Sovrapposizione del rinforzo durante la saldatura

Il rinforzo è una parte cruciale del dispositivo di tutte le strutture monolitiche, da cui dipende la struttura futura duratura e affidabile. Il processo consiste nel creare una struttura di barre metalliche. È posto nella cassaforma e riempito di cemento. Per creare questo telaio, ricorrono alla maglieria o alla saldatura. Allo stesso tempo, una sovrapposizione correttamente calcolata per il rinforzo gioca un ruolo importante nel legame. Se è insufficiente, la connessione non sarà abbastanza forte e ciò influirà sulle prestazioni. Pertanto, è importante capire esattamente cosa sovrapporre durante l'accoppiamento.

Tipi di composti

Esistono due metodi principali di fissaggio dei raccordi, in base ai codici edilizi e alle regole (SNiP), in particolare il paragrafo 8.3.26 SP 52-101-2003. Dice che la connessione delle aste può essere eseguita dai seguenti tipi di docking:

  1. Ancoraggio delle armature senza saldatura, sovrapposizione.
    • sovrapposti con l'uso di parti con piegature alle estremità (cappi, linguette, ganci), solo anelli e ganci sono usati per aste lisce;
    • sovrapposti con estremità dritte di barre di rinforzo di un profilo periodico;
    • sovrapposti con le estremità dritte delle armature con fissaggio del tipo trasversale.
  2. Giunto meccanico e saldato.
    • quando si utilizza la saldatrice;
    • con l'aiuto di un'unità meccanica professionale.


I requisiti del SNiP indicano che la base in calcestruzzo richiede l'installazione di almeno due telai di rinforzo inseparabili. Sono fatti chiudendo le aste sovrapposte. Per l'edilizia privata questo metodo è usato più spesso. Ciò è dovuto al fatto che è economico ed economico. Anche un principiante può occuparsi della creazione del telaio, poiché sono necessari i tiranti e il filo morbido per maglieria. Non c'è bisogno di essere un saldatore e avere attrezzature costose. E nella produzione industriale, il metodo di saldatura più comune.

Fai attenzione! Il punto 8.3.27 afferma che i raccordi si sovrappongono all'armatura senza l'uso della saldatura, è utilizzato per barre la cui sezione di lavoro non supera i 40 mm. Luoghi con carico massimo non dovrebbero essere riparati con sovrapposizione, viscosità o saldatura.

Collegamento di aste mediante saldatura

La sovrapposizione delle aste con il metodo di saldatura viene utilizzata esclusivamente con le valvole A400C e A500C. Solo questi marchi sono considerati come saldati. Ciò influisce sul costo dei prodotti, che è più elevato del solito. Una delle classi comuni è la classe A400. Ma i prodotti di giuntura sono inaccettabili. Una volta riscaldato, il materiale diventa meno resistente e perde la sua resistenza alla corrosione.

In luoghi dove c'è sovrapposizione di rinforzi, la saldatura è proibita, nonostante la classe di barre. Perché? Se si ritiene che le fonti straniere, quindi vi è una maggiore probabilità di rottura della giunzione, se sarà influenzata da carichi pesanti. Per quanto riguarda le regole russe, il parere è il seguente: è consentito utilizzare la saldatura ad arco elettrico per l'unione se la dimensione dei diametri non supera i 25 mm.

È importante! La lunghezza della saldatura dipende direttamente dalla classe di armature e dal suo diametro. Per lavoro con elettrodi, la cui sezione trasversale va da 4 a 5 mm. I requisiti regolati nel GOST 14098 e 10922 affermano che è possibile sovrapporre saldando utilizzando una lunghezza inferiore a 10 diametri di barre d'armatura utilizzate per il lavoro.

Accoppiamento metodo di raccordi di ancoraggio

Questo è il modo più semplice per fornire una robusta costruzione di tondo per cemento armato. Per questo lavoro, viene utilizzata la classe più popolare di aste, vale a dire A400 AIII. L'unione della sovrapposizione di rinforzo senza saldatura viene eseguita dal filo di collegamento. Per fare ciò, due aste sono attaccate l'una all'altra e legate in diversi punti con il filo. Come accennato in precedenza, secondo lo SNiP, ci sono 3 opzioni per il fissaggio viscoso di barre di rinforzo. Fissaggio con estremità dritte di un profilo periodico, fissazione con estremità dritte del tipo trasversale, nonché l'utilizzo di parti con piegature alle estremità.

