Prima di costruire la lastra di fondazione: il calcolo dello spessore e di altre dimensioni da soli


Lo sviluppo delle moderne tecnologie di costruzione ha portato al fatto che costruire la propria casa sulla terra è interamente fattibile da solo.

Certo, se hai il desiderio e la capacità finanziaria.

Le case a telaio e le case in materiali compositi sono molto popolari.

Una delle fasi principali del progetto della futura casa è la scelta del tipo di fondazione. Da come le basi saranno forti e durature, dipende la comodità di vivere in casa.

In questo numero, molti sviluppatori preferiscono la base lastra a causa delle sue impressionanti caratteristiche prestazionali.

Informazioni generali

Piastra di fondazione è una lastra di cemento armato monolitico montato su terreni sabbiosi con barriera contro l'umidità e l'isolamento.

La costruzione di una base per la struttura offre l'affidabilità, comfort e lunga durata su qualsiasi tipo di terreno in quasi tutti i climi, senza alcuna interferenza esterna.

Come scegliere una fondazione lastra: per calcolare lo spessore e il rinforzo correttamente, e parliamo ulteriormente nell'articolo.

La base, essendo il supporto di qualsiasi struttura, dovrebbe svolgere la sua funzione senza alcun reclamo durante l'intero periodo operativo. Questo requisito è richiesto alla fondazione della lastra soprattutto in considerazione dell'impossibilità della sua modernizzazione senza la demolizione della struttura principale.

Ecco perché prima di acquistare materiali e iniziare la costruzione è necessario fare un calcolo più o meno preciso della lastra monolitica della fondazione.

Il calcolo viene eseguito:

  1. Per determinare lo spessore della piastra portante. Il calcolo della soletta di fondazione dipende dal tipo di terreno: lo spessore del materassino di sabbia e lo spessore dello strato di cemento armato può variare in modo significativo.
  2. Per determinare l'area della piastra. Nel caso di terreni particolarmente mobili e instabili, l'area di base può essere più grande dell'area della casa per ottenere la stabilità necessaria.
  3. Per determinare la quantità di materiali necessari per costruire la fondazione.
  4. Per determinare il carico sulla base.

Se la decisione non è stata ancora presa e sei nella fase di scelta del tipo di base, potresti aver bisogno dei pro e dei contro del piatto. In alcuni casi, la scelta è fatta a favore di specie combinate, ad esempio, pila-piastra o universale, ad esempio, da piastre stradali.

Dati grezzi


Fondazione piastra: il calcolo del carico viene eseguito in presenza dei seguenti dati iniziali necessari:

  1. Tipo e caratteristiche del suolo Determinato dall'esperienza usando i materiali a portata di mano. Per fare ciò, scavare una profondità del foro di un metro e mezzo. Il terreno viene attentamente studiato per la presenza di umidità, vengono determinate la composizione di base e la densità approssimativa.
  2. Il materiale da cui è stata pianificata la costruzione della casa.
  3. Scelta di una fondazione di soletta: il calcolo dello spessore viene eseguito anche per la copertura nevosa in una determinata area (spessore massimo della neve).
  4. Marchio di cemento per supporto colata sotto la cornice.

Dopo che tutti i calcoli sono stati fatti, si otterranno i dati necessari per la fabbricazione della struttura: il carico specifico della casa e la fondazione a terra, lo spessore ammissibile della piastra di supporto, la profondità.

È importante! Per ottenere risultati affidabili, molti di questi fori dovrebbero essere scavati in diverse parti del sito di costruzione.

sequenza

1. Se hai scelto una fondazione lastra: lo schema di lavoro afferma che la prima cosa da fare è determinare il tipo di terreno utilizzando il metodo sopra descritto.

Secondo il tavolo si scopre per lui il valore ammissibile della pressione specifica.

2. Calcola il carico totale delle strutture pianificate per la costruzione sulla fondazione, per unità di superficie. Ciò include il carico dalle pareti portanti della futura abitazione, il carico di partizioni interne, soffitti, finestre, porte, tetto, mobili e possibili pavimentazioni di neve sul tetto.

Per questo, l'area di tutte le superfici viene calcolata e moltiplicata con l'indicazione del carico di un metro quadrato di materiale preso da questa tabella.

Piastra monolitica di fondazione: calcolo dello spessore (parametri di carico):

È importante! I dati sul carico di altri materiali sono riportati nelle normative sulla costruzione.

La terza colonna "Rapporto di affidabilità" in questa tabella mostra quanto è necessario moltiplicare il carico finale per fornire il fattore di sicurezza necessario per la fondazione.

La formula finale per calcolare il carico totale sul suolo è la seguente:

dove M1 è il carico totale della struttura ottenuto sommando il carico di tutti gli elementi strutturali moltiplicato per il fattore di sicurezza, S è l'area della fondazione della fondazione.

3. Calcolare la differenza tra il valore standard del carico ammissibile dalla tabella e il carico totale a casa:

dove P è il valore della tabella del carico.

4. Trova la massa massima della fondazione, il cui eccesso può avere conseguenze negative sotto forma di cedimento dell'intera piastra e struttura:

dove S è l'area della lastra di cemento.

5. Il prossimo passo è trovare lo spessore massimo della lastra di cemento per la fondazione:

dove t è lo spessore dello strato di calcestruzzo, 2500 è la densità del calcestruzzo armato, espressa in chilogrammi per metro cubo.

Il risultato ottenuto viene arrotondato a un multiplo di 5 verso il basso.

6. Eseguiamo la conformità dello spessore del piatto alle condizioni in cui la differenza tra la pressione ottenuta e la pressione del tavolo sul terreno non deve superare il 25%.

È importante! Se, in base ai dati calcolati, lo spessore della lastra in cemento armato risulta essere superiore a 35 centimetri, vale la pena considerare l'opzione di costruire una striscia o una fondazione di pile, poiché il monolitico in questo caso sarebbe ridondante.

Esempio di calcolo della fondazione della lastra

Cosa è necessario per eseguire correttamente il calcolo della fondazione lastra: un esempio.

Calcoliamo le fondamenta della lastra per la costruzione di una casa di legno di 6 x 8 metri, con partizioni in gesso interne con una superficie totale di 70 metri quadrati, un tetto con una copertura metallica di 80 metri quadrati. m.

Sovrapposizioni dell'interfloor - in legno, 40 mq. M carico di neve - 50 kg / sq. Tipo di terreno - terriccio.

La guida alla progettazione delle fondazioni in lastra implica la seguente procedura di calcolo:

  1. La resistività del terreno P è 0,35 kg / cm2.
  2. Calcoliamo il carico totale dell'intero edificio su una piastra di base monolitica, P:
    • Pareti: 48 m (lunghezza lungo il perimetro) * 2,5 m (altezza parete) * 50 kg / m2 (valore di carico tavola della parete del telaio) * 1,1 (fattore affidabilità dalla tabella) = 6600 kg;
    • Pareti divisorie: 70 m2 (superficie totale) * 35 kg / m2 (dalla tabella) * 1.2 (coefficiente di affidabilità) = 2940 kg;
    • Sovrapposizioni: 40 m2 * 150 kg / m2 * 1,1 = 6600 kg;
    • Tetto: 80 m2 * 60 kg / m2 * 1,1 = 5280 kg;
    • Carico utile: 48 m2 * 150 kg / m2 = 7200 kg;
    • Carico di neve: 80 m2 * 50 kg / m2 = 4000 kg;
    • Il carico totale dell'intera struttura, M1: 32620 kg o P = 32620 kg / 480000 cm2 = 0,07 kg / cm2.
  3. Trova la differenza Δ: Δ = 0,35-0,07 = 0,28 kg / cm2. Questo è il carico che può fornire una base per il terreno senza conseguenze.
  4. La massa della base è M2: 0,28 kg / cm2 * 480000 cm2 = 134400 kg.
  5. Lo spessore della lastra in cemento armato, t: (134400 kg / 2500 kg / m3) / 48 m2 = 1,12 m.

Come si può vedere immediatamente, il carico totale del telaio sulla lastra è molto piccolo e in questo caso inferiore al 10%. Questa è la ragione del grande risultato. Vale la pena pensare al montaggio della base del nastro, che sarà molto più economica.

In questo caso, quale dovrebbe essere lo spessore della fondazione in lastra? Per la costruzione di un telaio di dimensioni tali da 6 a 8 metri, è sufficiente uno spessore minimo di lastra di 20 cm con una distanza tra le file di rinforzo di 10 cm.

