Snip cura del calcestruzzo dopo il versamento

Il processo di idratazione del calcestruzzo è un processo fisico-chimico allungato nel tempo. Durante questo periodo, senza eccezioni, strutture concrete necessitano di cure adeguate. Studi pratici mostrano che cure improprie in estate possono ridurre la forza del calcestruzzo fino al 50%.

Regole per la cura del calcestruzzo svezhezality in estate

La forza del calcestruzzo dipende dalla temperatura e dall'umidità dell'ambiente in cui avviene il processo di idratazione. 19-22 gradi Celsius e 80-90% di umidità dell'aria sono considerati la temperatura ottimale per l'indurimento.

Studi empirici su alcuni costruttori appassionati hanno dimostrato che le strutture in calcestruzzo che acquistano forza a una temperatura di 30-40 gradi Celsius senza cure adeguate, all'età di 28 giorni (tempo per raggiungere l'80% della forza del marchio) hanno una resistenza alla compressione reale insostituibile non superiore al 56%, crepe e grande contrazione.

Prendersi cura del calcestruzzo in estate

  • Preparazione della cassaforma per il versamento. La base dell'invasatura e i dettagli della cassaforma sono accuratamente irrigati. In questo caso, non "tirano" l'umidità dal calcestruzzo. Se è necessario smontare la cassaforma fino alla fine della linea di cura, non solo le superfici orizzontali ma anche verticali della struttura vengono innaffiate con acqua. In condizioni di un'estate molto calda, per garantire la bagnabilità delle superfici inclinate e verticali, racchiudono uno speciale sistema di irrigazione a goccia;
  • Tutte le superfici aperte sono protette in modo sicuro dal vento e dalla luce solare diretta. A casa per questo uso: involucro di plastica, tela cerata, tela da imballaggio, stracci. Nella costruzione di capitali, caratterizzata da grandi volumi di lavoro in calcestruzzo, dopo poche ore dalla colata, la superficie viene riempita con trucioli di legno (segatura) e regolarmente annaffiata. L'umidificazione regolare è determinata da specifiche condizioni climatiche. In generale, la superficie deve essere sempre bagnata. Sarà sufficiente 3-4 irrigazioni al giorno per due settimane;
  • Le costruzioni fatte di calcestruzzi porosi leggeri e in particolare di oggetti di grandi dimensioni sono protetti da speciali mezzi chimici: film polimerici, rivestimenti vernicianti e laccati, emulsioni bituminose o bituminose.

Prodotti per la cura concreta dopo il versamento estivo

  • Antisol®E 20 (POLIMERTECHNOLOGY LLC, Russia). È un liquido non infiammabile, inerte rispetto al cemento di colore bianco. Conforme ai requisiti che sono indicati da documenti standard a mezzi per la cura del calcestruzzo. Consente di escludere la copertura e l'inumidimento delle superfici in calcestruzzo. Viene utilizzato quando è necessario proteggere simultaneamente grandi superfici di calcestruzzo appena gettato su: autostrade, piste, incroci di ponti, cremagliere, pareti portanti, canali di cemento, ecc. L'applicazione di uno strato sottile di Antisol®E 20 impedisce l'asciugatura prematura, la rottura e la riduzione della resistenza;
  • Novapor EXTRA (Stachema CZ SRO, Repubblica Ceca). Liquido ecologicamente sicuro di colore bianco. Utilizzato per la cura della superficie di calcestruzzo fresca. Forma un sottile film impermeabile che impedisce il prematuro trascinamento dell'umidità in condizioni di bassa umidità, esposizione alla luce solare diretta e vento forte. Elimina la comparsa di fessure da ritiro, formazione di polvere, distacco dello strato superficiale e diminuzione della resistenza del calcestruzzo;
  • Etida (GK Poliplast, Russia). Composizione a base di paraffina Forma un film impermeabile stabile. Viene utilizzato per prevenire l'evaporazione dell'umidità e la formazione di fessurazioni sulla superficie del calcestruzzo di ogni tipo;
  • Polypast Barrier (JSC GK Poliplast, Russia). Composizione a base di sali inorganici progettati per proteggere efficacemente il calcestruzzo fresco dagli effetti nocivi del vento, della luce solare e di forti sbalzi di temperatura.