Per fare in modo che la connessione delle barre del rinforzo si sovrapponga comunque Esistono numerosi requisiti per questi composti in modo che non diventino un punto debole dell'intera struttura. E il punto non è solo nella lunghezza della sovrapposizione, ma anche in altri momenti.

Importanti sfumature e requisiti per l'incollaggio viscoso

Sebbene il processo di bielle usando il filo sia più facile che collegarlo con una saldatrice, non può essere definito semplice. Come ogni lavoro, il processo richiede il rispetto rigoroso delle regole e delle raccomandazioni. Solo allora possiamo dire che il rinforzo della struttura monolitica è corretto. Essendo impegnati nella connessione del rinforzo con la sovrapposizione del metodo di accoppiamento, si dovrebbe prestare attenzione ai seguenti parametri:

  • lunghezza dell'asta;
  • la posizione della giunzione nella struttura e le sue caratteristiche;
  • poiché le sovrapposizioni si localizzano l'una con l'altra.

Abbiamo detto che è impossibile agitare un'armatura fatta con una sovrapposizione sulla sezione con il più alto grado di carico e sollecitazione. Queste aree includono gli angoli dell'edificio. Si scopre che è necessario calcolare correttamente i luoghi delle connessioni. La loro posizione dovrebbe essere in aree di costruzione in cemento armato dove il carico non è fornito, o è minimo. Cosa fare se non è tecnicamente possibile soddisfare questo requisito? In questo caso, la dimensione della sovrapposizione delle aste dipende da quanti diametri ha il rinforzo. La formula è la seguente: la dimensione della connessione è pari a 90 diametri delle aste utilizzate. Ad esempio, se si utilizza un rinforzo di Ø20 mm, la dimensione della sovrapposizione sulla sezione con carico elevato è 1800 mm.

Tuttavia, gli standard tecnici regolano chiaramente le dimensioni di tali composti. La sovrapposizione dipende non solo dal diametro delle aste, ma anche da altri criteri:

  • classe di accessori usati per il funzionamento;
  • quale marca di cemento usato per versare il calcestruzzo;
  • che cosa viene utilizzato base in cemento armato;
  • il grado di carico.

Sovrapposizione in condizioni diverse

Allora, qual è il rinforzo sovrapposto quando si lega? Quali sono i dati esatti? Iniziamo guardando esempi. Il primo fattore da cui dipende la sovrapposizione è il diametro delle aste. Si osserva il seguente schema: maggiore è il diametro del rinforzo utilizzato, maggiore diventa la sovrapposizione. Ad esempio, se si utilizza un'armatura con un diametro di 6 mm, la sovrapposizione consigliata è di 250 mm. Questo non significa che per aste con una sezione trasversale di 10 mm sarà lo stesso. Di solito, 30-40 volte viene utilizzata la sezione trasversale del rinforzo.

Quindi, per semplificare il compito, usiamo una tabella speciale, in cui è indicato quale sovrapposizione viene utilizzata per aste di diversi diametri.

1.2.6. Connessioni di raccordi

La lunghezza delle barre di rinforzo laminato a caldo in calcestruzzo armato convenzionale è collegata, di regola, mediante saldatura, indipendentemente dal metodo di formazione del telaio.

Le aste delle singole posizioni del telaio saldato possono essere semplici, costituite da un'asta piena dello stesso diametro, oppure, per risparmiare acciaio d'armatura, composito, costituito da aste di due o tre diametri diversi (figura 22) collegati mediante saldatura di testa. Solo le aste di rinforzo laminato a caldo di un profilo periodico possono essere composte. Le aste composite sono spesso utilizzate nel rinforzo di travi, colonne, muri di sostegno, ecc.

Tutti i giunti saldati, a seconda del luogo della loro esecuzione, sono suddivisi in:

giunti saldati in fabbrica;

giunti saldati eseguiti in condizioni di cantiere.