Il carico a terra nel caso di utilizzo di una piastra con uno spessore di 0,2 m sarà:

  • M = 0,2 m (spessore del calcestruzzo) * 48 m2 (superficie di base) = 9,6 m3 (volume della lastra);
  • 9,6 m3 * 2500 kg / m3 = 24000 kg (massa della piastra);
  • 24000 kg + 32620 kg = 56620 kg (massa totale della base e della casa);
  • 56620 kg / 480000 cm2 = 0,12 kg / cm2 (carico totale della base e della casa sul terreno).

Con un carico massimo consentito di 0,35 kg / cm2, il carico effettivo sarà di 0,12 kg / cm2. Qual è lo spessore della piastra di base dovrebbe essere? Quindi concludiamo che una lastra monolitica in cemento armato di 20 cm di spessore sarà più che sufficiente per costruire una casa con i parametri scelti.

profondità


La profondità della base della lastra monolitica in cemento armato non influisce tanto sulle prestazioni della sua funzione principale, come questa caratteristica di altri tipi di supporti.

Tuttavia, la determinazione della profondità delle scandole e fondazioni superficiali può variare in base a diversi fattori:

  • dalla profondità del suolo gelata;
  • sul tipo di terreno;
  • dal carico totale a terra;
  • dal livello della falda freatica.

L'altezza della fossa e lo spessore della lastra monolitica dello scantinato per vari tipi di terreno sono indicati nei documenti normativi pertinenti, ad esempio SNiP 2.02.01-83 e SNiP IIB.1-62.

Di seguito sono riportate le linee guida di esempio per l'installazione:

  1. L'altezza del cuscino sabbiato. Lo spessore può variare da 15 a 60 cm e dipende dalla profondità del gelo nella zona e dal tipo di terreno. Se la profondità del suolo di congelamento è superiore a un metro, si consiglia di versare 40-45 cm di sabbia e 15-20 cm di macerie. Lo spessore totale sarà di 60 cm. Se la profondità di congelamento è compresa tra 50 e 100 cm, è sufficiente un cuscino con uno spessore totale di 30-40 cm.
  2. Lo spessore dello strato isolante dovrebbe essere di almeno 10 cm nelle regioni calde e 15 cm nel nord. Qui è necessario tenere conto del fatto che maggiore è l'umidità del suolo, più spesso dovrebbe essere lo strato isolante.
  3. L'altezza della base in cemento armato non deve essere inferiore a 15 cm Questo strato viene utilizzato nella costruzione di case a graticcio o edifici annessi. Quando si costruisce una struttura in mattoni o in calcestruzzo, si consiglia uno spessore dello strato di 25-30 cm.

Pertanto, il calcolo della profondità e dello spessore viene eseguito individualmente in un sito specifico. Per le regioni settentrionali con terreni instabili è necessario un fossato di 80-100 cm di profondità con uno spessore totale della base di 100-120 cm, per la costruzione su terreni stabili in condizioni climatiche calde o moderate è sufficiente una profondità di 30-40 cm con uno spessore di 50-60 cm..

È importante! La profondità del terreno roccioso stabile è minima e può essere di 20 cm.

Il numero di valvole

Il calcolo del numero di rinforzi per la fondazione della soletta è un altro parametro necessario: la dimensione e la quantità del rinforzo necessario vengono selezionate in base allo spessore della soletta in cemento armato.

Secondo SNiP, con un'altezza della piastra fino a 15 cm, viene utilizzata una fila di rete di rinforzo, da 15 cm a 30 cm - due file, oltre 30 cm - tre o più file.

Per le fondazioni in cemento armato vengono utilizzati raccordi con un diametro di 12-16 mm, il più delle volte 14 mm. I giunti trasversali delle file sono realizzati utilizzando aste con un diametro di 8-10 mm.

Il passo del rinforzo può essere diverso, a seconda di quale sia lo spessore della piastra di base: fino a 25 cm, viene utilizzato un passo di 15 cm se lo spessore della fondazione della soletta è superiore a 25 cm - 10 cm.

Piastra di base: calcolo dello spessore e altre dimensioni del rinforzo per una piastra con uno spessore di 20 cm con un passo di 150 cm e un diametro di ramoscelli di 12 mm per una base di 6 * 8 m in un esempio specifico:

  1. La lunghezza delle aste sarà rispettivamente di 6 me 8 m.
  2. Il numero di barre in larghezza: 6 m / 0,15 m (passo di rinforzo) * 2 (strato) = 80 pz.
  3. Il numero di barre di lunghezza: 8 m / 0,15 m * 2 = 106 pezzi.
  4. La lunghezza totale delle aste: 80 pezzi * 8 m + 106 pezzi * 6 m = 640 m + 636 m = 1276 m.
  5. La massa totale del materiale: 1276 m * 0,888 kg / m (dal repertorio) = 1133 kg.

È importante! Quando si acquistano materiali, è sempre necessario considerare uno stock del 5-10% della quantità richiesta. Ciò ti farà risparmiare tempo speso per lo shopping durante il processo di costruzione.

Video utile

Chiaramente il calcolo della base monolitica della lastra è mostrato nel video qui sotto:

risultati

Nel processo di costruzione di una casa residenziale, è necessario fare un calcolo approssimativo del carico sulla lastra monolitica della fondazione. Questo non è un compito così difficile come potrebbe sembrare a prima vista. Avendo trascorso un certo periodo di tempo sui calcoli nel processo di pianificazione, non solo puoi acquisire fiducia nell'affidabilità della struttura, ma anche risparmiare in modo significativo sui materiali.

Siamo impegnati nella creazione di un seminterrato monolitico in lastre di cemento armato

Le basi per gli edifici moderni sono di diversi tipi. Ogni tipo è destinato alla costruzione di edifici con caratteristiche e layout specifici. Le fondazioni sono selezionate, tenendo conto dell'attuale GOST, SNIP, dei libri di riferimento tecnici e delle caratteristiche di progettazione dell'edificio.

Dispositivo di una piastra di base monolitica

Nel frattempo, ci sono motivi di motivi quasi universali che sono ugualmente adatti alla maggior parte degli edifici.

Caratteristiche e scopo

La fondazione in cemento armato è una costruzione con la quale nella maggior parte dei casi inizia la costruzione di qualsiasi casa. I costruttori di cemento armato hanno scelto, a causa della sua eccezionale resistenza, la capacità di lavorare perfettamente in compressione, a un costo relativamente basso.

Gli svantaggi del calcestruzzo vengono rimossi rinforzando la rete di rinforzo e l'aggiunta di riempitivi speciali.

Le fondazioni in cemento armato possono essere costruite su diversi tipi. Ad esempio, una fondazione di pilastro in cemento armato è assemblata da pali sepolti nel terreno, che sono legati insieme con cinghie di cinghie dalle travi.

La fondazione colonnare è abbastanza economica e adatta a terreni sciolti, ma non resiste a un carico grave.

Anche la base del nastro è estremamente popolare. È assemblato da blocchi monolitici che formano il cuscino e il corpo della fondazione. Inoltre, gli architetti preferiscono spesso utilizzare blocchi prefabbricati o una combinazione di blocchi di cemento con versamento di monoliti.

Se utilizziamo GOST e SNIP su strutture in cemento armato, possiamo notare il fatto che le fondazioni a strisce sono ideali per lavorare con edifici senza telaio, in cui l'intero carico viene trasmesso attraverso le pareti di supporto.

Sono anche popolari le basi di pile, che si basano su colonne o pali annoiati, come li chiamano i costruttori. Gli attuali GOST e SNIP su basi di palo danno loro la preferenza nell'organizzare edifici relativamente leggeri su terreni instabili.

Rinforzo di soletta di fondazione monolitica

Ma nessuno dei suddetti campioni non può essere paragonato alla sua popolarità con la creazione di lastre monolitiche piatte. La fondazione della lastra si distingue per l'eccezionale semplicità nell'esecuzione, ma allo stesso tempo per una laboriosità piuttosto seria.

Queste due proprietà apparentemente incompatibili sono tuttavia presenti su basi a lastra piana (solide). E tutto a causa del fatto che il loro dispositivo ha alcune differenze.

Il dispositivo di basi piatte monolitiche o prefabbricate non prevede l'uso di blocchi, pile o pilastri. L'intera fondazione consiste in un'unica lastra solida con telaio rinforzato.

Come hai capito, una semplice lastra monolitica in cemento armato viene creata usando una tecnologia abbastanza semplice. Basta valutare GOST e SNIP e anche raccogliere i carichi dall'edificio. GOST deve applicare un certo. Meglio conoscere il numero specifico.

In questo caso, GOST 52086-2003 funzionerà. Tuttavia, anche il GOST del modello precedente è adatto. SNIP è necessario utilizzare secondo il numero 52-01-2003. Questo è lo SNIP con il nome "Strutture in calcestruzzo e cemento armato", in cui sono indicate tutte le regole per la loro disposizione, rinforzo, colata, spessore dello strato protettivo, ecc.