Consigli utili per la cura del calcestruzzo fresco

  • Se l'irrigazione del calcestruzzo con acqua dolce è indesiderabile a causa della presenza di una grande quantità di sale in esso. Coprire i materiali in un modo o nell'altro, sono collocati a una certa distanza dalla superficie (3-4 cm) e solo l'acqua è tela da imballaggio, stoffa o tela cerata;
  • Non superare i limiti consigliati per l'acqua. In questo caso, c'è una forte perdita di forza e rottura del calcestruzzo;

Con un aumento della temperatura dell'aria fino a 30 gradi Celsius e oltre, non è consentito bagnare la superficie senza successiva protezione con i materiali di copertura. Con un calore simile, l'acqua dalla superficie evapora istantaneamente, e non solo non porta alcun beneficio, ma danneggia anche gli strati superficiali della struttura. Successivamente, vengono stratificati e fatti piovere.

Acquista il cemento a Mosca nella compagnia "Mosbeton"

Mosca e regione di Mosca

Cura concreta

L'organizzazione di attività per la cura del calcestruzzo - la condizione più importante per la costruzione di successo. Hai svolto parte del lavoro quando ti sei rivolto a un produttore di calcestruzzo, ti sei consultato con uno specialista di marca concreto e hai realizzato un calcestruzzo di alta qualità. Ma questo stadio non finisce qui. Anche se molte persone la pensano così...

Vorremmo evidenziare i principali obiettivi della cura concreta:
- Ridurre al minimo il ritiro plastico della miscela di calcestruzzo finita;
- Garantire una forza e una durata sufficienti dell'AAH;
- Proteggere il calcestruzzo dalle temperature estreme;
- Proteggere il calcestruzzo dall'essiccazione prematura;
- Proteggere il calcestruzzo da danni meccanici o chimici.

Se pensate che non sia importante o non prendiate sul serio la fase di cura del concreto, allora potete familiarizzare con le possibili conseguenze - incrinature, varie deformazioni, carenza del marchio di progettazione.

Secondo SNIPU 3.03.01-87, la cura per il calcestruzzo inizia immediatamente dopo l'installazione e continua fino al 70% della resistenza effettiva.

Dividiamo le regole della cura concreta per i periodi estivi e invernali.

Calcestruzzo invernale e metodi di cura nella stagione fredda - tutte le informazioni qui.

Prendersi cura del calcestruzzo in estate.
Per una polimerizzazione ottimale, la temperatura normale è + 18- + 22 ° C e umidità relativa dell'aria nell'80%. Cioè, la nostra stagione con te da maggio a ottobre corrisponde approssimativamente a questi requisiti.

Quindi, le regole per la cura del calcestruzzo in estate:
1) Tutte le superfici esposte al vento e alla luce solare devono essere protette. Per fare questo, è possibile coprire il calcestruzzo con materiali che assorbono l'umidità: tela o telone. Come protezione contro l'essiccamento può servire come un film PET convenzionale.

2) Un'altra opzione di protezione consiste nel cospargere con sabbia o segatura e innaffiarlo. La superficie deve essere mantenuta bagnata fino a ottenere una resistenza al 70% del calcestruzzo.

3) Nella costruzione privata a temperature particolarmente elevate, non dimenticare di inumidire la cassaforma stessa, fallo prima di versare il calcestruzzo.

4) Costruzioni con grandi superfici aperte - pavimenti o autostrade - al fine di preservare l'umidità in esse sono coperti con composti filmogeni (vernice "etinolo", emulsione bituminosa)

Le persone che camminano su strutture in calcestruzzo, così come l'installazione di impalcature e casseforme su di esse, sono consentite non prima del momento in cui il calcestruzzo guadagna forza di 15 kgf / cm2.

A temperature inferiori a + 5 ° C non è necessaria l'irrigazione.

Caratteristiche cura per il calcestruzzo in estate

Prendersi cura del calcestruzzo in estate è un evento obbligatorio, nella nostra regione della regione di Mosca Orekhovo-Zuevsky, Pavlovo-Posadsky, distretti di Shatura da cui dipende la qualità del calcestruzzo. Inizia immediatamente, non appena il calcestruzzo viene deposto e compattato, e dura per un certo periodo di tempo, riducendo il tempo di posa e vibrazione a temperature superiori a 20 gradi.