Fig. 22. Coni retinici singoli compositi:

e - per l'uso in travi; b - per l'uso in colonne, muri di sostegno, ecc.; 1 - saldatura elettrica di testa a contatto

Giunti saldati realizzati in fabbrica. Esistono due tipi principali:

A. La saldatura testa a testa (o saldatura testa a testa) è progettata per collegare gli sbozzati delle barre d'armatura, per la saldatura con aste a cortocircuito di diametro maggiore, ecc. Viene eseguita su saldatrici speciali. Il processo di saldatura consiste nel fatto che le estremità delle aste al posto del loro contatto sotto l'azione di una corrente elettrica di grande forza (fino a 100 kA) vengono riscaldate in uno stato di plastica o liquido con compressione forte simultanea o successiva, garantendo l'interazione di atomi di metallo. Nella zona di saldatura, il metallo viene fuso, formando un leggero ispessimento (Fig. 23, a). La forza di tale connessione si ottiene anche superiore alla forza delle barre stesse. Questo metodo può essere utilizzato per collegare aste con un diametro da 10 a 80 mm.

Quando si collegano barre di rinforzo delle classi A240, A300, A400, A500, A600, A800, A1000 di diversi diametri, è necessario che la condizione d sia soddisfatta1 / d2 ≥ 0,85 (è consentito un rapporto di 0,3 quando si utilizza una tecnologia di saldatura speciale) e il diametro più piccolo dell'asta è d1 = 10 mm.

B. La saldatura a punti di contatto viene utilizzata per collegare le singole barre alle loro intersezioni nella fabbricazione di griglie e telai, in questi casi vengono utilizzate le classi di rinforzo delle barre A240, A300, A400 e filo di ferro B500. Le barre trasversali si schiacciano con grande forza nei morsetti della saldatrice, quindi accendono la corrente, che porta il metallo tra i morsetti a fondersi, e l'area adiacente - in uno stato di plastica.

La qualità della saldatura elettrica a punti dipende dal rapporto tra i diametri delle aste trasversali e longitudinali da saldare. Deve essere all'interno di d1 / d2 = 0,25. 1.

Le connessioni saldate che vengono eseguite nelle condizioni di un cantiere. Ci limitiamo alla considerazione di due tipi di tali composti.

A. Quando si assemblano prodotti di rinforzo e strutture prefabbricate in cemento armato, i giunti di testa delle aste orizzontali e verticali (o delle prese) delle classi di rinforzo A240, A300, A400 con un diametro di 20 mm e più vengono utilizzati per la saldatura ad arco in forme di rame di inventario rimovibili o su staffe di acciaio rivestimento (figura 23, b). Il principio della saldatura ad arco elettrico si basa sulla formazione di un arco elettrico tra il metallo che viene saldato e l'elettrodo. Nella fessura 10. 15 mm tra le aste saldate collocati elettrodi a pettine. Quando la corrente elettrica passa tra il pettine e la forma, si genera un arco elettrico. Come risultato, si forma un bagno di metallo fuso, che riscalda e fonde le estremità delle barre unite. In questo caso, il metallo fuso degli elettrodi e delle aste forma una saldatura.

B. Se il diametro delle aste da collegare è inferiore a 20 mm, si utilizza la saldatura ad arco delle aste mediante quattro cuciture laterali con rivestimenti tondi (figura 23, c). In questo modo si possono collegare aste con diametro da 10 a 80 mm, che vanno dalla classe A240 alla classe A500 compresa. È consentito l'uso di saldature su un lato con rivestimenti allungati (Fig. 23, d). Devono essere soddisfatti i seguenti requisiti per le dimensioni della saldatura: b≥ 10 mm e b≥ 0,5 d; h ≥ 4 mm e h ≥ 0,25d, dove b è la larghezza della giuntura; h è la profondità della cucitura (Fig. 23, d).

Il collegamento di aste in un Tavr con una piastra δ = 0,75 d di spessore (da lamiera o acciaio) viene eseguito mediante saldatura automatica ad arco sommerso (Fig. 23, e). La sovrapposizione di barre di rinforzo con un diametro di 8. 40 mm con una piastra o elementi laminati piani viene eseguita mediante saldatura ad arco con giunture laterali (Fig. 23, g).

I giunti saldati contribuiscono all'uso razionale dell'acciaio e all'uso dei rifiuti del tondo per cemento armato.

