazioni a trazione spesso superano la resistenza a trazione del calcestruzzo o la forza di adesione tra il calcestruzzo e il rinforzo, il che porta alla formazione di fessure.

Le fessure da ritiro termico attraversano l'intero elemento.

Sebbene tali incrinature abbiano raramente un effetto significativo sulla capacità portante, creano luoghi di indebolimento della struttura fino a quando non sono adeguatamente sigillati.

Il restringimento durante la normale essiccazione porta all'apertura di queste fessure inizialmente molto piccole (di solito non più larghe di 0,05 mm).

Per questo motivo, sono spesso invisibili per diverse settimane dopo il concreting.

Il metodo di ripristino di solito dipende dal fatto che ci siano movimenti recenti nella fessura, vale a dire Vive?

Se tali movimenti non sono previsti, la fessura può essere riempita con materiale duro.

Altrimenti, durante il restauro dovrebbe essere garantito un certo grado di conformità.

Il modo in cui ciò avverrà dipende dall'ambiente e dal tipo di elemento di finitura che è accettabile per il cliente.

In pratica, viene fatta la scelta tra l'iniezione di una fessura e il trattamento superficiale, che sono accompagnati da una sigillatura di alta qualità e dall'applicazione di uno strato decorativo.

Crepe da restringimento durante l'essiccazione

Le fessure da ritiro durante l'asciugatura, di regola, hanno una distribuzione limitata.

Appaiono in elementi non portanti che non hanno rinforzo o sono rinforzati solo sulla base di requisiti di installazione e rivestimenti sottili, massetti e strati di intonaco.

Nella maggior parte dei casi, la causa del loro verificarsi è considerata la mancata progettazione della miscela, che è aggravata da una tenuta impropria.

L'uso del cloruro di calcio come additivo o la presenza di cloruri negli aggregati aumenta il restringimento dopo l'essiccazione.

Gli errori nella progettazione della miscela includono l'uso di quantità eccessive di acqua o l'uso di aggregati scarsamente ordinati che contengono un gran numero di frazioni molto fini.

Maggiore è la quantità di cemento o soluzione di aggregati fini, maggiore è il fabbisogno idrico per la lavorabilità.

Tutti i calcestruzzi e le malte sono soggetti a restringimento durante l'essiccazione, il che porta all'apertura di crepe che si sono manifestate per altri motivi, ad esempio durante il ritiro termico.

La compressione dovuta al restringimento durante l'asciugatura è di circa il 25% all'età di 180 giorni a 28 giorni di età. Il metodo di recupero in ciascun caso dipende dalle caratteristiche specifiche.

Nello strato di copertura, nei massetti e negli strati di intonaco, le fessure da ritiro durante l'essiccazione possono essere accompagnate da deformazioni e cedimenti di adesione.

Le crepe non sono sempre pericolose per il calcestruzzo.

I fattori determinanti per prendere una decisione sulla riparazione e il metodo per sigillare le crepe sono:

- causa di cracking;

- la larghezza della loro divulgazione e posizione;

- grado di effetti atmosferici sugli elementi.

Di solito quando si riparano crepe non costruttive, non ci sono difficoltà.

Tuttavia, possono apparire se è necessario riparare la fessura in modo che la riparazione non sia visibile dopo il completamento.

Poiché le crepe nelle vicinanze sono sempre visibili, è quasi impossibile nascondere le tracce di riparazione a meno che l'intero elemento non sia coperto da un rivestimento decorativo.

Le crepe sulle superfici esterne degli elementi aperti si allargano gradualmente e diventano sempre più evidenti.

Tali fenomeni sono caratteristici soprattutto per le strutture in calcestruzzo esposte ad agenti atmosferici aggressivi e per strutture leggere in ambienti urbani.

In ambienti aggressivi, le fessure più larghe di 0,1 mm negli elementi esterni e gli strati superficiali sottili devono essere sigillati ermeticamente.

Se non ci sono macchie di ruggine e il cemento non si sbriciola, e quando una fessura viene battuta con un martello, non vengono rilevati vuoti, cioè, c'è motivo di credere che la corrosione del rinforzo sia trascurabile.

In questo caso, non è consigliabile ricamare la fessura durante la riparazione.

Per verificare le condizioni del rinforzo, puoi tagliare il cemento in più punti e limitarlo a questo.

È anche possibile prelevare alcuni campioni di calcestruzzo per controllarne la qualità e altre caratteristiche, nonché per determinare la concentrazione di cloruri.

Le seguenti raccomandazioni possono essere utilizzate per la riparazione di crepe superficiali che sono apparse per vari motivi e non sono state causate da carichi esterni.

Quando l'aspetto della superficie di calcestruzzo non è importante, si consiglia di battere con molta attenzione l'intera linea di rottura con uno scalpello.

Aiuta a rilevare anche piccoli vuoti.

Va notato che in questo caso il calcestruzzo non è tagliato fuori dalla fessura.

Tutte le particelle di pietra, polvere e sporco vengono rimosse con un pennello e la superficie del calcestruzzo su entrambi i lati della fessura viene pulita con una spazzola metallica.

Dopo questa preparazione, una soluzione di lattice viene iniettata nella fessura con un pennello.

Si consiglia inoltre di spazzolare la malta sulla superficie del calcestruzzo con una larghezza di circa 75 mm su ciascun lato della fessura, vale a dire su quelle aree che sono state pulite con una spazzola metallica. Se necessario, dopo una o due settimane, puoi applicare un altro strato della soluzione.

Per gli elementi in calcestruzzo aperti viene proposto il seguente metodo di restauro, applicabile solo a crepe sottili in assenza di corrosione da rinforzo e scheggiatura del calcestruzzo.

Prima di tutto, è necessario lavare la superficie del calcestruzzo con una larghezza di circa 75 mm su entrambi i lati della fessura con acqua fredda.

Quindi, utilizzando una spatola di legno con una piastra di gomma, inserire una pasta liquida o cemento nella fessura.

La soluzione è preparata su bianco o su una miscela di cementi bianchi e grigi (a seconda del colore dell'elemento in calcestruzzo da ripristinare).

L'aggiunta di gomma artificiale bianca in lattice contribuisce a ridurre la permeabilità all'acqua e il restringimento.

Due settimane dopo la fine della riparazione, tutti gli elementi in calcestruzzo devono essere risciacquati con acqua.