Lo scopo di queste regole è creare condizioni favorevoli per l'idratazione della pietra cementizia. Di conseguenza, il calcestruzzo ottiene le caratteristiche di resistenza quando si gira la colla liquida e plastica nello stato di pietra.

PROTEZIONE DEL CALCESTRUZZO

L'elemento principale della costruzione è l'uso di strutture in calcestruzzo e superfici in calcestruzzo. Ma avendo caratteristiche di resistenza, il calcestruzzo può perdere la sua capacità portante e altre caratteristiche fisiche a causa del mancato rispetto delle regole della cura concreta: queste semplici regole aiuteranno a proteggere il calcestruzzo da eccessiva umidità (pioggia), alte temperature, agenti atmosferici e, di conseguenza, dalla distruzione. strato superficiale, crepe, mancanza di forza, perdita di prestazioni)

Non appena il calcestruzzo viene posato, è necessario proteggerlo dall'alta temperatura dell'aria circostante: in caso di bel tempo, una struttura ventosa in calcestruzzo deve essere coperta con materiale improvvisato e inumidita (senza lavare via lo strato superiore di tubi)

METODI DI CURA DELLA MISCELA DI CALCESTRUZZO

Pertanto, la cura del calcestruzzo dopo il colaggio è creare condizioni che possano impedire un'eccessiva evaporazione. La fase attiva in cui si forma una pietra da una miscela di cemento e sabbia è di circa un mese. Entro 7 giorni, il calcestruzzo deve guadagnare almeno il 60% della forza specificata, soggetto alle regole di cura del calcestruzzo. In caso di perdita d'acqua fino a questo momento, appariranno microcracks sulla superficie e la resistenza dello strato superiore diminuirà.

L'evaporazione può portare a una disidratazione concreta. Che rallenterà o fermerà il processo di cura. Le caratteristiche di resistenza diminuiscono e provocano screpolature e restringimenti. Pertanto, il compito principale è quello di fornire alla superficie normale temperatura e umidità. Il tipo, il tipo di cemento e le condizioni climatiche locali determinano la modalità di cura. Quando si verifica l'indurimento, il volume cambia. Durante la rapida asciugatura, appare il restringimento, quindi compaiono microcracks. In enormi strutture monolitiche, si formano grosse crepe durante il riscaldamento irregolare in parti diverse.

Quando tutto è abbondantemente inumidito, si riduce la possibilità di crepe. Il lavoro di cura su cemento a lenta indurimento dura almeno due settimane. E con il cemento Portland per almeno una settimana. L'idratazione viene effettuata utilizzando un flacone spray. È vietato innaffiare un forte flusso per evitare di sfocare la superficie. Lo stato umido viene mantenuto da una frequenza costante di irrigazione. Dopo il versamento, si inumidiscono in 10 ore e in caso di vento e caldo in 2-2,5 ore.

Modi per mantenere la superficie bagnata:

  1. Applicazione di una composizione protettiva alla superficie del calcestruzzo fresco;
  2. Irrigazione con l'uso di rivestimenti protettivi;
  3. Invecchiamento con sali che assorbono l'acqua.

Durante l'irrigazione, la superficie deve essere protetta dall'asciugatura e nell'intervallo tra l'irrigazione deve essere preso in considerazione che:

  • il cemento a lento indurimento deve essere sostenuto per più di due settimane;
  • Il cemento a indurimento rapido iniziale di 8 ore viene sottoposto a saturazione con acqua, quindi 16 ore completamente inumidito.

Durante l'inumidimento, la temperatura diminuisce.

CURA AD ALTE TEMPERATURE

Nella stagione calda, la manutenzione estiva del calcestruzzo ha alcune caratteristiche. Soprattutto a temperature superiori a 28-30 ° C. Tutto ciò che serve è mantenere umidità e temperatura sulla superficie a circa 24-25 gradi.

È importante coprire l'intero piano superiore per evitare fessure dovute all'evaporazione. Puoi usare il film, la tela da imballaggio, la lamiera e altri materiali.