Tutte le informazioni che forniscono l'attuale SNIP e GOST devono essere prese in considerazione senza errori. E puoi trovare lì quasi tutto ciò che è richiesto per il lavoro. Anche lo spessore necessario del foglio e dei montanti della cassaforma.

Lavora sull'esecuzione diretta della piastra che hai decentemente. E tutto perché il volume di lavoro sulla creazione di piastre di base monolitiche è considerato il più impressionante, specialmente se si prendono in confronto colonne a colonne, pile o persino basi di strisce.

La piastra stessa avrà uno spessore da 15 a 50 centimetri. Le sue dimensioni non possono essere inferiori alle dimensioni della casa. E la casa media, se guardi le statistiche, ha dimensioni di 10 × 6 metri. Allo stesso tempo, l'intero spazio della lastra deve essere rinforzato e molto seriamente.

Schema della piastra di base monolitica

La preparazione di ghiaia e sabbia con uno spessore minimo di 50 cm è sistemata sotto la fondazione stessa, da ciò deriva che è necessario scavare una fossa di dimensioni piuttosto grandi sotto l'erezione di una fondazione di lastre, e quindi riempirla a metà con ciottoli.

È ovvio che dovrai dedicare molto meno tempo alla posa di strisce o fondazioni di pile.

Qual è il vantaggio delle basi di questo tipo? È molto semplice La lastra monolitica densa conferisce alla struttura un'estrema stabilità.

In primo luogo, stabilizza la casa ed elimina la possibilità della sua subsidenza. Anche la comparsa di crepe o altri problemi simili è praticamente esclusa. In Europa, anche i grattacieli sono spesso eretti su una soletta solida.

In secondo luogo, e questo è il punto più importante, tale base è adatta a tutti i tipi di terreno. Anche il più sciolto e fragile. Nelle peggiori condizioni, la casa si fermerà semplicemente in un punto o si approfondirà nel perimetro. Ma la struttura rimarrà intatta e resisterà fino all'ultimo.

Ciò è possibile a causa del modo in cui il dispositivo a piastra è equipaggiato. A causa della sua enorme area e distribuzione uniforme del carico, la piastra è in grado di reggere bene su qualsiasi superficie, dal momento che la pressione della casa si sviluppa su una vasta area. Le leggi elementari della fisica si applicano qui.

Proprietà simili possono essere osservate dagli amanti dello sci alpino. Se una persona mette il piede sulla neve profonda, immediatamente fallisce.

Ma stando in piedi sugli sci, sarà in grado di eseguire manipolazioni molto più serie senza paura di fallire. E tutto perché il carico del suo peso è distribuito su tutta l'area degli sci, che sono 5-8 volte più grandi rispetto all'area del piede umano.

Tipi e differenze di solide basi

Esistono due tipi di basi solide. Ma prima teniamo conto delle loro variazioni in termini di tecnologia costruita. Secondo questo parametro, sono divisi in:

Le basi monolitiche sono preferibili perché hanno una maggiore resistenza. Non usano blocchi o elementi separati e l'intera piastra viene versata al giorno. Ciò che vale la pena notare impone alcuni inconvenienti.

Quindi, se blocchi e lastre di tipo prefabbricato possono essere installati a poco a poco e per lungo tempo, le fondamenta monolitiche vengono versate con le proprie mani in una sola seduta. È impossibile dividere questo processo, dal momento che tali azioni sono piene di comparsa di crepe nei luoghi di incontro di soluzioni di diversa prescrizione.

Le fondamenta solide prefabbricate sono assemblate da blocchi o lastre. Molto spesso viene utilizzata la loro combinazione. Ad esempio, i bordi dei blocchi di forma di base e il suo corpo sono assemblati da lastre di cemento armato prefabbricate. Succede in un modo diverso. Quando i blocchi non vengono utilizzati affatto, e al posto di essi, una cinghia rinforzata legatura viene versata sui bordi.

Anche un telaio di stabilizzazione con uno spessore minimo di 5 centimetri viene spesso versato sulle piastre. Tuttavia, le fondamenta solide prefabbricate sono più deboli di quelle monolitiche e ciò deve essere tenuto in considerazione.

Anche il dispositivo di solide basi in forma di piastre ha le sue caratteristiche. Per tipo di costruzione sono suddivisi in:

  • Lastra standard;
  • Con cinghia stabilizzatrice inferiore di blocchi.

Nel primo caso, ci occupiamo della base più semplice, il cui dispositivo è una lastra ordinaria installata sulla preparazione della ghiaia.

Lastra monolitica in rete di rinforzo inferiore, su supporti in legno fatti a mano

La seconda opzione è più simile a un tipo di fondotinta, ma solo parzialmente. In esso, una sorta di struttura che racchiude viene versata da blocchi e monoliti solidi. Qui i blocchi svolgono il ruolo di stabilizzatore e cuscino di fondazione.

Se lo guardi dal lato o in una sezione, la forma assomiglierà ad una ciotola o contenitore invertito in cui i blocchi leganti sono facce, e la piastra è un pallet.

Questo design è popolare in Europa, aumentando la stabilità dell'edificio e aumentandone la resistenza. Ma il tempo per creare piatti di questo tipo dovrà spendere di più.

Tecnologia di arrangiamento

Come accennato in precedenza, è più difficile costruire una fondazione in lastra che creare una striscia di blocchi prefabbricati o un monolite. È più difficile in termini di complessità, la necessità di riempire l'intera struttura in una volta, così come la necessità di dedicare molto tempo a scavare una grande fossa.

Inoltre, se la fondazione della lastra utilizza blocchi o facce aggiuntivi direttamente sotto la lastra, la quantità di lavoro aumenterà solo.

Non dimenticare il costo dei materiali utilizzati. È nelle basi delle lastre usate le più concrete e soprattutto le armature.

Tuttavia, dopo la sua costruzione, dimenticherete tutti i problemi e gli inconvenienti. Dopotutto, qualsiasi cosa può essere supportata su tali basi: colonne, muri, travi, ecc.

Durante la costruzione si consiglia vivamente di utilizzare lo SNIP corrente e cercare in GOST. Questo ti aiuterà a evitare la maggior parte degli errori elementari. Particolarmente utile per coloro che decidono di creare una fondazione con le proprie mani.

La tecnologia per la creazione di solette in lastra si presenta direttamente come segue.

Livellamento della soluzione di calcestruzzo quando si versa la cassaforma monolitica della lastra

  1. Scegliamo un luogo per la fondazione, calcoliamo i suoi parametri, il tipo di rinforzo, ecc.
  2. Eseguiamo una sezione geologica del suolo, determiniamo le dimensioni esatte della struttura.
  3. Scaviamo un fossato
  4. Prendiamo la parte principale dell'argilla e del terreno, sostituendola con un materassino di ghiaia e sabbia.
  5. Se necessario e in conformità con il progetto, posizioniamo geotessili o strati impermeabili sul cuscino.
  6. Forma la cassaforma delle assi e delle travi per la cassaforma.
  7. Assembliamo e installiamo la gabbia di rinforzo.
  8. Riempi la struttura con il cemento.
  9. Stiamo aspettando una settimana fino alle concessioni concrete, e puoi camminarci sopra. Si consigliano circa altri 20 giorni di attesa fino all'inizio della costruzione delle strutture di supporto.

Se la fondazione viene utilizzata con la reggia inferiore. Quindi per la sua costruzione può prendere blocchi di cemento prefabbricati o versare monoliti. In questo caso, prima costruiranno il telaio della cintura e scaveranno una fossa di fondazione per loro. Quindi riempiranno tutto di cemento, dopodiché inizieranno a creare il piatto stesso.

Il telaio di rinforzo della lastra viene creato secondo lo schema standard. Di seguito abbiamo montaggi con un diametro di 15 mm. Lo stendiamo trasversalmente con un passo di 15-20 cm: più grande è il passo, più debole sarà il piatto.

La griglia superiore, in contrasto con la tecnologia per la formazione delle solette, è resa integrale e quasi completamente segue lo schema di quello inferiore nel suo schema. Solo qui il gradino può essere leggermente più grande e il diametro delle aste di lavoro sarà di 8-14 mm.

La griglia superiore è montata su speciali morsetti e supporti. Il fondo è sui morsetti per rinforzare le gabbie. Sotto la griglia inferiore dovrebbe essere non meno di 3-5 cm dello strato protettivo di calcestruzzo. Ciò impedirà il possibile verificarsi di corrosione del metallo.

Fondazioni SNIP.

Costruire codici e regolamenti.

Le basi di edifici e strutture.