Vedi anche documenti normativi:

SNiP 3.03.01-87 Strutture portanti e recintanti:

"... pagina 2.65 Se sulla superficie del calcestruzzo si depositano crepe dovute al ritiro plastico, le sue vibrazioni di superficie ripetute sono consentite non più tardi di 0,5-1 ore dopo la fine della sua posa".

SNiP 52-01-2003 Strutture in calcestruzzo e cemento armato. Punti chiave:

p.4 Requisiti generali per strutture in calcestruzzo e cemento armato,

p.6.3 Calcolo di elementi in cemento armato per la formazione di fessure.

Cause di cracking nel calcestruzzo e come eliminarli

La formazione di crepe negli elementi in calcestruzzo e in cemento armato influisce negativamente sulla capacità portante delle strutture edili. Inoltre, a causa di cadute termiche attraverso di loro l'umidità e vari tipi di sale possono entrare nella stanza. Ci sono molte ragioni per la formazione di crepe. Ma, indipendentemente dalla fonte delle crepe e dalla natura del danno, la loro presenza richiede un intervento di riparazione immediato.

Crepe nel calcestruzzo: tipi e cause della formazione

Ci sono due principali cause di fessurazioni nelle strutture in calcestruzzo: l'impatto dei carichi esterni e delle tensioni interne nel materiale stesso.

Le crepe che si verificano sotto l'influenza di forze esterne, sono divise in diversi tipi.

  • Le fessure nella curva sono perpendicolari all'asse longitudinale del rinforzo, che viene sottoposto a stiramento durante la piegatura.
  • Le fessure di taglio sono formate da fessure di flessione. Appaiono nella zona delle forze trasversali e si trovano diagonalmente agli assi delle barre d'armatura.
  • Attraverso le fessure penetra completamente nella sezione trasversale della struttura in cemento. Appaiono alla tensione centrale o allo stress da trazione con una piccola extracentricità.
  • Alle articolazioni e all'ancoraggio delle barre di rinforzo si formano delle fessure alle articolazioni. Sono disposti parallelamente alle barre d'armatura. La ragione per la formazione di tali difetti è: ancoraggio analfabeta di barre d'armatura negli angoli di fondazioni di strisce, cedimenti o sollevamento di terreno, cassaforma calcolata in modo errato o mal fissato, carico troppo precoce del calcestruzzo fino a completa guarigione. Le fessure nelle articolazioni causano la delaminazione dell'elemento in calcestruzzo.

Le ragioni per la formazione di incrinature da influenze esterne possono anche essere: la scelta sbagliata della sezione trasversale e la posizione delle barre d'armatura, la debole compattazione dell'elemento in calcestruzzo con vibrazioni, l'indurimento insufficiente o improprio del calcestruzzo, danni chimici. In pratica, fondamentalmente, c'è una combinazione di diversi motivi.

Le tensioni interne nell'elemento in calcestruzzo appaiono a causa della differenza delle temperature dello strato superficiale e del nucleo. La differenza termica può essere causata dai seguenti motivi:

  • raffreddamento troppo rapido e forte della superficie del calcestruzzo sotto l'influenza di vento, acqua, aria fredda;
  • rilascio di calore intenso durante l'idratazione di una significativa massa di cemento nel calcestruzzo.

Le sollecitazioni causate dalla differenza di temperatura tra gli strati esterno ed interno dell'elemento in calcestruzzo possono superare la resistenza del calcestruzzo e portare alla formazione di fessure. Queste fessure si estendono per diversi centimetri nell'elemento in cemento e hanno la possibilità di chiudersi quando le temperature degli strati esterno ed interno sono equalizzate.
Tali crepe dovrebbero essere distinte dalle crepe dei capelli nel calcestruzzo, che si formano anche a causa delle differenze di temperatura. Le fessure dei capelli sono piccole fessurazioni superficiali nel calcestruzzo che sono accettabili.

Impara dai professionisti come verificare la qualità del calcestruzzo, perché il calcestruzzo di scarsa qualità è una delle cause principali delle crepe.

Come evitare la comparsa di crepe durante il concrezionamento in condizioni invernali, puoi leggere qui.

Hai bisogno di cemento? I nostri prezzi ti sorprenderanno piacevolmente.

Metodi per sigillare le crepe negli elementi in calcestruzzo

Le crepe che appaiono nel calcestruzzo fresco possono essere eliminate con uno dei metodi proposti.

  • Se le crepe appaiono sul cemento fresco prima che inizi a indurirsi (entro 1-2 ore dopo aver mescolato i componenti), possono essere eliminate con vibrazioni ripetute.
  • Se le incrinature compaiono già nel processo di essiccazione, possono essere eliminate sfregando il cemento o la malta di riparazione speciale negli spazi vuoti.
  • Se le incrinature della forma della griglia sono apparse approssimativamente in 8 ore dopo l'indurimento, possono essere riparate come segue. La superficie viene pulita con un pezzo di vetro espanso o una spazzola. La polvere dalla superficie dell'elemento in cemento viene rimossa con un pennello o un getto d'aria. Lo strato di calcestruzzo pulito viene trattato con composti di riparazione del cemento. Dopo essersi induriti, la superficie viene nuovamente sfregata con del vetro espanso o una spazzola.

L'iniezione è un modo moderno per riparare le superfici in calcestruzzo.

Spesso i metodi sopra descritti per riparare elementi concreti non sono sufficienti. Dopo un breve periodo, le crepe ricominceranno a crescere. I risultati del lavoro saranno ridotti a "no", e quindi sorge la domanda: come e come riparare permanentemente le crepe? L'unico modo efficace che può eliminare qualitativamente questo problema è l'iniezione di crepe.

L'iniezione, a seconda dell'obiettivo finale di questa operazione, è divisa in due tipi.

Quando si inietta per impermeabilizzare strutture in calcestruzzo nei pori e nelle fessure del materiale sotto pressione, vengono iniettati composti poliuretanici che bloccano il flusso di acqua e mantengono le proprietà elastiche anche dopo la fine della polimerizzazione. L'elasticità di queste resine contribuisce alla conservazione di elevate caratteristiche di impermeabilità sotto carico dinamico di strutture in calcestruzzo.

Leggi gli ultimi materiali per la riparazione del calcestruzzo, che vengono utilizzati per iniezione.

Tutto sulla forza del calcestruzzo e la sua misurazione - in questo articolo.