Fig. 23. Raccordi di testa saldati:

a - saldatura con testa a resistenza; b - saldatura ad arco in forma di inventario; c - saldatura ad arco con strati sovrapposti con quattro cuciture laterali; d - lo stesso, con due cuciture laterali; d - dimensioni della saldatura; giuntura saldata elettronicamente nella barra e nelle aste della piastra; g - sovrapposizione saldata del giunto dell'asta con piastra

I giunti dei raccordi giacciono senza saldatura. I raccordi a barra delle classi A240, A300, A400 possono essere uniti con una sovrapposizione senza saldatura con un bypass delle estremità delle aste di 20. 50 diametri in quelle parti di elementi in cemento armato dove la forza del rinforzo non è completamente utilizzata. Tuttavia, questo tipo di collegamento dei raccordi per barre a causa dell'eccessivo consumo di acciaio e del design imperfetto del giunto non è raccomandato.

La sovrapposizione può essere realizzata con giunzioni di telai e reti saldate e lavorate a maglia in direzione del rinforzo di lavoro (Fig. 24).

Il diametro del rinforzo di lavoro non deve essere superiore a 36 mm. La lunghezza del bypass (sovrapposizione) delle barre, dei telai e delle griglie uniti nella direzione di lavoro è determinata dal calcolo mediante la formula (1.25).

Fig. 24. Giunti di maglie saldate nella direzione del rinforzo di lavoro:

a - con aste lisce, quando le aste trasversali si trovano nello stesso piano; b, c - lo stesso, ma le aste trasversali si trovano in piani diversi; (d) con aste di profilo periodico, quando, alla giunzione, le aste trasversali sono assenti in una delle griglie unite; d - lo stesso, quando, alla giunzione, le aste trasversali sono assenti in entrambe le griglie unite; l è la lunghezza del bypass della mesh; d, d1 - rispettivamente, i diametri delle valvole di lavoro e di distribuzione

Le aste trasversali delle maglie da collegare possono essere posizionate in piani diversi (figura 24, b, c) o nello stesso piano (figura 24, a). Almeno due aste trasversali saldate a tutte le aste longitudinali delle reti dovrebbero essere situate in ciascuna delle reti collegate nella zona allungata della lunghezza di sovrapposizione. Gli stessi tipi di giunzioni sono utilizzati per l'aggancio di telai saldati con disposizione unilaterale delle aste di lavoro da tutti i tipi di rinforzo; allo stesso tempo, morsetti aggiuntivi o aste trasversali con un passo di non più di 5 diametri del rinforzo longitudinale sono installati sulla lunghezza del giunto. Se il rinforzo di lavoro delle griglie è costituito da aste di un profilo periodico, allora una delle attestazioni o entrambe le griglie all'interno del giunto vengono realizzate senza aste trasversali saldate (Fig. 24, d, e).

Anche i giunti delle maglie saldate nella direzione non di lavoro (quando l'armatura di distribuzione è collegata) vengono eseguiti con una sovrapposizione (Fig. 25).

La lunghezza del bypass (il conteggio tra le aste di lavoro estreme della griglia) è pari a 50 mm con un diametro delle valvole di distribuzione fino a 4 mm e pari a 100 mm con un diametro delle valvole di distribuzione superiore a 4 mm. Quando il diametro dell'armatura di lavoro è di 16 mm e oltre, le reti saldate in direzione non operativa possono essere impilate l'una contro l'altra, bloccando il giunto con griglie speciali, impilate con bypass in ogni direzione almeno 15 diametri di armatura di distribuzione e almeno 100 mm (Fig. 25, c). Le giunzioni di telai piatti, così come le griglie, dovrebbero essere situate nelle costruzioni nelle gare.

Fig. 25. Giunti delle maglie saldate nella direzione del rinforzo non funzionante (distribuzione):

a - si sovrappongono alla posizione delle aste di lavoro nello stesso piano; b - lo stesso, con la posizione delle aste di lavoro in diversi piani; in - congiunzione con l'imposizione di una maglia di testa aggiuntiva; d, d1 - rispettivamente, i diametri delle valvole di lavoro e di distribuzione; 1 - raccordi funzionanti; 2 - accessori di distribuzione

Attualmente le reti e le reti a maglia sono raramente utilizzate, poiché l'uso di prodotti a maglia aumenta notevolmente la complessità. Tuttavia, nel caso dell'impiego di prodotti a maglia, è esclusa la concentrazione di sollecitazione che, quando i prodotti saldati si verificano nelle aree di saldatura a punti, elimina anche il rischio di forature trasversali, cosa che talvolta si osserva nei prodotti saldati. Nelle reti e nelle carcasse lavorate a maglia, il collegamento delle aste tra loro viene effettuato usando fili per maglieria (ricotti) con un diametro di 0,8. 1 mm.