Ma ci sono spesso casi in cui è difficile resistere a uno stato umido, e talvolta impossibile. A volte capita che l'acqua possa evaporare e lasciare i sali che vi erano dentro. Sono depositati in superficie e iniziano a interagire. Il risultato è un indebolimento dello strato superficiale. Pertanto, si raccomanda di coprire la superficie. I materiali protettivi sono posizionati 2 cm sopra la superficie e annaffiati. Il materiale ritarda il passaggio del sale. La superficie stessa è inumidita a coppie. Pertanto, la cura del calcestruzzo in estate dovrebbe basarsi su alcuni principi.

Modi per prendersi cura di calcestruzzo dopo il versamento

Fin dalla sua nascita, la pietra artificiale ha gradualmente guadagnato popolarità come uno dei materiali da costruzione più affidabili e durevoli. Con l'osservanza della tecnologia di produzione e degli standard di costruzione durante il getto della struttura, la durata della pietra artificiale supera i 150 anni. Ecco perché la pietra artificiale rimane la più popolare quando si creano oggetti di qualsiasi complessità e scopo.

Una delle fasi chiave della tecnologia di concrificazione è la cura del calcestruzzo. Il processo di indurimento del materiale inizia immediatamente dopo aver versato la miscela nella struttura e continua per i successivi 28 giorni. Sebbene un graduale aumento della forza e dell'idratazione del legante fluisca per tutta la vita del materiale da costruzione.

Le specifiche del lavoro con il materiale

Infatti, tutte le proprietà del calcestruzzo come materiale da costruzione dipendono da come procede la formazione della pietra cementizia a seguito dell'idratazione del legante. Quando interagiscono con l'acqua, i minerali di cemento passano in idrati e formano uno scheletro cristallino.

Infatti, la pietra cementata lega tutte le particelle di riempimento in un'unica struttura monolitica, pertanto, maggiore è la densità e la resistenza, migliore sarà il calcestruzzo.

raffreddamento

Nel processo di idratazione del cemento, una grande quantità di calore viene rilasciata, la soluzione si riscalda da sola. Pertanto, quando si versa una struttura massiccia, viene necessariamente fornito un sistema di raffreddamento del materiale. In estate, vari additivi chimici vengono spesso utilizzati per rallentare il processo di idratazione e rilascio di calore.

Prevenzione del gelo

Quando si lavora a temperature negative, è importante evitare che il calcestruzzo si congeli fino a raggiungere la forza critica. Quando la temperatura nel corpo della struttura scende sotto 0 ° C, l'acqua libera congela e distrugge il materiale dall'interno.

Di conseguenza, dopo lo scongelamento, una tale pietra artificiale avrà minore resistenza, resistenza al gelo e resistenza all'acqua.

Controllo dell'umidità

In qualsiasi momento è importante prendersi cura del materiale e prevenire la perdita di acqua dalla superficie della struttura dopo l'installazione. Quando l'umidità evapora, lo strato superiore del materiale viene disidratato, il che porta alla cessazione dell'idratazione.

Di conseguenza, nel corpo di cemento si forma un gradiente di temperatura e il processo di tempra non è uniforme. Il risultato può essere una distruzione parziale dello strato superiore, così come la formazione di microfessure nel corpo del materiale, che influisce negativamente sulla sua resistenza e durata.

L'effetto delle condizioni di calcestruzzo

È necessario considerare tutti i fattori meteorologici osservati durante il lavoro.

Il vento

Pertanto, un forte vento laterale può portare a una rapida perdita di temperatura della miscela e del calcestruzzo fresco. In bassa stagione e in inverno, quando il vento è forte, il lavoro viene spesso eseguito al chiuso.

Il calcestruzzo all'aria aperta viene effettuato solo con l'installazione di case calde.

pioggia

Non meno importante è il tempo piovoso. Naturalmente, il calcestruzzo ha bisogno di un costante inumidimento, ma con una precipitazione significativa nella cassaforma può rimanere una grande quantità di acqua. Dopo aver versato il materiale in un tale snap-in, il rapporto cemento-acqua nella soluzione può aumentare notevolmente, il che porterà ad una diminuzione della sua resistenza e durata.