SVILUPPATI NIIOSP. NM Gersevanova Gosstroy dell'URSS (il capo dell'argomento è il Dottore in Scienze Tecniche, Professore E.A. Sorochan, Direttore Esecutivo - Candidato di Scienze Tecniche AV Vronsky), Istituto del Progetto Fondazione Minmontazhspetsstroy dell'URSS (esecutori - Candidato di Scienze Tecniche di Yu G. Trofimenkov e l'ingegnere ML Morgulis) con la partecipazione di PNIIS Gosstroy dell'URSS, l'associazione di produzione Sttoizyskaniya Gosstroya RSFSR, l'Istituto Energosetproject del Ministero dell'Energia dell'URSS e TsNIIS del Ministero dei Trasporti e delle Costruzioni.

PORTATO NIIOSP. NM Gersevanov Gosstroy USSR.

PREPARATO PER L'APPROVAZIONE dalla Direzione principale per la regolamentazione tecnica e la standardizzazione del Gosstroy dell'URSS (esecutore - Ing. O. N. Silnitskaya).

SNiP 2.02.01-83 * è una ristampa di SNiP 2.02.01-83 con l'emendamento n. 1, approvato con risoluzione del comitato statale per la costruzione della Russia del 9 dicembre 1985 n. 211.

Il numero di elementi e applicazioni che sono stati modificati sono contrassegnati da un asterisco.

Quando si utilizza un documento normativo, è necessario prendere in considerazione le modifiche approvate delle norme edilizie e delle norme statali pubblicate nella rivista "Bollettino delle macchine movimento terra" e l'indice delle informazioni "Norme di stato".

Comitato di Stato

Codici di costruzione

SNiP 2.02.01-83 *

Unione Sovietica per la costruzione (Gosstroy USSR)

Fondamenti di edifici e strutture

Questi standard dovrebbero essere osservati durante la progettazione delle fondamenta di edifici e strutture 1.

1 Inoltre, per brevità, laddove possibile, il termine "strutture" è usato al posto del termine "edifici e strutture".

Queste norme non si applicano alla progettazione delle fondazioni di strutture idrauliche, strade, pavimentazioni di campi di aviazione, strutture costruite su terreni permafrost, nonché fondazioni di fondazioni su pali, supporti profondi e fondazioni per macchine con carichi dinamici.

1. DISPOSIZIONI GENERALI

1.1. Le fondazioni strutturali devono essere progettate sulla base di:

a) i risultati delle indagini tecnico-geodetiche, ingegneristiche-geologiche e ingegneristiche-idrometeorologiche per la costruzione;

b) dati che caratterizzano lo scopo, la progettazione e le caratteristiche tecnologiche della struttura, i carichi che agiscono sulle fondamenta e le condizioni del suo funzionamento;

c) confronto tecnico ed economico di possibili soluzioni progettuali (con costi stimati) per l'adozione dell'opzione che consente l'uso più completo delle caratteristiche di resistenza e deformazione dei terreni e delle proprietà fisico-meccaniche dei materiali di fondazione o di altre strutture sotterranee.

Durante la progettazione di fondazioni e fondazioni, è necessario tenere conto delle condizioni locali di costruzione, nonché dell'esperienza esistente nella progettazione, costruzione e gestione di impianti in condizioni ingegneristico-geologiche e idrogeologiche simili.

1.2. Le indagini ingegneristiche per la costruzione devono essere eseguite in conformità con i requisiti SNiP, gli standard statali e altri documenti normativi sulle indagini ingegneristiche e sulla ricerca dei terreni per la costruzione.

Introdotto NIIOSP loro. NM Gersevanova Gosstroy USSR

Approvato dal decreto del Comitato statale per gli affari edilizi dell'URSS del 5 dicembre 1983, n. 311

La data di entrata in vigore è il 1 gennaio 1985.

In aree con ingegneria complessa e condizioni geologiche: in presenza di terreni con proprietà speciali (cedimenti, gonfiori, ecc.) O la possibilità di sviluppare pericolosi processi geologici (carsici, frane, ecc.), Così come in aree di lavorazione, le indagini ingegneristiche devono essere condotte da specialisti organizzazioni. Calcolatrice online per il calcolo del peso del rinforzo per fondazioni a strisce.

1.3. I primer a terra dovrebbero essere indicati nelle descrizioni dei risultati di indagini, progetti di fondazioni, fondazioni e altre strutture sotterranee di strutture in conformità con GOST 25100-82 *.

1.4. I risultati delle indagini ingegneristiche dovrebbero contenere i dati necessari per selezionare il tipo di basi e fondazioni, determinare la profondità delle fondazioni e le dimensioni delle fondazioni, tenendo conto della previsione di eventuali modifiche (durante la costruzione e l'esercizio) delle condizioni tecnico-geologiche e idrogeologiche del cantiere, nonché del tipo e quantità di misure ingegneristiche per la sua padronanza

Non è consentito progettare motivi senza un'idonea giustificazione ingegneristica e geologica o in caso di insufficienza.

1.5. Il progetto di fondazioni e fondazioni dovrebbe prevedere il taglio dello strato fertile del suolo per un successivo utilizzo al fine di ripristinare (ricoltivare) terreni agricoli disturbati o improduttivi, piantare un'area verde, ecc.

1.6. I progetti di fondazioni e fondazioni di strutture critiche erette in condizioni ingegneristiche e geologiche difficili dovrebbero prevedere l'esecuzione di misurazioni sul campo delle deformazioni di base.

Dovrebbero essere fornite misurazioni su scala reale delle deformazioni della base quando vengono utilizzate strutture nuove o non sufficientemente studiate o le loro basi, così come se l'incarico progettuale ha requisiti speciali per misurare le deformazioni della base.

2. PROGETTAZIONE DELLE BASI. ISTRUZIONI GENERALI

2.1. La progettazione dei motivi comprende una scelta ragionevole di calcolo:

tipo di base (naturale o artificiale);

il tipo, la costruzione, il materiale e le dimensioni delle fondazioni (fondazioni superficiali o profonde; cinghie, colonne, lastre, ecc., cemento armato, calcestruzzo, boro-cemento, ecc.);

attività elencate nei paragrafi. 2,67-2,71, applicato quando necessario per ridurre l'effetto di deformazione delle basi sull'idoneità operativa delle strutture.

2.2. Le basi dovrebbero essere calcolate in base a due gruppi di stati limite: il primo è secondo la capacità portante e il secondo è secondo le deformazioni.

Le basi sono calcolate da deformazioni in tutti i casi e per capacità portante - nei casi specificati nella clausola 2.3.

Nei calcoli dei motivi, l'effetto combinato dei fattori di forza e degli effetti avversi dell'ambiente esterno (ad esempio, l'influenza della superficie o delle acque sotterranee sulle proprietà fisiche e meccaniche dei terreni) dovrebbe essere preso in considerazione.

2.3. Il calcolo della base per la capacità portante dovrebbe essere effettuato nei casi in cui:

a) carichi orizzontali significativi (muri di sostegno), fondazioni di strutture di espansione, ecc., compresa la sismica, vengono trasferiti al piano seminterrato;

b) la struttura si trova su o vicino a un pendio;

c) la base viene piegata con i terreni specificati nel paragrafo 2.61;

g) la base è composta da terreni rocciosi.

Il calcolo della base per la capacità di carico nei casi elencati alle lettere "a" e "b" è autorizzato a non produrre, se le misure costruttive assicurano l'impossibilità di spostare la fondazione progettata.

Se il progetto prevede la possibilità di erigere una struttura immediatamente dopo che le fondazioni sono state posate prima che il rinterro sia riempito con i seni nelle cavità, la capacità portante della fondazione dovrebbe essere controllata, tenendo conto dei carichi che agiscono durante la costruzione.

2.4. Lo schema di progettazione della fondazione - fondazione - o fondazione - fondazione deve essere selezionato tenendo conto dei fattori più significativi che determinano lo stato di tensione e le deformazioni della fondazione e delle strutture della struttura (struttura statica della struttura, caratteristiche della sua costruzione, natura degli strati del suolo, proprietà del suolo della base, possibilità del loro cambiamento durante costruzione e gestione di strutture, ecc.). Si raccomanda di prendere in considerazione il lavoro spaziale delle strutture, la non linearità geometrica e fisica, l'anisotropia, le proprietà plastiche e reologiche dei materiali e dei suoli.

È consentito utilizzare metodi probabilistici di calcolo, tenendo conto dell'eterogeneità statistica delle basi, della natura casuale dei carichi, degli impatti e delle proprietà dei materiali delle strutture.

Carichi ed effetti presi in considerazione nei calcoli dei terreni.