Diversi modi di collegare i raccordi

Il processo di collegamento del rinforzo, che si traduce in rinforzo continuo, è chiamato docking.

Lo schema delle fondazioni del nastro dei giunti di rinforzo.

Nella moderna costruzione ci sono diversi modi per collegare le valvole:

  • meccanica;
  • saldando;
  • sovrapposizione senza saldatura.

Vantaggi dell'aggancio meccanico

Questo metodo è il più redditizio, rispettivamente, e più spesso usato. Se confrontiamo il processo di collegamento meccanico del rinforzo con l'attracco del rinforzo con una sovrapposizione, il vantaggio principale qui è che non si verifica una significativa perdita di materiale. La sovrapposizione dell'ancoraggio porta alla perdita di una certa quantità di rinforzo (circa il 27%).

Se confrontiamo la connessione meccanica del rinforzo con l'attracco mediante saldatura, allora in questo caso la velocità di lavoro, che richiede molto meno tempo, guadagna. Inoltre, la saldatura dovrebbe essere eseguita solo da saldatori professionisti al fine di evitare lavori di scarsa qualità, che possono portare a conseguenze negative in futuro. Di conseguenza, se si esegue l'aggancio meccanico, è possibile risparmiare in modo significativo sulla remunerazione di esperti artigiani.

Anche come risultato di questo metodo di connessione, si ottiene una costruzione sufficientemente solida. È possibile ottenere una connessione di forza uguale utilizzando questo metodo in condizioni climatiche diverse e in qualsiasi momento dell'anno.

Il processo di connessione meccanica delle valvole

Schema di rinforzo della fondazione con rinforzi: 1 - Griglia di rinforzo di lavoro, 2 - Rinforzo verticale.

Per eseguire meccanicamente i raccordi, è necessario uno strumento adeguato: una pressa idraulica.

Dai materiali richiesti:

  • accoppiamento pressato e filettato;
  • barre di rinforzo.

La tecnologia della connessione meccanica è abbastanza semplice e consiste nel seguente:

  • l'accoppiamento in acciaio è posto sul nucleo di rinforzo;
  • è aggraffato con una pressa idraulica;
  • per la seconda asta, il processo viene ripetuto di nuovo.

Di conseguenza, ci vuole pochissimo tempo per creare una connessione meccanica. Invece di collegare gli accoppiamenti, è consentito utilizzare tubi o giunti in acciaio con pareti spesse che presentano una partizione al centro, il che semplifica enormemente l'installazione.

È possibile un aggancio meccanico robusto per barre di rinforzo di diversi diametri. Ciò è dovuto alla presenza di stampi sostituibili in una pressa idraulica.

Per eseguire questo tipo di docking non è necessario l'aiuto di professionisti, quasi tutti saranno in grado di far fronte al compito. Ma c'è una condizione importante: il lavoro deve essere eseguito immediatamente da due persone.

Raccordi di aggancio per saldatura

Lo schema di rinforzo trasversale della fondazione.

Nonostante la popolarità dell'attracco meccanico, anche il collegamento dell'armatura mediante saldatura non è meno richiesto nella costruzione. Esistono diversi modi per la saldatura ad arco:

  • cuciture lunghe;
  • cuciture multistrato senza l'uso di altri elementi tecnologici;
  • con la formazione forzata di una cucitura;
  • punto.

Per eseguire questo tipo di lavoro sono necessari i seguenti strumenti:

  • saldatrice;
  • supporti elettrici;
  • scudi;
  • occhiali protettivi;
  • scalpello a martello;
  • spazzole di metallo;
  • separatore di scorie;
  • righello d'acciaio;
  • segno di piombo

Il materiale di lavoro principale sono gli accessori.

Per collegare barre orizzontali e verticali viene utilizzata la saldatura a cordoni lunghi del rinforzo. Questo tipo di docking è possibile con sovrapposizioni o sovrapposizioni. L'articolazione del giro è composta da cuciture lunghe, ma è anche possibile la variante con l'uso di punti ad arco. È anche possibile collegare barre d'armatura con una sovrapposizione corta e lunga o una giuntura bilaterale e unilaterale.

I giunti saldati delle piastre con barre d'armatura sono corti o lunghi. È permesso di spostare la fodera in lunghezza. La saldatura dei raccordi viene eseguita da varie giunture sui fianchi.

Nel processo di saldatura con cuciture a doppio lato, a volte si verificano fessure longitudinali calde durante l'imposizione del secondo sull'altro lato del giunto. Per evitare che si verifichino, è necessario selezionare attentamente il tipo di elettrodi e mantenere rigorosamente la modalità tecnologica di saldatura.

Le giunzioni saldate a longherge sono multi-pass o single-pass, dipende dal diametro delle barre unite. La corrente per la saldatura ad arco è selezionata in base al tipo di elettrodi. È importante tenere conto di una condizione: nel processo di saldatura degli accessori situati in una posizione verticale, la corrente è necessaria del 10-20% in meno rispetto alle aste in una disposizione orizzontale.

Saldatura multipla

Schema del dispositivo di fondazione rinforzato.

In presenza di saldatori altamente qualificati o con piccole quantità di lavoro, viene spesso utilizzato per unire saldature di rinforzo con cuciture multistrato senza l'uso di elementi di stampaggio. Questo metodo è più adatto per il collegamento di valvole, situate in una forma verticale. Angoli smussati, loro direzione, smussatura e dimensioni, forme di taglio, spazi tra le aste sono standard.

La saldatura del rinforzo con cuciture multistrato viene eseguita utilizzando un singolo elettrodo. Il cordone di saldatura viene dapprima applicato su un lato della scanalatura e quindi sull'intera larghezza, sull'altro. Durante la fusione della scanalatura è necessario pulire periodicamente il metallo della scoria dalla scoria.

La modalità per questo tipo di saldatura è impostata su quella specificata nei dati del passaporto degli elettrodi. In questo caso, di solito vengono applicati con un rivestimento di fluorocarcide.

Saldatura a punti e con formazione di cuciture forzate

A volte il progetto di costruzione prevede saldature dei giunti incrociati del rinforzo con la formazione di una cucitura forzata. Per tali prodotti di rinforzo vengono utilizzate barre di acciaio, aventi un diametro di 14-40 mm. Precedentemente sono assemblati in conduttori, il che assicura la loro stretta unione tra loro. È inoltre possibile fissare le aste con chiodi di saldatura. Ma è importante ricordare che chiodi e conduttori non devono interferire con la creazione degli elementi di stampaggio.

Ma succede che in molti cantieri nel processo di costruzione di strutture monolitiche di cemento armato sotto forma di prodotti di rinforzo, vengono utilizzati telai e griglie, che vengono realizzati in loco. Esiste una massa di una varietà di giunti incrociati, che sono collegati mediante saldatura ad arco a punti.

L'uso di molti tipi di acciaio è limitato a causa della natura del processo di saldatura. Quando viene eseguito in modo puntuale, il calore viene rimosso dal metallo depositato nei contatti dei giunti incrociati delle aste piuttosto rapidamente, il che provoca l'indurimento locale dell'acciaio, e di conseguenza diventa fragile. Acciai di rinforzo a basso tenore di carbonio e medio carbonio sono particolarmente sensibili a questo effetto termico.

Gancio di aggancio senza saldatura

La più comune classe di rinforzo A400 A-III non può essere collegata mediante saldatura. Per agganciarlo, viene utilizzato un altro metodo in cui tale lavoro non viene utilizzato. La connessione viene effettuata grazie ai ganci o alle gambe standard.

Nel processo di questo metodo di unione consuma più materiale. Ma, che è abbastanza conveniente, non sono necessarie attrezzature, strumenti e materiali aggiuntivi.

La sovrapposizione delle barre di rinforzo viene eseguita per una lunghezza che è in grado di assicurare il trasferimento delle forze calcolate da una barra all'altra. I giunti dei raccordi collegati si sovrappongono devono essere uguali alla lunghezza del bypass, il cui valore è indicato in SniP 52-01-2003.

Nel suddetto manuale sono indicate alcune opzioni per l'unione di barre di rinforzo con sovrapposizione senza saldatura. L'ancoraggio è possibile:

  • estremità dritte di aste di profili periodici;
  • estremità diritte delle aste con l'installazione, che si trova sulla lunghezza del giro o con saldatura;
  • curve alle estremità (gambe, cappio, ganci).

Questi tipi di collegamenti sono applicabili per raccordi con diametro nominale fino a 40 mm. I raccordi lisci che lavorano in tensione sono collegati tramite ganci, anelli, aste trasversali saldate o dispositivi di ancoraggio speciali.