La migliore consistenza della soluzione prevede l'utilizzo della betoniera. Puoi trovare le condizioni e il prezzo di noleggio qui.

L'uso di resine poliuretaniche consente di sigillare e riempire non solo secco e bagnato, ma anche crepe, giunture e giunture riempite di acqua. Utilizzato in strutture edili terrestri e sotterranee, compresi impianti per l'acqua potabile.

L'iniezione, effettuata per rafforzare e incollare elementi strutturali in calcestruzzo, viene effettuata con resine epossidiche a bassa viscosità. Questi materiali sono destinati al collegamento di potenza e consentono di ripristinare l'integrità della struttura e la normale trasmissione delle sollecitazioni interne.

L'iniezione di calcestruzzo, ripristinando completamente gli elementi in calcestruzzo con l'aiuto di composizioni polimeriche e cementizie, consente di evitare la revisione e la completa sostituzione della struttura.

Cracking: come prevenire questo processo?

Cracking è un esercizio che richiede tempo. Pertanto, quando si costruiscono strutture in calcestruzzo e cemento armato, è necessario rispettare alcune regole, la cui attuazione consentirà di evitare la formazione di crepe.

  • Quando si mescola manualmente la soluzione per facilitare il lavoro si aggiunge immediatamente una quantità significativa di acqua, che porta ad una maggiore evaporazione dell'umidità, a una solidificazione troppo rapida e, di conseguenza, alla formazione di fessurazioni, che sono chiamate restringimento. Pertanto, una condizione essenziale per ottenere un calcestruzzo massiccio di alta qualità è il rispetto rigoroso delle proporzioni di tutti i componenti della miscela e le regole tecnologiche per la sua preparazione: le fessure da ritiro appaiono come risultato della mancanza di acqua e del suo eccesso.
  • A temperature troppo elevate di essiccamento del calcestruzzo, il suo indurimento si verifica in modo inaccettabile rapidamente a causa dell'evaporazione accelerata dell'umidità. Per eliminare questo problema, è necessario proteggere la superficie del calcestruzzo dalla luce solare diretta. Le coperture protettive possono essere sistemate con l'aiuto di piante o tessuti densi. Nella stagione calda, prima del rifugio, la superficie del calcestruzzo viene inumidita con acqua.
  • Le crepe sulla superficie dello strato di calcestruzzo possono essere formate a causa della scelta analfabeta della marca di cemento. Per eliminare completamente questo problema, è possibile utilizzare i servizi di aziende specializzate e acquistare il calcestruzzo pronto prodotto da professionisti con l'adempimento di tutti i requisiti tecnologici.
  • Si possono verificare delle crepe a causa della costruzione di strutture su terreni problematici. Per evitare questo processo, viene applicato il rinforzo del telaio metallico.

La società "TD Navigator" svolge lavori concreti di varia complessità.

Per estendere la vita operativa delle strutture in calcestruzzo, è necessario ispezionare regolarmente la loro superficie, riempiendo le piccole lacune risultanti con malte o composti sigillanti. Queste misure impediranno la loro crescita e distruzione della struttura. Nel caso di un complesso, problematico per eliminare le crepe, è meglio cercare l'aiuto di professionisti qualificati.

Perché il cemento si rompe dopo averlo versato?

Tutti i tipi di moderne attività di costruzione sono difficili da immaginare senza eseguire lavori concreti. Il calcestruzzo è tradizionalmente utilizzato per la colata di strutture monolitiche, elementi in cemento armato, basi. Il massiccio in calcestruzzo è una parte portante di qualsiasi oggetto che determina la sua stabilità, forza, durata. Naturalmente, una grave preoccupazione tra gli sviluppatori e i proprietari di case si verifica quando le crepe appaiono nel calcestruzzo.

Sintomo pericoloso

L'aspetto delle crepe influisce sull'ulteriore funzionamento del sito di costruzione:

  • influenza la capacità della struttura di percepire il carico esistente;
  • influisce in modo significativo l'aspetto;
  • riduce la vita della struttura;
  • riduce le caratteristiche di resistenza.

Spesso con preparazione e versamento impropri, il calcestruzzo si spezzerà e si sbriciolerà dopo l'essiccazione.

Qualsiasi cracking è una preoccupazione. Dopo tutto, segnalano una violazione della forza dell'edificio, e i loro risultati potrebbero non essere sempre prevedibili. In alcuni casi, nei nuovi edifici, è possibile prevenire il cracking dei monoliti, se si segue il processo tecnologico di fusione, si applicano soluzioni di alta qualità.

Appaiono anche delle crepe, che tengono conto dei fattori di età dell'oggetto da costruzione, quando la massa di calcestruzzo nel tempo è coperta da una rete di pericolose "ragnatele". Sono il risultato di tensioni interne della struttura o prove di deformazione sotto l'influenza di carichi esterni.

Monitorando le condizioni delle crepe, la riparazione tempestiva consente di prolungare la vita delle strutture. Consideriamo più in dettaglio perché le crepe concrete dopo il colaggio, come è possibile sigillare i difetti che appaiono sulla superficie, analizziamo le ragioni del loro verificarsi.

Difetti delle strutture in calcestruzzo si manifestano a seguito dell'impatto degli sforzi sul monolite concreto e sotto l'influenza di tensioni interne. Soffermiamoci su questi due gruppi in modo più dettagliato.

Fattori esterni

La ragione principale per la formazione di crepe e difetti sulla superficie sotto l'influenza di forze esterne sono le deformazioni.

Tali incrinature rappresentano una seria minaccia per la capacità portante della struttura, fino alla sua distruzione.

Le crepe nel calcestruzzo risultanti da fattori esterni sono associate ai seguenti processi:

  • Bend. Sono formati perpendicolarmente alle barre d'acciaio del rinforzo, che sono allungate sotto l'influenza di carichi di flessione. Tracce di deformazione hanno origine nel mezzo dell'area più deformata e si fermano dove non vi è alcuna influenza sui processi di piegatura.
  • Shift, che agisce in diagonale rispetto all'asse longitudinale dell'asta. Esternamente, tali difetti coincidono in direzione con la forza applicata trasversalmente e provengono dalle tracce di deformazioni flettenti.
  • Tensioni strutturali della tensostruttura che possono coincidere con l'asse delle barre d'armatura o agire parallelamente ad esse. Tracce di tensione centrale sono di natura trasversale, perpendicolare all'asse longitudinale della struttura.
  • Violazione dei requisiti della corretta installazione di barre d'armatura situate negli angoli della base del nastro. L'installazione di ancoraggi, realizzati con deviazioni, porta al distacco dello strato protettivo che protegge il rinforzo, si manifesta sotto forma di fessure, disposte parallelamente agli elementi di rinforzo incorporati.