2.5. I carichi e gli impatti sulle fondazioni trasmesse dalle fondazioni delle strutture dovrebbero essere stabiliti mediante il calcolo, di norma, sulla base della considerazione dell'operazione congiunta della struttura e delle fondamenta.

I carichi e gli impatti sulla struttura o sui singoli elementi presi in considerazione, i fattori di sicurezza per i carichi e le possibili combinazioni di carichi devono essere presi in conformità con i requisiti del SNiP su carichi e urti.

Il carico sulla base può essere determinato senza tenere conto della loro ridistribuzione da parte della sovrastruttura nel calcolo di:

a) i motivi degli edifici e delle strutture di classe III;

b) la stabilità complessiva della massa del terreno di fondazione insieme alla costruzione;

c) valori medi delle deformazioni di base;

d) deformazioni di base nella fase di legatura di un progetto tipico alle condizioni locali del terreno.

1 Di seguito, la classe di responsabilità degli edifici e delle strutture è adottata in conformità con le "Regole per la contabilizzazione del grado di responsabilità di edifici e strutture nella progettazione di strutture" approvate dal Comitato per le costruzioni statali dell'URSS.

2.6. Il calcolo dei motivi di deformazione dovrebbe essere effettuato sulla combinazione principale di carichi; sulla capacità portante - sulla combinazione principale, e in presenza di carichi speciali e impatti - sulla combinazione principale e speciale.

Allo stesso tempo, carichi su pavimenti e carichi di neve, che secondo SNiP su carichi e impatti, possono essere sia a lungo che a breve termine, sono considerati a breve termine quando si calcolano le basi per la capacità portante e a lungo termine quando si calcola per deformazione. I carichi delle attrezzature mobili di sollevamento e trasporto in entrambi i casi sono considerati a breve termine.

2.7. Nei calcoli delle basi è necessario tenere conto del carico del materiale immagazzinato e delle attrezzature poste vicino alle fondamenta.

2.8. Le forze in costruzioni causate da influenze della temperatura climatica non dovrebbero essere prese in considerazione quando si calcolano le basi per deformazioni se la distanza tra le giunture termorestringenti non supera i valori specificati nel SNiP per la progettazione di strutture rilevanti.

2.9. Carichi, urti, le loro combinazioni e fattori di sicurezza del carico nel calcolo dei supporti di ponti e tubi sotto terra devono essere presi in conformità con i requisiti del SNiP sulla progettazione di ponti e tubi.

Valori normativi e calcolati delle caratteristiche del suolo.

2.10. I principali parametri delle proprietà meccaniche dei terreni, che determinano la capacità portante delle basi e la loro deformazione, sono le caratteristiche di resistenza e deformazione dei terreni (angolo di attrito interno j, adesione specifica con, modulo di deformazione del suolo E, forza di compressione uniassiale dei terreni rocciosi Rc ecc). È consentito utilizzare altri parametri che caratterizzano l'interazione delle fondazioni con il terreno di fondazione e stabiliti sperimentalmente (forze di sollevamento specifiche durante il congelamento, coefficienti di rigidezza del fondamento, ecc.).

Nota. Inoltre, con l'eccezione di casi specificatamente specificati, il termine "caratteristiche del suolo" indica non solo le caratteristiche meccaniche, ma anche fisiche dei terreni, nonché i parametri menzionati in questa clausola.

2.11. Le caratteristiche dei suoli di composizione naturale, nonché di origine artificiale, dovrebbero essere determinate, di norma, sulla base dei loro test diretti in campo o in condizioni di laboratorio, tenendo conto delle possibili variazioni dell'umidità del suolo durante la costruzione e il funzionamento degli impianti.

2.12. I valori normativi e calcolati delle caratteristiche del suolo sono stabiliti sulla base dell'elaborazione statistica dei risultati del test secondo il metodo descritto in GOST 20522-75.

2.13. Tutti i calcoli delle basi devono essere eseguiti utilizzando i valori calcolati delle caratteristiche dei terreni X, determinati dalla formula

dov'è xn - il valore standard di questa caratteristica;

gg - il coefficiente di affidabilità del suolo.

Coefficiente di affidabilità gg quando si calcolano i valori calcolati delle caratteristiche di resistenza (adesione specifica con, l'angolo di attrito interno dei terreni rocciosi e la resistenza massima per compressione uniassiale di terreno roccioso Rc, e anche la densità del suolo r) è determinata in base alla variabilità di queste caratteristiche, al numero di definizioni e al valore della probabilità di confidenza a. Per altre caratteristiche del suolo è permesso prendere gg = 1.

Nota. Il valore calcolato del peso specifico del terreno g è determinato moltiplicando il valore calcolato della densità del terreno per l'accelerazione della caduta libera.

2.14. La probabilità di confidenza a dei valori calcolati delle caratteristiche del suolo è presa in considerazione nel calcolo delle basi per la capacità di carico a = 0,95, per le deformazioni a = 0,85.

La probabilità di confidenza a per il calcolo delle basi dei supporti di ponti e tubi sotto terrapieni è presa in conformità con le disposizioni del paragrafo 12.4. Con un'adeguata giustificazione per edifici e strutture di classe I, è consentito accettare un elevato livello di confidenza dei valori calcolati delle caratteristiche del suolo, ma non superiore a 0,99.

Note: 1. I valori stimati delle caratteristiche del suolo, corrispondenti a diversi valori di confidenza, dovrebbero essere riportati nelle relazioni sulle indagini geologiche di ingegneria.

2. I valori calcolati delle caratteristiche del suolo c, j e g per i calcoli sulla capacità portante sono indicati conio, jio e gio, e sulle deformazioni conII, jII e gII.

2.15. Il numero di definizioni delle caratteristiche del suolo necessarie per calcolare i loro valori normativi e calcolati dovrebbe essere stabilito in base al grado di eterogeneità dei suoli di fondazione, alla precisione richiesta di calcolo delle caratteristiche e alla classe dell'edificio o della struttura e dovrebbe essere indicato nel programma di ricerca.

Il numero di definizioni private con lo stesso nome per ogni elemento di ingegneria geotecnica selezionato nel sito deve essere almeno di sei. Quando si determina il modulo di deformazione sulla base dei risultati delle prove sul terreno nel campo, un timbro può essere limitato ai risultati di tre prove (o due, se si discostano dalla media di non più del 25%).

2.16. Per calcoli preliminari di basi, nonché per calcoli finali di basi di edifici e strutture delle classi II e III e supporti di linee elettriche aeree e comunicazioni, indipendentemente dalla loro classe, è consentito determinare i valori normativi e calcolati delle caratteristiche di resistenza e deformazione dei terreni in base alle loro caratteristiche fisiche.

Note: 1. Valori normativi dell'angolo di attrito interno jn, frizione specifica conn e il modulo di deformazione E è permesso di prendere sul tavolo. 1-3 dell'allegato raccomandato 1. I valori calcolati delle caratteristiche in questo caso sono presi ai seguenti valori del coefficiente di affidabilità per il suolo:

  • nel calcolo della base della deformazione gg = 1;
  • nel calcolo del vettore per
  • la capacità di:
  • per adesione specifica gg © = 1,5;
  • per l'angolo di attrito interno
  • terreno sabbioso gg (j) = 1,1;
  • lo stesso setoso gg (j) = 1.15.

2. Per alcune aree, invece delle tabelle dell'allegato 1 raccomandato, è consentito utilizzare le tabelle delle caratteristiche del suolo specifiche per queste aree concordate con il Comitato di costruzione dello Stato dell'URSS.

Le acque sotterranee.

2.17. Nel progettare i terreni, si dovrebbe tener conto della possibilità di modificare le condizioni idrogeologiche del sito durante la costruzione e il funzionamento della struttura, in particolare:

  • la presenza o la possibilità della formazione della cima;
  • fluttuazioni naturali stagionali e perenni nei livelli di acque sotterranee;
  • possibile cambiamento tecnologico del livello delle acque sotterranee;
  • il grado di aggressività delle acque sotterranee in relazione ai materiali delle strutture sotterranee e l'attività corrosiva dei suoli sulla base dei dati delle indagini ingegneristiche, tenendo conto delle caratteristiche tecnologiche della produzione.

2.18. La valutazione delle possibili modifiche del livello delle acque sotterranee nel sito di costruzione dovrebbe essere effettuata in indagini di ingegneria per edifici e strutture delle classi I e II, rispettivamente, per un periodo di 25 e 15 anni, tenendo conto delle possibili fluttuazioni naturali stagionali ea lungo termine di questo livello (paragrafo 2.19), nonché del grado di potenziale alluvione territori (paragrafo 2.20). Per edifici e strutture di classe III, questa valutazione non può essere eseguita.