Emulsione in eccesso per cassaforma

Inoltre non è consentita una lubrificazione eccessiva nella cassaforma. Quando l'eccessiva applicazione di qualsiasi tipo di lubrificante parte di esso penetra negli strati superiori del materiale, interrompendo completamente l'idratazione. La profondità di penetrazione può essere superiore a 5 cm, il che porta al completo cedimento della struttura dovuto alla violazione dello strato protettivo del materiale relativo alla valvola. Tali elementi non possono essere riparati, quindi vengono nuovamente abbattuti e allagati.

Per evitare di ridurre le proprietà di base del calcestruzzo e di rigettare l'intero elemento strutturale, è solo necessario seguire tutte le regole per lavorare con la malta e assicurare una cura adeguata del calcestruzzo. Tutti i requisiti relativi alle attrezzature, alle condizioni di calcestruzzo e ai metodi di protezione del materiale appena posato sono prescritti nel progetto per la produzione di opere su uno specifico oggetto da costruzione, ma sono basati su documenti normativi esistenti - SNiP e GOST.

Metodi di protezione per calcestruzzo fresco

Prendersi cura del calcestruzzo in diversi periodi dell'anno è molto diverso. Questo è il motivo per cui nei documenti normativi, incluso in SNiP 3.03.01, ci sono due serie di lavori:

  1. Inverno che gira.
  2. Lavora nel periodo caldo.

I modi per prendersi cura del materiale appena posato, a seconda della temperatura ambiente sono significativamente diversi. Pertanto, è meglio considerarli come blocchi separati.

Lavorare ad alte temperature

La protezione del materiale nel periodo caldo inizia nella fase di trasporto del calcestruzzo. A causa del riscaldamento graduale della tazza del miscelatore, la velocità di evaporazione dell'acqua dalla miscela aumenta ogni 20-30 minuti. Di conseguenza, la soluzione potrebbe iniziare a indurirsi prima di versare nella struttura.

L'aggiunta di integratori

Per prevenire un fenomeno così negativo, vengono utilizzati additivi speciali - regolatori del tempo per preservare la mobilità. Ma anche il loro effetto potrebbe non essere sufficiente. Pertanto, nelle grandi città, a causa degli ingorghi, il processo di trasporto viene allungato di 3-4 ore e per lo scarico e la posa della miscela nella struttura sono necessarie circa 2 ore in più.

SNiP 52-01-2003 consente il ripristino della mobilità della miscela introducendo una piccola quantità di additivi chimici. Questo metodo è chiamato dosaggio frazionale.

Materiale isolante

Dopo aver versato il cemento nella struttura, è necessario isolare tutte le superfici aperte del materiale per prevenire la perdita di umidità. Per questi scopi, ci sono due metodi di protezione:

  1. L'uso di materiali cinematografici.
  2. Applicazione di speciali compositi filmogeni.

La seconda opzione è molto più comoda, poiché comporta la semplice spruzzatura di formulazioni speciali basate su siliconi o polimeri naturali sulle superfici aperte della struttura.

umidificazione

In estate, è necessario prendersi cura del calcestruzzo entro 7-14 giorni dopo averlo versato. Prima di rimuovere l'attrezzatura, la superficie aperta del materiale viene costantemente bagnata con acqua. Dopo la sformatura, l'intera struttura viene ulteriormente bagnata per evitare la formazione di crepe. L'acqua dovrebbe essere irrigata mentre l'acqua evapora dalla superficie della struttura.

A una temperatura non superiore a 25 ° C, l'irrigazione può essere effettuata una volta al giorno, con valori più alti - almeno 2 volte in 24 ore.

Inverno che gira

La protezione principale del materiale nel periodo di temperature ambientali negative è impedire al calcestruzzo di congelare e distruggere la sua struttura. Nella costruzione, vengono utilizzati diversi metodi di riscaldamento:

  • dispositivo di serre;
  • metodo di thermos;
  • elektroprogev;
  • applicazione di filo di riscaldamento e casseforme.

Dispositivo Thermos

Uno dei più semplici è il metodo thermos, che consiste nell'isolare la cassaforma con qualsiasi materiale disponibile. Di conseguenza, il calcestruzzo viene riscaldato dall'esotermia (reazione di idratazione) e si riscalda.