Processi interni

Il risultato della deformazione interna della massa di calcestruzzo è lo stress associato ai seguenti punti:

  • raffreddamento significativo del calcestruzzo a causa di una forte differenza di temperatura nella profondità e sulla superficie. Tali difetti si verificano quando la miscela viene rapidamente raffreddata con acqua, aria e, allo stesso tempo, quando il cemento è maturo, viene generato un notevole calore. Se l'entità delle tensioni interne è maggiore delle caratteristiche di resistenza della massa di calcestruzzo, appaiono delle crepe superficiali che si estendono nella profondità del monolite. Quando la temperatura cambia, possono scomparire e riapparire;

Le fessure da contrazione sono molto spesso il risultato di processi che avvengono all'interno di un monolite di calcestruzzo indurente.

  • essiccazione accelerata sotto l'influenza della luce solare diretta, aumento della temperatura dell'aria circostante, vento.

I documenti normativi consentono la presenza di cricche superficiali di ritiro fino a 0,1 mm di larghezza nelle strutture in calcestruzzo durante il congelamento e lo scongelamento ciclico. Non influenzano la durabilità, ma hanno bisogno di una sigillatura tempestiva.

Perché il cracking concreto?

I motivi principali per il cracking del tipo di nastro di fondazione sono:

  • I processi che si verificano nel terreno associati alla sua subsidenza o al sollevamento.
  • Eccessiva concentrazione di umidità nel terreno, facendola salire.
  • Compressione del terreno associata al lavoro del sistema di drenaggio.
  • Violazione delle regole per l'installazione di casseforme o errori nel suo calcolo.
  • Applicazione prematura della forza a un massiccio concreto che non ha raggiunto la forza operativa.
  • Errori nella selezione della sezione ottimale di rinforzo in acciaio.
  • Violazione dei punti di posizionamento delle barre d'acciaio.
  • La presenza di cavità aeree associate a sigilli di scarsa qualità.
  • Mancato possesso della soluzione.
  • Profonda corrosione del rinforzo all'interno del monolite.
  • Processi di contrazione e temperatura che si verificano nelle fasi iniziale e finale di indurimento della soluzione.
  • Cause di sismica o di origine antropica.

Nella maggior parte dei casi, esiste una combinazione di un gruppo di fattori che contribuisce alla violazione dell'integrità dell'array.

Le crepe strutturali nel calcestruzzo sono il gruppo più comune e diversificato di crepe di calcestruzzo.

Regole di cura

Per non rompere il calcestruzzo dopo averlo versato, è necessario fornirgli un'adeguata cura, che è un insieme di misure che contribuiscono a un modo favorevole di trattenere la composizione fino a raggiungere la forza operativa. Trascurare queste misure può causare la deformazione dell'array, ridurre la velocità di polimerizzazione, causare una violazione dell'integrità.

Il complesso delle misure volte a raggiungere la forza del marchio del calcestruzzo, garantendo l'integrità, consiste nello svolgere i seguenti compiti:

  • garantire un restringimento minimo della composizione del getto;
  • prevenire l'essiccazione accelerata della miscela;
  • neutralizzazione delle differenze di temperatura;
  • prevenzione degli effetti meccanici e degli effetti dei reagenti chimici.

La conformità a questi requisiti fornirà una maggiore durata del calcestruzzo, che avrà un'elevata resistenza.

Quando si versa il cemento, ricordarsi di seguire queste linee guida:

  • Iniziare a lavorare sulla cura della miscela svezhezalita subito dopo la cementazione e produrre almeno l'80% della durata operativa prima di acquistare la matrice.
  • Verificare l'integrità della cassaforma, l'assenza di perdite, la rottura della struttura in legno subito dopo la cementazione. Eliminare i difetti eseguire entro 2 ore dopo aver versato la malta, prima che il calcestruzzo cominci a impostare.

Quando si mescola la miscela, è necessario resistere alla ricetta e osservare rigorosamente le proporzioni tra i suoi componenti.

Raccomandazioni per il cracking

Le fessure nel calcestruzzo che si sono formate entro non più di due ore dopo il colaggio sono facilmente eliminate mediante un ulteriore compattamento delle vibrazioni.

Le crepe che si sono verificate dopo l'impostazione, vengono eliminate sfregando un composto speciale per riparare i difetti della superficie del calcestruzzo o della malta cementizia preparata in un rapporto 3: 1 (cemento-acqua) con l'aggiunta di uno speciale plastificante o sigillante.

Se durante le 8 ore dopo aver versato il composto sulla superficie ci sono segni di violazione dell'integrità, eliminali, seguendo la sequenza delle operazioni:

  • pulire la superficie degli strati, usando una spazzola metallica e, usando il vetro espanso, pulire i difetti;
  • soffiare via la polvere d'aria dalla superficie;
  • utilizzare la miscela per la riparazione, con la quale riempire i difetti nella matrice;
  • dopo l'indurimento del composto di riparazione, strofinare nuovamente la superficie.

Se il crack ha un carattere passante, ripararlo nel modo seguente:

  • Pulire l'area di cracking.
  • Aumentare la larghezza della fessura.
  • Pulire il difetto aperto rimuovendo polvere, particelle nell'array usando aria compressa o un pennello.

Se le crepe appaiono ancora, devi lavorare rapidamente per eliminarle.

In caso di difetti nella massa di calcestruzzo che si sono verificati sotto l'influenza delle acque sotterranee, l'eliminazione delle fessurazioni viene effettuata con l'uso di speciali composti impermeabilizzanti.

conclusione

Dopo aver letto il materiale dell'articolo, non avrai una domanda sul perché il calcestruzzo si spezzerà dopo averlo versato. Osservando le raccomandazioni di cui sopra, facendo attenzione alla superficie del calcestruzzo, è possibile prevenire le fessurazioni, per garantire la resistenza operativa del monolite in calcestruzzo.

Calcestruzzo e tecnologia edilizia - aiuto.

Aiuta la pratica dei tecnologi. Come realizzare calcestruzzo e materiali da costruzione di alta qualità e poco costosi?