2.19. La valutazione delle possibili fluttuazioni naturali stagionali ea lungo termine nel livello della falda freatica viene effettuata sulla base di dati di osservazione del regime a lungo termine dalla rete stazionaria Mingeo dell'URSS utilizzando osservazioni a breve termine, comprese misurazioni di livello delle acque sotterranee effettuate durante le indagini ingegneristiche nel sito di costruzione.

2.20. Il grado di potenziale alluvione del territorio dovrebbe essere valutato tenendo conto delle condizioni tecnico-geologiche e idrogeologiche del sito di costruzione e dei territori limitrofi, della progettazione e delle caratteristiche tecnologiche delle strutture progettate e gestite, comprese le reti di ingegneria.

2.21. Per le strutture critiche con giustificazione adeguata, viene effettuata una previsione quantitativa delle variazioni del livello delle acque sotterranee, tenendo conto dei fattori artificiali basati su studi approfonditi speciali, incluso almeno un ciclo annuale di osservazioni stazionarie del regime delle acque sotterranee. Se necessario, oltre all'organizzazione del sondaggio, dovrebbero essere coinvolti, in qualità di co-contraenti, istituti di design o di ricerca specializzati per svolgere questi studi.

2.22. Se, con il livello previsto di acque sotterranee (paragrafi 2.18-2.21), il deterioramento inaccettabile delle proprietà fisico-meccaniche dei terreni di fondazione, lo sviluppo di processi fisico-geologici sfavorevoli, la rottura del normale funzionamento di locali sotterranei, ecc. Sono possibili, il progetto dovrebbe prevedere misure protettive adeguate in particolare:

  • impermeabilizzazione di strutture sotterranee;
  • misure che limitano l'innalzamento del livello delle acque sotterranee, escludendo le perdite dalle comunicazioni che trasportano l'acqua, ecc. (drenaggio, tende anti-filtraggio, dispositivo di canali speciali per comunicazioni, ecc.);
  • misure che impediscono la contaminazione meccanica o chimica dei suoli (drenaggio, palancole, consolidamento del suolo);
  • creare una rete fissa di pozzi di osservazione per monitorare lo sviluppo del processo di alluvione, eliminare tempestivamente le perdite dalle comunicazioni che trasportano l'acqua, ecc.

La scelta di uno o di un complesso di queste misure dovrebbe essere effettuata sulla base di un'analisi tecnica ed economica che tenga conto del livello previsto delle acque sotterranee, della progettazione e delle caratteristiche tecnologiche, della responsabilità e della durata stimata della struttura progettata, dell'affidabilità e dei costi delle misure di protezione delle acque, ecc.

2.23. Se le acque sotterranee o gli effluenti industriali sono aggressivi rispetto ai materiali delle strutture sommerse o possono aumentare l'attività corrosiva dei suoli, le misure anticorrosione dovrebbero essere fornite in conformità con i requisiti delle norme edilizie per le strutture edilizie da proteggere dalla corrosione.

2.24. Quando si progettano fondamenta, fondazioni e altre strutture sotterranee al di sotto del livello piezometrico delle acque sotterranee sotto pressione, è necessario tenere conto della pressione delle acque sotterranee e prevedere misure per impedire lo sfondamento delle acque sotterranee nelle fosse, il rigonfiamento del fondo del pozzo e la risalita della struttura.

La profondità delle fondamenta.

2.25. La profondità della fondazione dovrebbe essere presa in considerazione:

  • lo scopo e le caratteristiche progettuali della struttura progettata, i carichi e gli impatti sulle sue fondamenta;
  • la profondità dei fondamenti delle strutture adiacenti, nonché la profondità delle utenze di posa;
  • il rilievo esistente e progettato dell'area costruita;
  • condizioni geotecniche del sito di costruzione (proprietà fisiche e meccaniche del suolo, natura degli strati, presenza di strati inclini a scivolare, sacche di agenti atmosferici, cavità carsiche, ecc.);
  • condizioni idrogeologiche del sito e loro possibili cambiamenti nel processo di costruzione e funzionamento della struttura (paragrafi 2.17-2.24);
  • possibile erosione del suolo ai supporti di strutture erette nelle aiuole (ponti, condotte, ecc.);
  • profondità del congelamento stagionale.

2.26. Si assume che la profondità normativa del congelamento stagionale del suolo sia pari alla media delle profondità massime annuali del congelamento stagionale del suolo (secondo osservazioni per un periodo di almeno 10 anni) in un'area orizzontale priva di neve aperta al livello della falda freatica al di sotto della profondità di congelamento stagionale dei terreni.

2.27. Profondità normativa del congelamento stagionale del terreno dfn, m, in assenza di dati di osservazioni a lungo termine dovrebbe essere determinato sulla base di calcoli termici. Per le aree in cui la profondità di congelamento non supera i 2,5 m, il suo valore standard può essere determinato dalla formula

dov'è Mt - un coefficiente adimensionale che è numericamente uguale alla somma dei valori assoluti delle temperature medie mensili negative sull'inverno in una data area, rilevata su SNiP sulla climatologia e geofisica degli edifici, e in assenza di dati per un punto specifico o area di costruzione, in base ai risultati delle osservazioni di una stazione idrometeorologica in condizioni simili area di costruzione;

d0 - uguale a, m, per:

  • terriccio e argilla - 0,23;
  • sabbie sabbiose, sabbie fini e limose - 0,28;
  • ghiaia, sabbia grossa e media - 0,30;
  • terreni grossolani - 0,34.

Valore D0 per i suoli di composizione non uniforme, è determinato come media ponderata entro la profondità della penetrazione del gelo.

2.28. Profondità stimata del congelamento stagionale del terreno df, m, è determinato dalla formula

dove dfn - profondità di congelamento normativa, determinata dai paragrafi. 2.26. e 2,27;

kh - coefficiente tenendo conto dell'influenza del regime termico della struttura, preso: per le fondazioni esterne di strutture riscaldate - secondo la tabella 1; per le fondazioni esterne ed interne delle strutture non riscaldate - kh= 1,1, ad eccezione delle aree con temperatura media annuale negativa.

Nota. Nelle aree con temperatura media annuale negativa, la profondità calcolata del congelamento del suolo per le strutture non riscaldate dovrebbe essere determinata mediante calcolo termico in conformità con i requisiti del SNiP sulla progettazione di fondazioni e fondazioni su suoli di permafrost.

La profondità calcolata di congelamento dovrebbe essere determinata dal calcolo termico e nel caso dell'applicazione della protezione termica costante della base, nonché dal fatto che il regime termico della struttura progettata può influire significativamente sulla temperatura del suolo (frigoriferi, caldaie, ecc.).

Caratteristiche costruttive

Coefficiente kh alla temperatura media giornaliera stimata dell'aria nella stanza adiacente alle fondazioni esterne, О С

SNIP 3.03.01-87 "CARRIER E PROTECTING STRUCTURES"

SVILUPPATO DA TSNIIOMTP Gosstroy dell'URSS (Dr. of Technical Sciences V.D. Topchiy; Candidato di scienze tecniche Sh. L. Machabeli, R. A. Kagramanov, B. V. Zhadanovsky, Yu. B. Chirkov, V. V. Shishkin, N.I. Evdokimov, V.P. Kolodiy, L.N. Karnaukhova, I.I. Sharov, Dr. delle scienze tecniche K.I. Bashlay; A.G. Prozorovsky); NIIZHBGosstroya USSR (Dottore in Scienze Tecniche B. A. Krylov, candidati di Scienze Tecniche O. S. Ivanova, E. N. Mapinsky, R. K. Zhitkevich, B. P. Goryachev, A. V. Lagoida, N. K. Rozental, N. f. Shesterkina A. M. Fridman, dottore in scienze tecniche V. V. Zhukov; Kucherenko Gosstroy dell'URSS (Dottore in Scienze Tecniche L.M. Kovalchuk, candidati di Scienze Tecniche V.A. Kameiko, I.P. Preobrazhenskaya; L.M. Lomova); Istituto centrale di ricerca per la progettazione e la costruzione del comitato statale per la costruzione dell'URSS (B.N. Malinin, candidato alle scienze tecniche V.G. Kravchenko); VNIIMontazhspetsstroyMinmontazhspetsstroy dell'URSS (G.A. Ritchik); TSNIIEP domicilio del Comitato statale per l'architettura (S. B. Vilensky) con la partecipazione di Donetsk Industrial Construction Project, Krasnoyarsk Industrial Construction Project del comitato statale per la costruzione dell'URSS, Gorky Civil Engineering Institute. Chkalov del comitato di stato dell'URSS sulla pubblica istruzione; VNIIG loro. Vedeneeva e Orgenergostroy del Ministero dell'Energia dell'URSS; ZNIIS Ministero dei trasporti e della costruzione dell'URSS; Istituto Aeroproject del Ministero dell'aviazione civile dell'URSS; NIIMosstroy del Comitato esecutivo della città di Mosca.

INTRODOTTO TSNIIOMTP Gosstroy USSR.

PREPARATO PER L'APPROVAZIONE dall'Ufficio di standardizzazione e standard tecnici nella costruzione del Gosstroy dell'URSS (A.I. Gopyshev, V.V.Bakonin, D.I. Prokofiev).

Con l'introduzione di SNiP 3.03.01-87 "Strutture portanti e recintate" perdono la loro forza:

testa di SNiP III-15-76 "Strutture monolitiche in calcestruzzo e cemento armato";

СН 383-67 "Istruzioni per la produzione e l'accettazione di lavori nella costruzione di serbatoi in cemento armato per prodotti petroliferi e petroliferi";

capitolo SNiP III-16-80. Strutture prefabbricate in calcestruzzo e cemento armato ";

СН 420-71 "Istruzioni per la sigillatura dei giunti durante l'installazione di strutture edili";

capitolo SNiP III-18-75 "Strutture metalliche" in termini di strutture di montaggio ";

punto 11 "Emendamenti e aggiunte al capo di SNiP III-18-75" Costruzioni metalliche ", approvato con la risoluzione del Comitato di costruzione dello Stato dell'URSS del 19 aprile 1978 n. 60;

capo di SNiP III-17-78 "Strutture in pietra";

capo di SNiP III-19-76 "Strutture in legno";

СН 393-78 "Istruzioni per la saldatura di giunti di rinforzo e parti fisse di strutture in cemento armato".

Quando si utilizza un documento normativo, le modifiche approvate ai codici edilizi e agli standard statali dovrebbero essere prese in considerazione nel giornale "Bollettino delle attrezzature da costruzione", "Raccolta di modifiche agli standard e regole di costruzione" del Gosstroy dell'URSS e Indice informativo degli standard statali dell'URSS.

regole e regolamenti

1. DISPOSIZIONI GENERALI

1.1. Queste norme e regolamenti si applicano alla produzione e all'accettazione del lavoro svolto durante la costruzione e la ricostruzione di imprese, edifici e strutture in tutti i settori dell'economia:

durante la costruzione di strutture monolitiche in calcestruzzo e cemento armato pesanti, particolarmente pesanti, su aggregati porosi, calcestruzzo resistente al calore e resistente agli alcali, durante la produzione di calcestruzzo spruzzato e calcestruzzo sott'acqua;

nella produzione di prefabbricati e strutture in cemento armato nel cantiere;

durante l'installazione di prefabbricati in cemento armato, acciaio, strutture in legno e strutture realizzate con materiali leggeri ed efficienti;

quando si saldano i collegamenti di montaggio di strutture in acciaio e cemento armato, giunti di rinforzo e prodotti incorporati di strutture monolitiche in cemento armato;

nella costruzione di strutture in pietra e pietra rinforzata in ceramica e mattoni in silicato, ceramica, silicato, pietre naturali e cemento, mattoni e pannelli in ceramica e blocchi, blocchi di cemento.

I requisiti di queste regole dovrebbero essere considerati durante la progettazione delle strutture di edifici e strutture.

1.2. Le opere specificate al punto 1.1 devono essere eseguite conformemente al progetto e devono essere conformi ai requisiti delle norme pertinenti,

Risoluzione del comitato di costruzione statale dell'URSS

4 del 4 dicembre 1987

norme di costruzione e regole per l'organizzazione della produzione di costruzione e sicurezza nell'edilizia, regole di sicurezza antincendio nella produzione di lavori di costruzione e installazione, nonché i requisiti di supervisione dello stato.

1.3. Durante la costruzione di strutture speciali - strade, ponti, tubi, gallerie, metropolitane, aree di miglioramento idrico-idraulico e altre strutture, così come la costruzione di edifici e strutture su permafrost e terreni cedevoli, aree indebolite e aree sismiche dovrebbero essere ulteriormente guidati dai requisiti normativi e tecnici documenti.

1.4. I lavori per la costruzione di edifici e strutture dovrebbero essere eseguiti secondo il progetto approvato per la produzione di opere (CPD), che, insieme ai requisiti generali di SNiP 3.01.01-85, dovrebbe includere: la sequenza di installazione delle strutture; misure per garantire la precisione richiesta dell'installazione; immutabilità spaziale delle strutture nel processo di pre-assemblaggio e installazione nella posizione di progetto; stabilità delle strutture e parti dell'edificio (struttura) nel processo di costruzione; grado di integrazione delle strutture e condizioni di lavoro sicure.

L'installazione combinata di strutture e attrezzature deve essere eseguita secondo il PPR, che contiene la procedura per combinare lavoro, schemi correlati di livelli e zone di assemblaggio, schemi di strutture di sollevamento e attrezzature.

Se necessario, devono essere sviluppati requisiti tecnici aggiuntivi come parte della CPD per migliorare la fabbricabilità della costruzione delle strutture in costruzione, che dovrebbero essere coordinati con l'organizzazione che ha sviluppato il progetto nel modo prescritto e incluso nei disegni di progetto finali.

1.5. I dati relativi ai lavori di costruzione e installazione devono essere inseriti quotidianamente nei registri di costruzione dell'impianto di installazione (allegato 1 obbligatorio), saldatura (allegato 2 obbligatorio), protezione anticorrosione dei giunti saldati (allegato 3 obbligatorio), installazione di giunti e assiemi (allegato 4 obbligatorio) ), realizzando collegamenti di assemblaggio su bulloni a tensione controllata (allegato obbligatorio 5) e fissando la loro posizione sui circuiti geodetici esecutivi mentre vengono montate le strutture ah.

1.6. Strutture, prodotti e materiali utilizzati nella costruzione di strutture in calcestruzzo, cemento armato, acciaio, legno e muratura devono soddisfare i requisiti delle norme pertinenti, delle specifiche tecniche e dei disegni esecutivi.

1.7. Il trasporto e lo stoccaggio temporaneo di strutture (prodotti) nell'area di installazione devono essere effettuati in conformità con i requisiti delle norme statali per queste strutture (prodotti) e per strutture non standardizzate (prodotti) conformi ai requisiti:

le strutture dovrebbero essere, di regola, in una posizione corrispondente al progetto (travi, tralicci, lastre, pannelli a parete, ecc.), e se è impossibile soddisfare questa condizione - in una posizione conveniente per il trasporto e il trasferimento all'installazione (colonne, scale ecc.) soggetti alla loro durata;

le strutture dovrebbero essere basate su pannelli di inventario e guarnizioni a sezione rettangolare, situate nei luoghi specificati nel progetto; lo spessore della guarnizione deve essere di almeno 30 mm e non inferiore a 20 mm superiore all'altezza degli anelli di imbracatura e di altre parti sporgenti delle strutture; durante il carico e lo stoccaggio multilivello di strutture simili, i rivestimenti e le guarnizioni devono essere posizionati sulla stessa verticale lungo la linea di dispositivi di sollevamento (asole, fori) o in altri luoghi indicati nei disegni di lavoro;

le strutture devono essere fissate saldamente per evitare ribaltamenti, spostamenti longitudinali e laterali, impatti reciproci l'uno contro l'altro o sulla costruzione di veicoli; le chiusure devono fornire la capacità di scaricare ogni oggetto dai veicoli senza disturbare la stabilità del resto;

le superfici strutturate devono essere protette da danni e contaminazione;

i raccordi e le parti sporgenti devono essere protetti da eventuali danni; la marcatura di fabbrica dovrebbe essere disponibile per l'ispezione;

le piccole parti per le connessioni di montaggio devono essere collegate agli elementi di dispacciamento o inviate simultaneamente alle strutture nel container, dotate di tag che indicano i tipi di parti e il loro numero; queste parti dovrebbero essere conservate sotto una tettoia;

Gli elementi di fissaggio devono essere conservati al chiuso, ordinati per tipo e marca, bulloni e dadi per classe di resistenza e diametro, e bulloni ad alta resistenza, dadi e rondelle di partito.

1.8. Le strutture durante la conservazione devono essere ordinate per marca e impilate, tenendo conto della sequenza di installazione.

1.9. È vietato spostare qualsiasi struttura con fibra

1.10. Per garantire la conservazione delle strutture in legno durante il trasporto e lo stoccaggio, è necessario utilizzare dispositivi di inventario (alloggiamenti, morsetti, contenitori, linee morbide) con l'installazione nel luogo di contatto e contatto di strutture con parti metalliche di guarnizioni e rivestimenti morbidi, nonché per proteggerli dagli effetti della radiazione solare, alternando umidificazione e essiccazione.

1.11. Le strutture prefabbricate dovrebbero essere installate, di regola, da veicoli o stand di consolidamento.

1.12. Prima di sollevare ciascun elemento di montaggio, controllare:

conformità con il suo marchio di progettazione;

condizione dei prodotti incorporati e dei rischi di installazione, assenza di sporcizia, neve, ghiaccio, danni alla finitura, primer e vernice;

disponibilità di elementi di fissaggio e materiali ausiliari necessari sul posto di lavoro;

correttezza e affidabilità nel fissare i dispositivi di presa del carico;

e attrezzare secondo il ponteggio CPD, scale e recinzioni.

1.13. L'imbragatura degli elementi montati deve essere effettuata nei luoghi indicati nei disegni di lavoro e devono essere sollevati e forniti al sito di installazione in una posizione prossima a quella di progetto. Se è necessario modificare i luoghi di imbracatura, dovrebbero essere coordinati con l'organizzazione - lo sviluppatore di disegni di lavoro.

È vietato l'uso di strutture di fionda in luoghi arbitrari, nonché per rilasci di rinforzo.

I modelli di imbracatura dei blocchi piatti e spaziali ingranditi dovrebbero garantire la loro resistenza, stabilità e immutabilità delle dimensioni geometriche e delle forme durante il sollevamento.

1.14. Gli elementi montati devono essere sollevati senza intoppi, oscillazioni e rotazioni, di regola, con l'uso di ritardi. Quando si sollevano strutture disposte verticalmente, utilizzare un ritardo, elementi orizzontali e blocchi - almeno due.

È necessario sollevare le costruzioni in due fasi: prima, fino a un'altezza di 20-30 cm, quindi, dopo aver verificato l'affidabilità dell'imbracatura, effettuare un ulteriore rialzo.

1.15. Quando si installano gli elementi di montaggio dovrebbero essere forniti:

stabilità e immutabilità della loro posizione in tutte le fasi di installazione; sicurezza sul lavoro;

precisione della loro posizione con l'aiuto del controllo geodetico continuo;

resistenza delle connessioni di assemblaggio.

1.16. Le strutture devono essere installate nella posizione di progettazione secondo le linee guida accettate (rischi, spilli, arresti, facce, ecc.).

Su questi dispositivi devono essere installate costruzioni dotate di speciali dispositivi di blocco incorporati o di altro tipo.

1.17. Gli elementi di montaggio installati prima di sasroprovki devono essere fissati saldamente.

1.18. Fino alla fine della riconciliazione e della fissazione affidabile (temporanea o di progetto) dell'elemento installato, non è consentito appoggiarsi su strutture sovrastanti, se tale supporto non è previsto dalla CPD.

1.19. In assenza di requisiti speciali nei disegni esecutivi, le deviazioni massime di allineamento dei punti di riferimento (facce o graffi) durante l'installazione di elementi prefabbricati, nonché le deviazioni dalla posizione di progetto delle strutture completate con l'installazione (montaggio) non devono superare i valori indicati nelle sezioni pertinenti di queste norme e regolamenti.

Deviazioni per l'installazione di elementi di installazione, la cui posizione può cambiare nel processo del loro fissaggio permanente e caricamento da strutture successive, dovrebbero essere assegnati alla CPD in modo tale che non superino i valori limite dopo il completamento di tutti i lavori di installazione. In assenza di istruzioni speciali nel PPR, la quantità di deviazione degli elementi durante l'installazione non deve superare lo 0,4 dello scostamento massimo per l'accettazione.

1.20. L'uso di strutture installate per il fissaggio di merci da carico, unità di prelievo e altri dispositivi di sollevamento è consentito solo nei casi previsti dall'interruzione e concordato, se necessario, con l'organizzazione che ha completato i disegni esecutivi delle strutture.

1.21. L'installazione di strutture di edifici (strutture) dovrebbe iniziare, di regola, da una parte spazialmente stabile: una cella di congiunzione, nuclei di irrigidimento, ecc.

L'installazione di strutture di edifici e strutture di grande lunghezza o altezza deve essere eseguita da sezioni spazialmente stabili (campate, livelli, piani, blocchi di temperatura, ecc.)

1.22. Il controllo della qualità della produzione dei lavori di costruzione e installazione deve essere eseguito in conformità con SNiP 3.01.01-85.

Al controllo di accettazione deve essere presentata la seguente documentazione:

Disegni esecutivi con eventuali deviazioni (fatti) realizzati dal produttore delle strutture, nonché dall'organizzazione di installazione, concordavano con le organizzazioni di progettazione - gli sviluppatori dei disegni e i documenti sulla loro approvazione;

passaporti tecnici di fabbrica per acciaio, cemento armato e strutture in legno;

documenti (certificati, passaporti) che attestano la qualità dei materiali utilizzati nei lavori di costruzione e installazione;

certificati di esame delle opere nascoste;

certificati di accettazione provvisori per strutture critiche;

schemi geodetici esecutivi della posizione delle strutture;

documenti di controllo della qualità dei giunti saldati;

atti di strutture di test (se i test sono previsti da regole aggiuntive di queste norme e regole o disegni esecutivi);

altri documenti specificati nelle regole supplementari o nei disegni di lavoro.

1.23. È consentito nei progetti con giustificazioni adeguate assegnare requisiti per l'accuratezza di parametri, volumi e metodi di controllo diversi da quelli previsti da queste regole. Allo stesso tempo, l'accuratezza dei parametri geometrici delle strutture dovrebbe essere assegnata in base al calcolo dell'accuratezza secondo GOST 21780-83.

2. LAVORI CONCRETI

MATERIALI PER CALCESTRUZZO

2.1. La scelta dei cementi per la preparazione delle miscele di calcestruzzo dovrebbe essere effettuata in conformità con queste regole (allegato 6 raccomandato) e GOST 23464-79. I cementi devono essere accettati in conformità con GOST 22236-85, trasporto e stoccaggio di cementi in conformità con GOST 22237-85 e SNiP 3.09.01-85.

2.2. Gli aggregati per calcestruzzo sono usati frazionati e lavati. È vietato utilizzare una miscela naturale di sabbia e ghiaia senza setacciare le frazioni (allegato 7 obbligatorio). Quando si scelgono gli aggregati per il calcestruzzo, è necessario utilizzare prevalentemente materiali provenienti da materie prime locali. Per ottenere le proprietà tecnologiche richieste dalle miscele di calcestruzzo e le proprietà operative del calcestruzzo, è necessario utilizzare additivi chimici o i loro complessi in conformità con l'Appendice 7 obbligatoria e l'Appendice 8 raccomandata.

2.3. Il dosaggio dei componenti delle miscele di calcestruzzo deve essere effettuato a peso. Consentito per il dosaggio in volume di additivi dell'acqua introdotti nella miscela di calcestruzzo sotto forma di soluzioni acquose. Il rapporto dei componenti è determinato per ogni lotto di cemento e aggregati, nella preparazione del calcestruzzo della forza richiesta e della mobilità. Il dosaggio dei componenti deve essere regolato durante la preparazione della miscela di calcestruzzo, tenendo conto dei dati degli indicatori di monitoraggio delle proprietà del cemento, dell'umidità, della granulometria degli aggregati e del controllo della resistenza.

2.4. L'ordine dei componenti di carico, la durata della miscelazione della miscela di calcestruzzo dovrebbe essere stabilito per materiali specifici e le condizioni delle attrezzature di miscelazione del calcestruzzo utilizzate valutando la mobilità, l'uniformità e la resistenza del calcestruzzo in un particolare lotto. Con l'introduzione di pezzi di materiali fibrosi (fibre), si dovrebbe fornire un tale metodo di introduzione in modo che non formino grumi e discontinuità.

Quando si prepara una miscela di calcestruzzo usando una tecnologia separata, si dovrebbe seguire la seguente procedura:

acqua, una porzione di sabbia, riempitivo minerale macinato fine (se usato) e cemento, dove tutto è miscelato, vengono dosati in un miscelatore ad alta velocità funzionante;

la miscela risultante viene immessa in una betoniera, precaricata con la restante parte degli aggregati e acqua, e di nuovo tutto viene miscelato.

2.5. Il trasporto e la fornitura di miscele di calcestruzzo devono essere effettuati con mezzi specializzati che garantiscano la conservazione delle proprietà specifiche del calcestruzzo. È vietato aggiungere acqua nel luogo di posa del calcestruzzo per aumentarne la mobilità.

2.6. La composizione del mix di calcestruzzo, la preparazione, le regole di accettazione, i metodi di controllo e il trasporto devono essere conformi a GOST 7473-85.

2.7. I requisiti per la composizione, la preparazione e il trasporto delle miscele di calcestruzzo sono riportati in Tabella. 1.