Metodo combinato

Molto spesso, la cura del calcestruzzo in inverno è un approccio integrato per preservare il calore nella struttura durante il riscaldamento. Come risultato di questo trattamento, entro 3-5 giorni dopo la posa, il calcestruzzo guadagna circa il 70-80% della forza del progetto.

Va notato che il movimento dei lavoratori sulla superficie è possibile quando raggiunge una forza di almeno 5 MPa. La spelatura viene eseguita quando viene raggiunta la forza critica (20 - 50% della resistenza del disegno a seconda della classe di calcestruzzo). Il carico di costruzione è possibile solo dopo aver raggiunto l'80% della resistenza del design del materiale.

Consumo di elettricità

La fornitura di calore al corpo di cemento a causa dell'introduzione di elettrodi (riscaldamento elettrico) o l'uso di fili e accessori per il riscaldamento è l'opzione più diffusa per proteggere la struttura dal congelamento. È più facile prendersi cura del materiale appena posato in questo modo, perché non richiede la costruzione di strutture aggiuntive con l'installazione di termosifoni, come una serra o l'isolamento completo della cassaforma, come un thermos.

Lo schema di qualsiasi tipo di riscaldamento è prescritto nel progetto per la produzione di opere per un oggetto specifico, mentre le opzioni di installazione tipiche per gli elettrodi o il cavo scaldante possono essere trovate nel SNiP e applicazioni ad esse. La fornitura di energia elettrica dal generatore viene effettuata solo dopo la posa della miscela e il completo isolamento della cassaforma. Quando la corrente è applicata al corpo in calcestruzzo, gli elementi riscaldati sono racchiusi per impedire ai lavoratori di toccarlo accidentalmente.

La spogliatura viene eseguita dopo aver spento il generatore e rimosso l'elettricità statica. Secondo le norme di sicurezza, ogni elemento della cassaforma deve essere collegato a terra.

Il riscaldamento viene eseguito più spesso entro 72-120 ore mantenendo la temperatura nel corpo in cemento ad almeno 40 ° C. Quando si combinano il riscaldamento elettrico e il metodo thermos, il tempo di erogazione del calore può essere ridotto a 48 ore con un'ulteriore maturazione del calcestruzzo per almeno 5-7 giorni.

Protezione della costruzione finita

Nonostante le proprietà uniche della pietra artificiale, questo materiale non interferisce con la protezione anche dopo aver raggiunto la resistenza del design e tutte le caratteristiche incorporate. A seconda delle condizioni di lavoro, gli elementi strutturali esterni vengono ulteriormente trattati con materiali idrorepellenti e impermeabilizzanti. È possibile applicare composizioni indurenti che proteggono lo strato superiore del materiale dalla distruzione.

Con una corretta manutenzione del calcestruzzo nel periodo di indurimento e funzionamento, la vita del materiale viene aumentata a 150 - 200 anni.

Manutenzione della fondazione dopo il versamento

La corretta costruzione della base della casa, per essere una priorità tra i proprietari di case. La qualità del lavoro dipende dall'affidabilità dell'edificio. Le regole per la costruzione della fondazione forniscono non solo la posa, ma anche l'ulteriore manutenzione della fondazione dopo il versamento - il suo periodico bagnato.
Quanto spesso, quanto e perché è necessario innaffiare la fondazione con acqua dopo il getto? Poche persone pensano a questo problema. La tecnologia è diversa per vari tipi di strutture in cemento che non sono familiari a tutti.

Componenti del calcestruzzo standard

L'impasto cementizio è importante per la costruzione del nastro di fondazione, di tipo solido o colonnare.

Componenti di malta di cemento

Il peso usuale del calcestruzzo è costituito dalle seguenti materie prime:

  • cemento - ha proprietà astringenti che forniscono la combinazione di ingredienti in un'unica soluzione. Per la preparazione di massa di alta qualità sarà necessario il materiale etichettato M500;
  • la sabbia è uno degli aggregati della miscela. Vengono utilizzati solo materiali sfusi con frazioni uniformi da 1,5 a 5 mm. Le impurità vengono setacciate attraverso un setaccio fine. Per rendere la composizione durevole, utilizzare il tipo di sabbia del fiume;
  • macerie - il principale segnaposto. Nelle condizioni di costruzione della casa, acquistano materiali di pietrisco o ghiaia con frazioni di 8-35 mm. Per una perfetta aderenza delle particelle, si mescolano piccole e grandi materie prime.