Crepe nel calcestruzzo - le cause e come prevenirne la formazione

"La teoria senza pratica è morta e la pratica senza teoria è cieca e sorda"

Cerco sempre di seguire questo principio.

In questo articolo, esamineremo un argomento molto importante per tutti coloro che lavorano con il calcestruzzo, queste sono crepe nel calcestruzzo - le ragioni del loro verificarsi e come prevenirne la formazione, per prevenire un'ulteriore distruzione del calcestruzzo, questo (continua) la serie "Produzione di opere concrete ".

Lei è il prossimo di questa serie, i primi quattro sono stati pubblicati in precedenza, lascia che ti ricordi come sono stati chiamati:

1 Miscelazione di cemento - selezione della composizione concreta secondo il programma.

2 Posa in cemento - come fare un lavoro concreto.

3 Cura concreta - come prendersi cura del calcestruzzo fresco.

4 Riparazione di calcestruzzo - come correggere i difetti.

5 Crepe nel cemento - ragioni e come prevenire la loro formazione. Questo è l'articolo di oggi.

Miei cari colleghi, ciò che mi piace delle crepe nel calcestruzzo è che è immediatamente evidente che il vostro calcestruzzo è "malato", ma con quale e quanto seria sarà la malattia che vedremo in questa recensione. Ecco perché ho deciso di dedicare lo stesso anche a due articoli separati, non perché questo è il difetto "più terribile" del calcestruzzo (a volte peggio, puoi leggerlo nel precedente articolo "Riparazione del calcestruzzo"), ma perché è più spesso un difetto comune e ci sono ragioni oggettive per questo, con nostro grande dispiacere

Grazie alle sue caratteristiche tecnologiche, calcestruzzo normale preparato su cemento Portland (e questo è circa il 90% del calcestruzzo totale prodotto) ha le proprietà di dare una contrazione naturale di circa 0,5 - 2,5 mm per 1 metro di calcestruzzo posato, e qui non si può farla franca, ma come mantenere all'interno di questi 0,5 mm, discuteremo ulteriormente con voi.

Nel prossimo articolo ti dirò sicuramente come chiudere le crepe (dal momento che sono apparsi che devono essere riparati), ma la cosa principale è come impedirne l'apparizione.

Quindi quali sono le crepe nel calcestruzzo. Ecco la classificazione più completa e coerente.

1 Per ragioni: deformazione, struttura, temperatura, ritiro, sedimentazione, usura (agenti atmosferici), fessure causate da difetti nel rinforzo.

2 Per tipo di distruzione: schiacciare, spezzare, tagliare.

3 In direzione: verticale, orizzontale, inclinata.

4 In linea generale: rettilineo, curvilineo, chiuso (non raggiunge il bordo del muro).

5 profondità: superficie, attraverso.

6 Per grado di pericolo: pericoloso, non pericoloso.

7 Per tempo: stabilizzato, non stabilizzato.

8 Secondo le dimensioni della descrizione: capelli o capelli (possono essere chiamati in un modo o nell'altro) - fino a 0,1 mm, piccoli - fino a 0,3 mm, sviluppati - 0,3-0,5 mm, grandi - fino a 1 mm e oltre.

Ho preparato il file, è una WORD di ovsky, ma in forma tabellare e lì tutti i tipi di crepe, le cause principali, i segni, il periodo di formazione e la prevenzione e l'eliminazione sono sistematizzati. Il file può essere scaricato qui Table-Types-Causes-Sizes-Installation, quindi stampalo e tenerlo sempre a portata di mano. È abbastanza semplice e certamente non rivela tutte le sfumature, ma spesso è sufficiente.

Per un particolare "meticoloso" si può imparare molto dettagliatamente scaricando il libro unico di I.A. Fizdel, (questo è l'autore di determinare la forza del calcestruzzo mediante prove non distruttive, "il martello di Fizdel", probabilmente incontrato) sebbene questo libro sia stato scritto negli anni '70, ma è rilevante e ora, perché in questo periodo nulla è cambiato in meglio. Questo è ovviamente un lavoro fondamentale e gli consiglio di averlo nel suo database.

Ho pensato a lungo come costruire la nostra conversazione su questo vasto argomento e ho deciso che, allo stesso tempo, consideriamo prima di tutto le ragioni per cui appaiono crepe nel cemento, crepe nei muri di altri materiali e altri tipi di crepe. Questo è importante, non c'è ragione, non ci saranno conseguenze. Quindi:

1 Vedete nelle foto tutti i tipi di fessure da ritiro, muovete il mouse sull'immagine e vediamo il nome, cioè il tipo di fessura. Quindi - La contrazione del calcestruzzo quando si costruisce la forza, appare già nei primi 3 giorni (anche se il 1 ° sarà già visibile) e proprio lì "proprio lì", appaiono le spaccature. Ho già scritto così tanto su questo, che alcuni probabilmente diranno, beh, Shepherds, che razza di "noia" sei e probabilmente avranno ragione, sono davvero "noioso" quando si tratta di aderire rigorosamente ai regolamenti di processo. Non lo scriverò ancora, ma ti raccomando, se non hai letto gli articoli precedenti:

A) Preparazione del mix di calcestruzzo - selezione della composizione del calcestruzzo in base al programma.

"Times New Roman"; mso-bidi-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333;

B) Posa in calcestruzzo: come fare un lavoro concreto.

"Times New Roman"; mso-bidi-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333;

C) Manutenzione del calcestruzzo: come trattare adeguatamente il calcestruzzo fresco.

"Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language: RU; mso-bidi-font-style:

Queste sono esattamente le famose "3 balene" su cui poggiano le basi fondamentali dell'intero processo "Produzione di opere in cemento" e "naturalmente" la loro buona qualità.

"Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language: RU; mso-bidi-font-style:

Non ripeterò e allo stesso tempo "affinerò" la tua attenzione su 2 punti importanti:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

A) La contrazione concreta si verifica soprattutto quando si ha acqua "Eccesso" nel calcestruzzo, e questo è "nemico numero 1" per calcestruzzo, è stata lei a contribuire principalmente all'ulteriore formazione di crepe, ho anche scritto molto su questo, ma considerava suo dovere ripetersi.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

B) Può sembrare strano a molti, ma il restringimento del cemento si manifesta anche con cemento "in eccesso" (che significa più di quanto indicato nella ricetta), che è anche un "nemico" del cemento e contribuisce alla formazione di crepe. Dopotutto, come talvolta accade, beh, l'operatore "spremuto" e fatto un "concreto" mix di cemento, "senza sofisticazione" aggiunge cemento "ad occhio" e ottiene una miscela apparentemente normale, ti do una garanzia che otterrai crepe da restringimento e inoltre sovraccarico di cemento.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

Gli chiedi perché l'hai fatto, la risposta è - ho fatto il meglio, "il cemento sarà più forte", in questo caso si scopre che "il migliore è il nemico del bene". Se si dispone già di una miscela di calcestruzzo "liquida", aggiungere cemento + sabbia, almeno in un rapporto 1/3 e salvare il cemento e "raddrizzare" la miscela. Qui mi sembra tutto chiaro cemento "extra", restringimento più concreto, ceteris paribus. Mi sembra che abbiamo già esaminato in dettaglio, il restringimento nel calcestruzzo, forse anche troppo, ma in questo caso "troppo è un amico del bene" o "la ripetizione è la madre dell'apprendimento". Andiamo.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

2 Le fessure sedimentarie compaiono principalmente quando si verifica un sedimento irregolare della fondazione e portano alla deformazione delle strutture in superficie dell'edificio (muri, colonne, piastre e altri elementi), a seconda delle caratteristiche dei materiali delle pareti, per danneggiare queste pareti. Questi danni sono espressi nell'aspetto di crepe. La presenza di crepe riduce l'affidabilità strutturale dell'edificio e talvolta le sue prestazioni. In una parola, questi sono i difetti più "seri" e dovrebbero essere trattati con ogni responsabilità.

Innanzitutto, devono essere esaminati (è necessario connettersi a questo laboratorio di fabbrica ) e ci sono alcune peculiarità. Qualsiasi disturbo nel funzionamento delle fondazioni e dei sedimenti della fondazione viene rilevato attraverso deformazioni e danni alle strutture fuori terra. Per eliminare le cause dei difetti è necessario conoscere la posizione e la causa dei sedimenti irregolari. Pertanto, l'ispezione dell'edificio e del suo seminterrato procede in questo ordine: dalle fessure delle strutture fuori terra al seminterrato. Questo metodo è la ricerca di cause.

Perché si verifica il sedimento di fondazione? Le ragioni sono solitamente di grande varietà.

1) Compressione ineguale del terreno, ci sono altri motivi durante la costruzione e il funzionamento delle strutture. Le crepe in questo caso possono raggiungere il bordo del muro e avere una vista obliqua. Appaiono solo nelle aree estensibili. Le cause dei sedimenti possono essere molto diverse: diversa compressione del terreno, carico irregolare della fondazione, concentrazione dei carichi agli angoli delle strutture, allentamento del terreno durante la costruzione e molto altro.

2) Costruzione di estensioni aggiuntive. Sotto l'oggetto esistente, sorgono ulteriori stress di compressione e, di conseguenza, il sedimento di fondazione. Nelle pareti adiacenti di oggetti già funzionanti, appaiono delle crepe inclinate che cadono verso il basso. In questo caso, le crepe si aprono verso l'alto. Fenomeni simili si verificano con l'estensione aggiuntiva dell'edificio lungo la sua lunghezza.

3) Carichi variabili sulla fondazione lungo la lunghezza dell'edificio. Strutture esterne che racchiudono, cioè muri, specialmente longitudinali, a volte hanno componenti differenti in peso, ci sono sezioni vetrate o, per esempio, sezioni cieche di pareti. Questo tipo di carichi di dimensioni diverse crea diverse precipitazioni delle fondamenta. Se le pareti longitudinali, specialmente quelle interne, hanno poche aperture, rispettivamente, trasportano un grande carico dalle solette. Questo nella maggior parte dei casi porta all'insediamento della fondazione e le crepe appaiono negli angoli di congiunzione con le pareti trasversali.

4) I carichi di superficie hanno un determinato valore. Questo di solito è importante quando il costruttore del sito sta immagazzinando materiali da costruzione e altri prodotti nelle vicinanze delle pareti, questo carico aggiuntivo sulla superficie del suolo può causare compressione locale del terreno alla base e il sedimento della fondazione e qui si avranno le inevitabili conseguenze negative.

5) Ulteriori effetti dinamici. Ciò significa, ad esempio, il movimento di strade pesanti e ferroviarie o altri fenomeni simili in prossimità di un oggetto esistente. Ad esempio, sono in corso una serie di nuovi progetti di costruzione e si stanno facendo pile per nuovi edifici. Comprendete voi stessi tutto ciò può portare a danneggiare le parti in superficie delle strutture e anche a influire sulle condizioni del terreno delle fondamenta del nuovo oggetto e questo deve certamente essere preso in considerazione.

6) Alternare il congelamento e lo scongelamento dei terreni, in particolare quelli che si sollevano (sono sabbie e argille sabbiose limose, argille e argille, che aumentano di volume durante il congelamento). Di norma, questo causa quasi sempre un sollevamento irregolare delle fondamenta. Mi dispiace per non avere un paragone "corretto", è lo stesso quando lo "stomaco sta gonfiando" e anche "i suoli deboli" aumentano di volume durante il congelamento e "spingono" le fondamenta verso l'alto, per così dire, quando la fondazione è si trova sopra il punto di congelamento.

Di conseguenza, vedrete numerosi danni sotto forma di crepe sui muri, questo può essere visto nelle foto situate sopra. Durante lo scongelamento del sedimento delle fondamenta (ovvero, si sta spostando verso il basso) più che sollevare quando si gonfia e come risultato di questi carichi variabili, le pareti ogni volta ricevono sempre più nuovi danni. A proposito, la profondità del congelamento in ogni regione è ben nota, ad esempio, nella regione di Mosca è di 1,7 metri.

Queste sono le cause principali della subsidenza del seminterrato. Pertanto, nella preparazione per la costruzione, è necessario condurre studi idrogeologici e del suolo. Di solito i progettisti sono impegnati in questo, ma se stai costruendo la tua casa e hai bisogno di tener conto di tutto questo. Non trascurare queste semplici regole, può essere costoso in seguito.

Non darò consigli qui, troppa responsabilità e troppi fattori che influenzano il risultato finale. Eppure non mi trattengo e ne darò una - affidare la costruzione della fondazione ai professionisti, dimostrata con buoni consigli, sarà certamente più costosa, ma con una garanzia, non risparmiare sulle fondamenta. Alcuni diranno, beh, Pastori, tu e il "pessimista" (a cui risponderò, c'è un tale aforisma, mi piace molto, "che il pessimista è solo un ottimista ben informato"), ho colto paura qui, beh, cosa ho fatto specificamente cosa diresti ora che il giovane è "imbevuto".

Puoi leggere ulteriori informazioni su questo argomento scaricando i 2 file che ho preparato per te:

Accordo di base - Consigli di fondazione, tipi di fondamenta, con foto e spiegazioni, un file completamente pragmatico e di piccole dimensioni.

Fondamenti di calcestruzzo Queste sono istruzioni metodiche per la cementazione di fondazioni di grandi dimensioni, già una descrizione più dettagliata con tutti i calcoli e il lavoro eseguito in più fasi.

Su questo finiremo le crepe sedimentarie e andremo avanti.

3 La temperatura si incrina, qual è, il grado della loro influenza sulla qualità del calcestruzzo. Non volevo "tuffarmi" nella scienza, ma dovrei farlo, ma solo un po '. Ricordiamo ancora la fisica. Il coefficiente di espansione termica è una quantità adimensionale che caratterizza il cambiamento relativo nel volume o le dimensioni lineari di un corpo con un aumento di temperatura di 1 grado K (Kelvin) a pressione costante.

Deformazioni della temperatura del calcestruzzo: espansione durante il riscaldamento e compressione durante il raffreddamento. Il coefficiente di temperatura medio dell'espansione lineare del calcestruzzo è 10 * 10¯6 (questo può essere interpretato come 10x 10 in meno di sesto grado) o 0,00001 in termini assoluti. Ad esempio, si crea un fondotinta con una lunghezza totale di 100 metri o 10.000 cm, qui l'aritmetica è semplice, si scopre quando la temperatura cambia di 1 grado, la fondazione "suona" di 1 mm e se la differenza è di 10 gradi, 20 o 30, contarli. In realtà, il coefficiente di espansione lineare varia in base alla composizione del calcestruzzo e alle proprietà dei materiali costitutivi. Con un aumento del contenuto di pietra cementizia, il coefficiente di espansione lineare aumenta.

Tutto questo come si dice "a metà tempo", hanno imparato come affrontare, i progettisti prevedono i cosiddetti giunti di temperatura, che compensano l'espansione della temperatura del calcestruzzo. Tutto questo viene calcolato quando la porosità del calcestruzzo non supera il 7%, questa è considerata un'opzione ideale.

Il problema principale è diverso. Sfortunatamente, la porosità del calcestruzzo supera il 7% ideale e questo comporta grossi problemi. Il più pericoloso per il calcestruzzo è la zona incassata della struttura in calcestruzzo (in cui avviene la bagnatura alternata del calcestruzzo), in cui subiscono la superficie, gli strati protettivi del calcestruzzo: ripetuti congelamenti e scongelamenti; idratante e asciugante; esposizione a acque sotterranee spesso chimicamente aggressive. È in questa zona che molto spesso si verificano crepe di temperatura, che si formano a causa delle fluttuazioni della temperatura dell'aria da + a - durante il funzionamento. E queste crepe nel cemento sono le più pericolose. Poi vedremo come eliminare tali incrinature, ma è molto più facile prevenirle e leggerle nei miei precedenti articoli: "Preparazione del mix di calcestruzzo - selezione della composizione del calcestruzzo in base al programma", "Posa del calcestruzzo - come produrre opere concrete", "Cura per cemento - come prendersi cura del calcestruzzo fresco ". Bene, sembra che ci siamo occupati di cricche di temperatura, andremo oltre. Quindi:

"Arial", "sans-serif"; famiglia di font mso-fareast: "Times New Roman"; colore: # 333333;

Rinforzo di calcestruzzo. Vorrei presentarvi il caso di crepe dovute a un rinforzo improprio, e un po 'di più per parlare di alcune caratteristiche del cemento armato, perché nella sua forma pura il calcestruzzo non viene praticamente utilizzato nella costruzione, quindi quando scriviamo il cemento per ridurlo, leggerlo come cemento armato. Ci proverò, breve e popolare.

Il cemento armato è in realtà un nuovo materiale, in cui acciaio e calcestruzzo lavorano insieme, aiutandosi e completandosi a vicenda. È spiegato semplicemente. Calcestruzzo durante la polimerizzazione, come si ricorda strizzacervelli, quindi avvolge strettamente il tondo per cemento armato. La forza di legame del rinforzo con il calcestruzzo raggiunge valori significativi. Quindi, per tirare un'asta di rinforzo di 25 mm di diametro dal calcestruzzo, introdotta ad una profondità di 250 mm, è richiesta una forza di circa 1,0 tonnellate. L'adesione del rinforzo al calcestruzzo non è disturbata anche con forti cadute di temperatura, poiché i coefficienti di dilatazione termica dell'acciaio e del calcestruzzo sono quasi gli stessi. Una buona adesione dell'acciaio al calcestruzzo porta al fatto che sotto carico questi due materiali lavorano come una sola unità.

I calcestruzzi hanno un'elevata resistenza alla compressione e non funzionano bene in tensione. La resistenza a trazione del calcestruzzo è mediamente 15 volte inferiore a quella di compressione, al fine di aumentare questo indicatore e conferire al calcestruzzo una maggiore resistenza ai carichi di trazione e flessione, è rinforzato con rinforzi in acciaio, che assume forze di trazione. Voglio notare ora sempre più è necessario utilizzare il rinforzo composito (leggi sul mio sito). È grazie ai raccordi che vengono create moderne strutture di costruzione e che funzionano perfettamente per piegare e allungare.

Le caratteristiche di resistenza e durata dei prodotti in calcestruzzo sono fornite dal lavoro congiunto di calcestruzzo e rinforzo, ottenuto grazie all'elevato grado di adesione delle loro superfici, a coefficienti di temperatura vicini di espansione lineare e alla capacità del calcestruzzo di proteggere i rinforzi d'acciaio dalla corrosione.

Il rinforzo del calcestruzzo riduce la deformazione da ritiro e riduce la possibilità di fessurazioni. L'armatura percepisce i principali carichi di tensione nei prodotti in calcestruzzo e questa è la sua funzione principale.