Per evitare che i detriti entrino nella miscela, versare i componenti su una tela pulita. L'elemento legante della soluzione è l'acqua. Prima di aggiungere ad altri ingredienti, il liquido viene filtrato.

Devo aggiungere i plastificanti?

Gli esperti raccomandano di raccogliere additivi per migliorare la lavorabilità della miscela. I produttori di materiali da costruzione moderni producono i seguenti prodotti:

  • calce spenta preparata per garantire la resistenza della composizione;
  • plastificanti, che danno alla soluzione fluidità o viscosità;
  • elementi di rinforzo - sono necessari per rafforzare le fondamenta in condizioni di instabilità del suolo.

Prima di acquistarlo è importante studiare le caratteristiche tecniche e la tecnologia dell'uso di componenti ausiliari.

Tecnologia di calcolo della soluzione

A casa, è consigliabile preparare la composizione in calcestruzzo a mano. Avrete bisogno di 1 parte di miscela di cemento, 2 parti di sabbia, 3 parti di ghiaia, additivi e acqua. Considerare la differenza nella densità apparente del materiale e inserire il calcolo in secchi: un secchio di sabbia pesa 19 kg, cemento - 15 kg e macerie - 17, 5 kg. L'acqua viene aggiunta agli ingredienti e la soluzione viene miscelata con una consistenza uniforme.
Dopo che la fondazione è stata versata, segue una reazione chimico-fisica tecnologicamente complessa: generazione di calore ed evaporazione dell'acqua, a seguito della quale si forma una pietra artificiale.

Perché il cemento acqueo?

Nel processo di indurimento del calcestruzzo, si dovrebbe prestare particolare attenzione alla bagnatura della composizione. Perché abbiamo bisogno di innaffiare il calcestruzzo? Ci sono una serie di fattori che dimostrano questa necessità.

  1. L'acqua è l'elemento principale del liquame di cemento. Partecipa ai processi fisici e chimici, in conseguenza dei quali viene rapidamente neutralizzato. Per un indurimento ottimale della miscela di calcestruzzo è necessaria una certa quantità di umidità, che deve essere compensata.
  2. L'indurimento del cemento avviene in modo non uniforme. Gli strati superiori sono caratterizzati da processi metabolici deboli e, di conseguenza, la superficie indurita instabile si deforma rapidamente quando all'interno dello strato di calcestruzzo è ancora liquido. Affinché il design acquisisca forza, è necessario garantire condizioni perfettamente identiche.
  3. Durante la solidificazione, il substrato si riduce di volume. È possibile compensare la perdita utilizzando una quantità di liquido misurata.
  4. Condizioni climatiche - un fattore che ha un impatto diretto sulla formazione di una struttura solida. L'aria calda contribuisce alla rapida evaporazione dell'acqua, quindi la fondazione necessita di un'irrigazione costante. Il tempo ventoso porta alla rimozione di particelle di umidità dal cemento, che provoca l'apparizione di numerose fessurazioni nella superficie.


Microcracks: uno dei rischi nella formazione della base. Attraverso di loro all'interno del prodotto si ottiene acqua piovana, sporcizia e polvere. Di conseguenza, la superficie rimane intatta e la parte interna della struttura è deformata.
La formazione di fessure e crepe nel seminterrato avviene nel periodo invernale con forti abbassamenti di temperatura. Quando l'umidità penetra all'interno, viene convertita in ghiaccio, che ha le proprietà di espandersi e aumentare le dimensioni della divisione. C'è un ansimare della base e, dopo la fondazione della distruzione, spostarsi verso la struttura principale. L'acqua partecipa ai processi di idratazione. Il livello ottimale di umidità contribuisce alla raccolta delle caratteristiche di resistenza.

Caratteristiche della cura corretta del calcestruzzo

La cura adeguata della struttura in calcestruzzo implica la fornitura di condizioni ottimali per la cura. Dipende dalle condizioni climatiche, dal tipo di cemento, dal tipo di prodotto, ecc. Quanti giorni ha bisogno di irrigazione concreto? Questo indicatore è determinato dalla velocità di solidificazione della miscela per i seguenti tipi:

  • una struttura fatta di cemento a lento indurimento deve essere bagnata per circa 4 settimane;
  • prodotti su cemento Portland - 2-3 settimane;
  • I sistemi realizzati con calcestruzzo ad indurimento rapido ad alta allumina richiedono circa 8 giorni.

Il primo giorno dopo il travaso, è meglio coprire la fondazione con tela o segatura bagnata per proteggerla dal surriscaldamento e rallentare l'evaporazione dell'acqua.

Come viene bagnata la superficie in estate

Concretizzare le fondamenta - un processo complesso e dispendioso in termini di tempo, che coinvolge la bagnatura della superficie. Come prendersi cura di giorni caldi concreti? Gli esperti raccomandano di considerare le seguenti sfumature:

  1. È necessario riempire la malta cementizia al mattino presto o dopo il tramonto. In estate, è necessario prendersi cura della protezione della miscela fresca - coprire la superficie con ardesia, cartone ondulato, feltro per tetti o altro materiale.
  2. Il momento successivo non è solo il caldo, ma anche il calore generato nei processi di indurimento, contribuiscono alla rapida evaporazione dell'umidità. Pertanto, il primo giorno e il successivo 2, la base dovrebbe essere costantemente bagnata con acqua. Questo dovrebbe essere fatto ogni 2-3 ore, specialmente in giornate ventose e soleggiate.
  3. L'irrigazione del prodotto viene eseguita 3 volte al giorno per 28 giorni.

La bagnatura del calcestruzzo viene effettuata in modo sparso, sotto forma di gocce di pioggia. In caso di interruzione di acqua, è necessario eseguire un'altra bagnatura: trattare la massa fresca con un agente filmogeno con una buona adesione.

Cura adeguata in inverno

Molti esperti non consigliano di fondare la fondazione durante la stagione fredda. Ma se dovessi farlo, allora preparati per ulteriori investimenti finanziari. Quanto tempo ci vuole per prendersi cura del calcestruzzo in inverno?
Quando la miscela si indurisce in condizioni di basse temperature, si verificano riscaldamento interno e raffreddamento rapido all'esterno. La caduta provoca incrinature sulla superficie del prodotto. Potrebbe essere necessario un ulteriore riscaldamento in vari modi per bloccare l'esposizione all'umidità.
Le raccomandazioni per la costruzione della fondazione durante la stagione fredda sono le seguenti:

  1. Aggiungere alla malta cementizia degli additivi speciali che impediscono il congelamento della miscela.
  2. Durante il versamento, la soluzione può essere riscaldata dall'elettricità. Il riscaldamento elettrico è effettuato da elettrodi. Il principio si basa sulle proprietà fisiche della corrente che attraversa il materiale, produce una certa quantità di calore. Il conduttore è concreto.
  3. Quando si versa la base, la cassaforma è coibentata con plastica espansa, segatura, fieno o cotone.
  4. La temperatura ottimale per versare la soluzione in inverno varia da -3 ° C a + 3 ° C.

Un adeguato isolamento della massa di calcestruzzo e la successiva cura, proteggono dall'essiccamento prematuro, dai danni chimici e meccanici, proteggono dalle temperature estreme, dalla formazione di fessure. Quando la temperatura dell'aria è inferiore a +5, non viene eseguita alcuna irrigazione del fondotinta.

Consulenza di esperti

Per ottenere una costruzione solida, i costruttori esperti raccomandano quanto segue:

  • Al completamento della malta cementizia a colata, è necessario ricontrollare le condizioni della cassaforma. In presenza di difetti, possono essere rimossi entro 2 ore prima dell'inizio del processo di indurimento;
  • durante la polimerizzazione, la struttura è protetta da danni meccanici, pressione e luce solare;
  • le crepe che appaiono sul calcestruzzo plastico possono essere eliminate vibrando;
  • la superficie non deve essere riempita con acqua, ma dosata inumidita.

Seguendo questi suggerimenti, puoi ottenere una base di qualità per la tua casa.
Un proprietario di casa che fa la propria fondazione deve necessariamente tenere conto di tutte le sfumature della sua posa e cura in determinati periodi dell'anno. Solo seguendo consigli chiari, puoi realizzare un seminterrato di alta qualità.