Le crepe dovute a carenze nel rinforzo si verificano per due motivi principali:

1 Calcolo errato della gabbia di rinforzo, quando il rinforzo longitudinale (in particolare quello inferiore) non resiste alle forze di flessione e appaiono fessure nella parte inferiore del calcestruzzo. Queste crepe non sono praticamente "fisse". Ad esempio, cerco sempre e la fila inferiore della gabbia di rinforzo è stata rinforzata con rinforzo di un diametro maggiore rispetto alla fila superiore (specialmente quando si gettano le fondamenta).

2 Crepe nell'ossidazione (cioè "ruggine") del rinforzo. Ho scritto su questo nel post "Posa del calcestruzzo", ripeto brevemente, quando il metallo arrugginisce, aumenta di volume e "strappa" il cemento. Questo inconveniente può essere evitato: a) Utilizzare (ove possibile) rinforzo composito e proteggere la superficie superiore, che è anche uno strato protettivo di calcestruzzo dalla penetrazione dell'umidità (anche descritto in dettaglio nel post "Cura per calcestruzzo"). Utilizzare il tipo idrorepellente PENETRON.

Ho preparato 3 file per te, si tratta di rinforzare varie basi (sono sicuro che questo è ciò che incontrerai più spesso. A proposito, tutti i file sono scritti molto semplicemente per il lavoro pratico, le foto sono date ovunque e questa è in realtà un'istruzione passo-passo, dal modo in cui raccontano non solo rinforzo, ma viene dato lo stesso processo di creazione delle basi: siamo con voi quindi "uccidendo 2 piccioni con una fava", quindi leggi:

1 Rinforzo e produzione di una lastra di fondazione - Questo è principalmente per chi pianifica un seminterrato o seminterrato, così come per la costruzione di terreni instabili e deboli.

2 Rinforzo di fondazioni di strisce - Questa è una base leggera. In questo file, il più semplice, accessibile, brevemente e chiaramente descritto i principi di base del rinforzo.

4 Costruzione di strutture in cemento armato e in cemento armato - Lavoro fondamentale, molto dettagliato e descritto dettagliatamente i processi associati al rinforzo del calcestruzzo (specialmente "meticoloso").

Bene, siamo con voi, secondo me, come si suol dire, abbiamo terminato il "debriefing", cioè, disassemblati, come si dice "sotto le ossa", tutti i tipi di crepe, le cause dell'evento, è diventato chiaro come evitarli.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

Potrebbe anche essere troppo dettagliato. A questo proposito, permettimi di concedermi un po ', con il tuo permesso, di "filosofare": ciò non potrà che giovare alla nostra causa comune. Mi piace molto la dichiarazione del nostro connazionale, il premio Nobel Lev Davidovich Landau, ha detto, "Un vero specialista dovrebbe capire cosa non può immaginare" (ha davvero parlato con uno scienziato, l'ho deliberatamente sostituito con un esperto), come ho detto, per esempio, penso che la comprensione sia più importante della conoscenza.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

Questo è il momento in cui iniziamo a capire e interconnettere i processi che si verificano nella produzione del calcestruzzo e della sua applicazione (sebbene non tutti, ma almeno di base e significativi), quindi possiamo definirci dei buoni specialisti. Ad esempio, non ho ancora raggiunto questo obiettivo, ma mi sforzo di farlo. Ci scusiamo per il ritiro. Noi continuiamo

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

E poi sono venuto prima del "dilemma" su cosa fare dopo, continuare e considerare modi per eliminare e sigillare le crepe, ma ci vorrà 2 volte di più di quanto scritto finora e ho deciso di dividere il grosso post sulle crepe in 2 parti:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

1 Questo è ciò che abbiamo considerato ora: le cause dell'evento, come prevenirle e classificarle

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

2 saranno dedicati a, esame e eliminazione immediata e risoluzione. D'accordo?

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

Quindi in questa prima parte permettimi di finire con il tuo permesso.

Volevo attirare la tua attenzione su quanto segue, probabilmente hai notato che le mie aree di interesse sono limitate non solo al concreto, quindi ti consiglio di guardare il mio sito per altri materiali su alcune tecnologie uniche per la produzione di materiali da costruzione:

1 blocchi di suolo, tecnologia e attrezzature esclusive per la loro produzione.

2 Vermiculite espansa e perlite: oggi, queste sono nuove opportunità per la produzione e il business.

3 asfalto serobeton e zolfo - tecnologie e attrezzature esclusive per la loro produzione.

4 cemento cellulare - che è meglio? Scegli l'opzione migliore. La migliore e poco costosa versione della tecnologia e delle attrezzature per la produzione di blocchi da costruzione di calcestruzzo cellulare non autoclavato

5 blocchi di calcestruzzo non infiammabile in polistirolo per costruzioni con il metodo senza costruzione di casseforme.

6 miscele a secco: un modo semplice e poco costoso per prepararsi.

[Suggerimento] Cari colleghi, per molti di voi questa informazione può essere molto importante. Ho pubblicato diversi articoli sul sito, sotto l'intestazione generale "Fai da te. Ti consiglio di farli conoscere ai link sottostanti, ti assicuro che non te ne pentirai:

1 "Riparazione di appartamenti - fai da te", un manuale unico per la riparazione di un appartamento o di una casa.

2 "Costruire una casa da soli - Tecnologia canadese di costruire case" - questa tecnologia ti permetterà di costruire la tua casa al prezzo di 6000,0 rubli per metro quadrato, compresa la decorazione.

3 "Il pavimento dell'acqua calda fai da te" è un modo alternativo per riscaldare tutta la casa o alcune stanze, come una cucina, un bagno o un bagno.

4 "Il riscaldamento dell'acqua a casa con le tue mani" - ti aiuterà con uno specialista e fai questo lavoro da solo.

5 Per ora, ma la continuazione seguirà, quindi rimani nella rubrica "Fai da te".

Continuerò ad aggiungere post in questa sezione per aiutarvi a diventare, in larga misura, un esperto in alcune questioni di costruzione e riparazione e ad avere una buona preparazione per la produzione di questi lavori da soli. [/ tip]

Questo è tutto, clicca su questo link per vedere altri materiali interessanti e utili dal mio sito.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

RU; mso-bidi-font-style: italic "> Ti auguro il successo.

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

RU; mso-bidi-font-style: italic "> Crea, sfida e vinci!

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language:

mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; colore: # 333333; mso-fareast-language: