Come rendere l'additivo antigelo nel calcestruzzo?

Per rendere il cemento resistente in inverno, utilizzare un additivo antigelo. Spesso, questi sono sali di cloruro di calcio, cloruro di sodio, nitrato di sodio, che permettono al calcestruzzo di indurire lentamente a basse temperature. I sali riducono la temperatura di congelamento del liquido nella soluzione, che riduce il periodo della sua impostazione e, quindi, riduce la quantità di cemento consumato e i costi finanziari. Ma una grande quantità di sale introdotta nel calcestruzzo porta al deterioramento della struttura, accorcia il periodo del suo utilizzo. Se si utilizza una struttura in calcestruzzo con elevata umidità, c'è il rischio di danneggiare il rinforzo dall'esposizione ai sali di cloruro. Pertanto, gli additivi antigelo non devono essere utilizzati nelle strutture in cemento armato.

appuntamento

L'applicazione di additivi antigelo comporta un processo tecnologico semplice, che può essere facilmente eseguito a mano. L'additivo antigelo è progettato per preservare la mobilità desiderata della soluzione, accelerare la solidificazione della miscela e accelerare l'idratazione della composizione del calcestruzzo. L'uso di impurità antigelo risparmia il costo delle apparecchiature di riscaldamento aggiuntive e il pagamento per l'approvvigionamento di calore centrale nei locali durante la stagione invernale. Grazie agli additivi antigelo per calcestruzzo, la capacità di sfruttare edifici e strutture viene accelerata e il consumo di impurità nella soluzione viene ridotto e l'energia viene risparmiata.

Le impurità che consentono al calcestruzzo di mantenere le sue caratteristiche di resistenza e migliorare il microclima dei locali durante la stagione fredda sono suddivise nelle seguenti tipologie:

  • Impurezze che, riducendo le temperature di congelamento della miscela di lavoro, fungono da barriera al processo di cristallizzazione nella composizione concreta dell'acqua. Tali additivi sono chiamati ritardanti di set di cemento o acceleratori di punto di scorrimento deboli. Il processo di riduzione delle temperature viene effettuato dagli elettroliti, che sono forti e deboli.
  • Impurità contro il congelamento della composizione del calcestruzzo - accelerare l'indurimento della soluzione e avere notevoli proprietà antigelo.
Torna al sommario

Cloruro di sodio e calcio nel calcestruzzo

Il cloruro di sodio o il normale sale da costruzione hanno molti vantaggi, grazie ai quali aumenta la popolarità di questo composto. Utilizzato nella costruzione come componente antigelo nel periodo di temperature sotto lo zero. Permette di ridurre la temperatura di cristallizzazione dell'acqua.

Il cloruro di calcio è utilizzato come acceleratore per l'indurimento di una soluzione di calcestruzzo, nonché per aumentare la sua resistenza e resistenza alle condizioni meteorologiche variabili. A causa dell'accelerazione del processo di impostazione del calcestruzzo, il tempo per l'installazione di strutture basate sul cemento è ridotto. L'uso di un additivo antifrostante nel calcestruzzo consente di continuare la costruzione durante la stagione fredda.

Vantaggi e svantaggi dell'uso

Gli additivi antigelo a base di cloruro di sodio hanno i seguenti vantaggi:

  • a causa del sale introdotto nella miscela di cemento, diminuisce la temperatura di cristallizzazione del liquido, che impedisce la distruzione di strutture e la formazione di cavità in strutture monolitiche, che portano alla colata nella stagione invernale;
  • supplementi a basso costo;
  • il sale tecnico in soluzione non influenza la velocità di cristallizzazione della soluzione, consentendo quindi la preparazione della miscela molto prima del suo utilizzo;
  • disponibilità di additivo antigelo;
  • la possibilità di fare e applicare le proprie mani;
  • il sale tecnico in calcestruzzo aumenta il movimento delle particelle della miscela, il che semplifica la posa e la formazione della massa.
Il sale nella malta concreta causa ruggine nel rinforzo.

Gli svantaggi includono:

  • La possibilità di corrosione su rinforzo metallico, che viene posato in una soluzione concreta per dare forza alla struttura. Pertanto, la resistenza delle strutture in cemento armato diminuisce e la loro integrità viene persa. Il sale in una soluzione di strutture in cemento armato porta alla sfaldatura e alla ruggine dei prodotti.
  • La disponibilità della composizione è considerata sia un vantaggio che uno svantaggio, poiché il basso prezzo degli additivi spesso respinge i consumatori che si fidano di composti antigelo più costosi.

I vantaggi e gli svantaggi del cloruro di calcio sono simili ai pro e ai contro del cloruro di sodio. Queste impurità vengono anche utilizzate nella produzione di calcestruzzo preconfezionato e altri materiali complessi utilizzati nella costruzione. Il cloruro di calcio viene anche utilizzato nell'installazione di lastre e cordoli di pavimentazione. Abbassa la temperatura di cristallizzazione dell'acqua e agisce da agente antigelo.

Tra gli svantaggi ci sono la capacità di provocare la corrosione del rinforzo e il basso costo del materiale, a causa del quale i consumatori non rifiutano la loro scelta a favore di tali additivi antigelo.

Come aggiungere alla soluzione?

I sali vengono aggiunti alla soluzione osservando le seguenti caratteristiche dello spazio circostante:

  • la temperatura dell'aria dovrebbe essere nell'intervallo da zero a meno cinque gradi Celsius, quindi il cloruro di sodio viene aggiunto alla composizione nella quantità del due percento della massa totale dei componenti (più mezzo percento di calcio cloruro);
  • a una temperatura dell'aria da meno sei a meno quindici gradi Celsius, si aggiunge sale da costruzione in un volume del quattro percento della massa totale dei componenti utilizzati (e due percento di cloruro di calcio).
Torna al sommario

conclusione

La costruzione di edifici e strutture in calcestruzzo nella stagione invernale non può essere immaginata senza l'uso di additivi antigelo. Semplificano il lavoro di installazione, migliorano la qualità della soluzione concreta. Tuttavia, è importante ricordare che tali impurità di costruzione riducono la resistenza del calcestruzzo nel periodo di temperature negative, il raggiungimento finale della resistenza del materiale è possibile solo nel processo di scongelamento.

Pertanto, le strutture erette con l'aiuto di una soluzione concreta nella stagione invernale non dovrebbero sopportare carichi pesanti.

Il sale corrode il cemento?

Domanda. Benvenuto! In una conversazione privata con un vicino che sta costruendo un'estensione della sua casa, ha imparato che aggiunge sale al cemento. La verità è dalla risposta alla domanda per cui sta facendo questo vicino di sinistra. Dimmi, perché lo fa e in generale, il sale sale corrode il cemento e quali effetti ha sulla soluzione stessa?

La risposta è Buona giornata! Voglio rassicurare subito che il sale da cucina (tecnico) (la formula chimica di NaCl (nitruro cloruro) non corrode il cemento.) Questo è uno degli additivi antifrostanti più convenienti e più economici che garantiscono la continuità del lavoro concreto alle basse temperature.

L'essenza fisica dell'aggiunta di sale al cemento (calcestruzzo) consiste nell'abbassare il punto di congelamento dello scavenger (acqua). Come è noto dal corso di fisica delle scuole superiori, l'acqua salata ha un punto di congelamento più basso. Allo stesso tempo il punto di congelamento dell'acqua dipende dalla concentrazione di sale. Il risultato di questa operazione è il seguente. Anche a una temperatura "sotto zero", l'otturatore è in uno stato liquido. Ciò consente al cemento di passare attraverso le fasi di idratazione, impostazione e indurimento al valore desiderato senza costi di riscaldamento aggiuntivi.

Vantaggi di NaCl come additivo antigelo

  • Il prezzo più basso tra altri analoghi;
  • Non influisce sulla velocità dell'impostazione del calcestruzzo o della malta. Ciò consente di preparare il materiale molto prima che venga trasportato al sito e riempito;
  • Il sale da cucina aumenta la mobilità della soluzione, che a sua volta aumenta la sua lavorabilità.

La proporzione di aggiunta di NaCl in base alla temperatura ambientale prevista

  • La temperatura dell'aria prevista nel sito di lavoro in calcestruzzo a 0-5 gradi Celsius. La quantità di sale aggiunta alle soluzioni concrete è pari al 2% del peso totale della miscela. La forza della struttura in calcestruzzo sarà: il 30% della forza del marchio per 7 giorni, l'80% della forza del marchio per 28 giorni e il 100% della forza del marchio per 90 giorni;
  • La temperatura dell'aria prevista nel sito di lavoro in calcestruzzo a meno 6 o meno 15 gradi Celsius. La quantità di sale nella soluzione è il 4% del peso totale della miscela. La forza prevista nell'indurimento del gelo del calcestruzzo è il 15% della forza del marchio per 7 giorni, il 35% della forza del marchio per 28 giorni e il 50% della forza del marchio per 90 giorni dopo il versamento.

Nonostante gli evidenti vantaggi dell'aggiunta di sale al cemento, c'è un inconveniente molto, molto significativo che limita l'applicazione. Considerando l'elevata corrosività del rinforzo in acciaio, il sale da cucina non può essere aggiunto al calcestruzzo destinato alla costruzione di strutture rinforzate con un nastro di rinforzo costituito da elementi in acciaio. Allo stesso tempo, il sale può essere aggiunto a malte e malte da muratura per il versamento di strutture non rinforzate senza alcuna restrizione.

È possibile aggiungere sale al calcestruzzo: vantaggi e svantaggi dell'uso

Abbastanza spesso nella produzione di varie composizioni o miscele di artigiani professionisti usano i componenti sotto forma di sale, che dovrebbero conferirgli ulteriori qualità. Allo stesso tempo sorgono varie controversie sulla questione se sia necessario farlo e in quali proporzioni. Pertanto, la domanda sul perché aggiungono sale al cemento e quanto è necessario per ottenere il risultato desiderato è molto eccitante per gli specialisti alle prime armi.

Foto amatoriale degli effetti sotto forma di una pietrina da ruggine di rinforzo e precipitazioni sulla superficie quando si usa il sale in una soluzione di cemento

Punti di forza e punti deboli

Al fine di risolvere questa controversia, è necessario considerare tutti i vantaggi e gli svantaggi di questo metodo e sulla base di essi per concludere. In questo caso, la domanda su quanto sale aggiungere al calcestruzzo dovrebbe essere risolta solo con un risultato positivo dello studio.

Le conseguenze dell'utilizzo di sale come additivo durante l'installazione invernale influenzano non solo l'aspetto, ma anche la forza

La necessità di usare il sale

Si ritiene che se si aggiunge sale al cemento, esso riceve caratteristiche aggiuntive che consentono di non coprire l'acqua al freddo, il che significa che si può lavorare in inverno a temperature inferiori allo zero.

Inoltre, alcuni maestri sostengono che questa consegna aumenta il tasso di indurimento, poiché questa sostanza attira l'umidità.

Vale la pena ricordare che il calcestruzzo è anche soggetto a corrosione e un ambiente salato accelera solo questo processo.

  • Vale la pena notare che nessuno esperto può dare una risposta esatta alla domanda su quanto sale aggiungere al calcestruzzo. Il fatto è che alcuni costruttori ritengono che ciò dipenda dal volume totale della soluzione, mentre allo stesso tempo, altri maestri sostengono che la percentuale è correlata alla temperatura esterna.
  • È anche necessario dire che la domanda su quanta quantità di sale viene aggiunta al calcestruzzo in inverno viene chiesta da persone che hanno ritardato le riparazioni o hanno distribuito erroneamente il tempo necessario per fabbricare l'uno o l'altro processo. I professionisti, se pianificano, non usano additivi nella costruzione a basse temperature, ma sistemi di riscaldamento aggiuntivi e le temperature della miscela corrispondenti.

Aspetto della corrosione del calcestruzzo

  • È molto importante dire che l'aggiunta di sale al cemento per conferirgli qualità speciali è una specie di mito. Il fatto è che non c'è praticamente alcun beneficio da questo, poiché secondo la dichiarazione di chi lo usa, la temperatura non dovrebbe essere inferiore a 7 gradi.

Suggerimento:
È molto più facile acquistare calcestruzzo pronto all'uso in un impianto che produce miscele calde con un punto di scorrimento elevato.
Tuttavia, è necessario lavorare con una tale composizione molto rapidamente in modo che non si innesti.

Esistono molti altri modi più efficienti per preriscaldare una soluzione.

carenze

Prima di tutto, va notato che il materiale con l'aggiunta di sale può essere tagliato con cerchi ordinari. Il taglio del cemento armato con cerchi diamantati non sarà più necessario, poiché il prodotto congelato sarà meno durevole, il che influirà anche sulla sua durata.

Va notato che l'ambiente salato influisce negativamente sui raccordi. Pertanto, se aggiungiamo sale al cemento con inclusioni di metallo, allora bisogna ricordare che quasi immediatamente inizierà a causare corrosione e indebolirà l'intera struttura nel tempo.

Per alcuni tipi di strutture in calcestruzzo, questa soluzione può essere fatale.

Inoltre, questa soluzione tecnica alla fine darà effetti visivi. Il sale sporgerà in superficie sotto forma di un precipitato bianco, che sembra molto brutto.

Data la gravità di queste carenze, i professionisti non raccomandano l'uso di questo metodo. In questo caso, la domanda su quanto sale deve essere aggiunto al calcestruzzo rimane senza risposta.

Suggerimento:
L'utilizzo di casseforme calde o di riscaldamento artificiale del calcestruzzo è molto più pratico, anche se comporta costi aggiuntivi.

Alcuni additivi congelanti migliorano significativamente anche la resistenza del prodotto finito.

Altri additivi

Vale la pena notare che il desiderio ossessivo di fare il lavoro con le proprie mani ea temperature inferiori a volte non giustifica i costi. Tuttavia, se il budget è ridotto, è possibile utilizzare additivi speciali per calcestruzzo, che vengono venduti nei mercati dei materiali da costruzione.

Questi materiali consentono di lavorare anche a una temperatura di meno 17, anche se questo dipende dalla marca dell'agente scelto. Allo stesso tempo, la forza della soluzione non diminuisce e la perforazione a diamante dei fori nel calcestruzzo tornerà ad essere rilevante.

Gli additivi antigelo non contengono sale, ma sono ecologici.

Alcuni maestri ritengono che tali miscele non siano rispettose dell'ambiente. Tuttavia, la loro istruzione di solito afferma il contrario, dal momento che tali additivi includono solo ingredienti naturali.

Tra i principali vantaggi di tali composizioni c'è la loro efficienza. Il fatto è che il loro prezzo e il loro consumo sono molto piccoli, soprattutto rispetto ad altre opzioni di riscaldamento.

Questo minerale influisce negativamente sulla struttura del calcestruzzo e tutte le sue qualità positive non giustificano gli effetti collaterali.

conclusione

Dopo aver letto il video in questo articolo, è possibile ottenere ulteriori informazioni su un metodo simile di calcestruzzo. Anche prendendo come base l'articolo proposto sopra, si dovrebbe concludere che il sale non è l'additivo di maggior successo per lavorare nella stagione fredda.

Caratteristiche della muratura in inverno

Indubbiamente, qualsiasi costruzione è auspicabile per effettuare nella stagione calda. Ma le situazioni nella vita sono diverse e a volte devi prendere la cazzuola nel freddo periodo invernale. Prima di posare un mattone in inverno è necessario tenere a mente alcune caratteristiche importanti della muratura a basse temperature.

Dall'articolo imparerai:

In che modo la posa dei mattoncini in inverno differisce dalla posa in estate?

L'indurimento della malta cementizia avviene a seguito del contatto del legante cementizio con l'umidità. A causa di reazioni chimiche, la miscela inizialmente liquida acquisisce le proprietà di una pietra. Questo processo dipende in gran parte dalla temperatura: se la soluzione si raffredda a zero gradi e sotto, il processo di idratazione del cemento si arresta, a 20 gradi procede normalmente, mentre a 5 gradi il tasso di solidificazione diminuisce di tre volte.

Le basse temperature in inverno rendono difficile la realizzazione di murature. A causa di

mattone che risiede in inverno

la cessazione del processo chimico nella soluzione tutta l'acqua viene convertita in ghiaccio. Allo stesso tempo, si espande di volume, il che porta ad una perdita di forza di quella parte della soluzione, che è già riuscita a parzialmente indurire.

Durante il congelamento, la malta cementizia perde rapidamente la sua elasticità, a causa della quale le articolazioni in muratura non hanno il tempo di addensarsi. Per questo motivo, durante lo scongelamento della muratura in primavera, si osserva un sedimento irregolare che può portare al collasso della struttura. Al fine di evitare tali problemi, nella muratura invernale devono essere eretti con l'uso di additivi addizionali alla soluzione, nonché con metodi speciali di riscaldamento delle strutture erette.

Soluzioni al problema

Quando decidi di mettere un mattone in inverno, puoi scegliere uno dei metodi di muratura che ritieni più comodo. Ci sono tre modi principali di fare mattoni in inverno: congelamento, utilizzo di componenti antigelo e riscaldamento. Considera questi metodi in modo più dettagliato.

  1. Il congelamento è il metodo per consentire alla malta di ghiacciare nelle articolazioni subito dopo l'installazione del mattone. Quando arriva il disgelo, il cemento inizierà a scongelarsi e guadagnare forza. Va notato che questo metodo è adatto per la costruzione di piccole strutture, altrimenti il ​​sovraccarico che si verifica durante lo sbrinamento può causare la distruzione della muratura, la temperatura più bassa alla quale permane la possibilità di costruire muri di mattoni.

Tabella degli additivi in ​​base alla temperatura

La temperatura della soluzione di cemento modificata con additivi antigelo deve essere superiore a + 5 gradi. Non utilizzare una soluzione che è stata congelata e quindi scongelata quando si aggiunge acqua riscaldata.

Malta per la posa di mattoni in inverno con il sale: i pro ei contro

Gli additivi chimici per la posa di mattoni in inverno sono piuttosto costosi. Per risparmiare in qualche modo, gli artigiani hanno inventato invece di aggiungere sale e detersivo alla soluzione. Tutto ingegnoso è semplice, perché il cloruro di sodio - cloruro di sodio, che, tra le altre cose, viene utilizzato negli additivi.

Le proporzioni approssimative per l'impastamento di una soluzione nazionale, che consente di posare un mattone in inverno, sono le seguenti: per una miscela impastare, vengono aggiunti 200 litri, un pacchetto di sale e mezzo litro di detergente. Il sale non permetterà all'acqua della soluzione di congelarsi e il detergente renderà il cemento e la sabbia più elastici. La soluzione risultante sarà applicata meglio al mattone e il secondo mattone, grazie a questa soluzione, sarà meglio collegato.

Dovrei usare la soluzione con sale per la posa di mattoni in inverno

Ma dopo aver letto la soluzione della ricetta, non aver fretta di usarla. L'atteggiamento degli specialisti per tale modifica della soluzione è tutt'altro che positivo. C'è un'opinione che quando viene utilizzato in una soluzione salina, la posa dei mattoni può setacciare. Questa affermazione ha una base. Se si aggiunge troppo sale alla soluzione e la brina è molto forte, la soluzione si sederà all'inizio di una temperatura positiva e la posa del mattone si inclinerà.

E il punto qui non è nemmeno nella quantità di sale, ma nella sua stessa aggiunta. Negli additivi industriali si usa naturalmente il cloruro di sodio, ma è presente solo uno dei componenti della miscela antigelo. In chimica, la miscelazione dei componenti genera una nuova sostanza, cioè è irrazionale prendere separatamente i componenti degli additivi.

Nel preparare questo articolo, abbiamo condotto un piccolo studio di recensioni di artigiani domestici che hanno deciso di utilizzare il sale durante la posa dei mattoni. Credimi, non c'erano praticamente niente di positivo! La gente si lamentava che dopo aver applicato una simile soluzione, la muratura crollò in primavera, il sale si presentò sul mattone, la carta da parati si sgretolò dalle pareti e tutto nello stesso spirito. Quindi vale la pena rischiare? Non è più saggio spendere dei soldi per l'acquisto di additivi antigelo piuttosto che rifare tutta la posa?

In ogni caso, come posare un mattone in inverno dipende da voi. Scegli un modo conveniente e conveniente per te. Da parte nostra, speriamo che questo piccolo articolo ti aiuti a prendere la decisione migliore. Hai successo con i tuoi progetti di costruzione!

Quanto sale può essere versato nella malta di mattoni?

# 1 Victor1966

  • Utenti
  • 610 messaggi
    • Città: San Pietroburgo Volkovitsy
    • Nome: Victor

    2 # viter50

  • Utenti
  • 14269 messaggi
    • Città: regione di Rostov, Krasny Sulin
    • Nome: Victor

    # 3 Petr2

    Il post è stato modificatoPetr2: 27 ottobre 2012 - 21:38

    # 4 viter50

  • Utenti
  • 14269 messaggi
    • Città: regione di Rostov, Krasny Sulin
    • Nome: Victor

    Sale in additivi di cemento o antigelo per la costruzione di miscele

    A basse temperature, il processo di indurimento delle miscele di calcestruzzo rallenta in modo significativo. Ciò è dovuto al fatto che l'acqua che entra nella massa dell'edificio cristallizza in tali condizioni, impedendo il normale passaggio del processo di idratazione. Per il calcestruzzo fresco, questa situazione è distruttiva e ha un effetto estremamente negativo sulla forza della struttura che viene creata.

    Il processo di cristallizzazione dell'acqua dal gelo in una soluzione fresca porta al fatto che si allenta ed è dotato di piccoli indicatori resistenti al gelo. La fisica di questo processo è semplice e chiara anche per lo studente. Nel processo di congelamento, l'acqua si espande, rompendo la miscela di cemento con l'aggregato.

    Disposizione seminterrato in inverno

    Additivi antigelo

    Le strutture monolitiche create nella stagione calda, dopo l'essiccazione, sono strutture durevoli e affidabili.

    Fai attenzione! L'elevata resistenza dei prodotti in cemento armato rende necessario creare un foro in questa struttura o accorciarlo se necessario per utilizzare metodi come il taglio del cemento armato con cerchi diamantati e la perforazione a diamante di fori nel calcestruzzo.

    Tuttavia, al fine di fornire lo stesso livello di resistenza per le strutture in calcestruzzo create durante la stagione fredda, è necessario adottare misure per preservare l'acqua nella massa dell'edificio in uno stato liquido.

    Gli additivi antigelo, che sono anche chiamati acceleratori per l'impostazione e l'indurimento del calcestruzzo, possono aiutare in questa materia. Permettono di ridurre la temperatura di congelamento dell'umidità, contribuendo così alla normalizzazione del processo di solidificazione del progetto del monolite in calcestruzzo.

    Tipi di additivi antigelo

    Mezzi di questo tipo sul mercato moderno sono presentati in due tipi principali:

  • Composti che impediscono la cristallizzazione dei liquidi nelle miscele di costruzione abbassando la temperatura di congelamento della massa dell'edificio. Sono anche chiamati ritardanti o deboli acceleratori di cemento. Queste sostanze includono elettroliti di due tipi:

  • Forte - sale o sale tecnico per calcestruzzo (cloruro di sodio), nitruro di sodio;
  • Debole - soluzione di ammoniaca, sostanze di origine limitata (carbammide, alcoli polivalenti);
  • Composti antigelo che contribuiscono all'accelerazione del processo di indurimento, con elevate prestazioni antigelo. Tali additivi includono cloruro di potassio, miscele a base di cloruro di calcio con nitrito di sodio, cloruro di sodio, ecc.

    Acceleratori del processo di indurimento del calcestruzzo

    Siccome tali sostanze sono il più spesso usate soluzioni acquose di sali di cloruro:

    • Cloruro di calcio (HC);
    • Nitrato di calcio (NC);
    • Nitrato di calcio nitrato (NNC);
    • Solfato di sodio (CH);
    • Nitrato di sodio (HH);
    • Trisodio fosfato (TNP);
    • Cloruro di sodio (XH).

    Cloruro di sodio nella lotta contro il gelo

    Nella foto - additivo in sacchetti

    NaCl - cloruro di sodio (CN) o sale tecnico ordinario. Il calcestruzzo con sale tecnico è una sostanza eccellente per la costruzione di opere in inverno a basse temperature.

    Principali caratteristiche di XN

    Si aggiunge sale tecnico nella soluzione di cemento per conferirgli caratteristiche antigelo.

    Questo additivo ha le seguenti proprietà e caratteristiche:

    • Il sale introdotto nella soluzione con le proprie mani consente di ridurre il punto di congelamento dell'acqua, evitando così la distruzione della struttura del prodotto e la formazione di cavità nella struttura monolitica che viene versata in inverno;
    • Il prezzo di questo supplemento è basso;

    Fai attenzione! Questo componente per calcestruzzo è l'additivo antigelo più economico.

    • Il NaCl non influenza la velocità di indurimento della malta, quindi il calcestruzzo con sale in inverno può essere miscelato molto prima che venga versato. Pertanto, la miscelazione della massa di costruzione con questo additivo può essere fatta, per esempio, in fabbrica molto prima che venga trasportata nel cantiere senza perdere le sue proprietà di base;
    • Tale additivo aumenta la mobilità delle particelle della soluzione, il che facilita il processo di formazione della forma desiderata di prodotti da una data massa;
    • Non cambia la struttura della massa di cemento.

    Consiglio. Si consiglia l'uso di cloruro di calcio insieme al cloruro di sodio.

    La disponibilità di questo tipo di additivo antigelo e il suo basso prezzo sono spesso la ragione per cui la maggior parte dei costruttori ricorre all'uso di mezzi completamente diversi e più costosi.

    Oltre ai molti vantaggi di un tale additivo, ha anche un grosso inconveniente, che spesso causa la sua incapacità di applicarlo al calcestruzzo. Il fatto è che il sale ha un alto livello di corrosività.

    E questo suggerisce che l'uso del rinforzo da metallo simultaneamente con la miscela di cemento con l'aggiunta di cloruro di sodio porterà al processo di ruggine e desquamazione di questa struttura dal calcestruzzo.

    Pertanto, la struttura in cemento armato perde la sua integrità, che riduce qualitativamente il livello di resistenza dell'intero prodotto.

    Il processo di aggiunta di sale alla soluzione

    L'istruzione che specifica le proporzioni di sale in una soluzione concreta si basa sulla temperatura media giornaliera e sulla forza prevista:

  • La temperatura media giornaliera dell'aria da 0 a -5 gradi implica l'aggiunta di CN nella quantità del 2% della massa totale della miscela. La resistenza attesa della struttura dopo essiccazione a freddo per 7 giorni sarà del 30%, 28 giorni - 80% e 90 giorni - 100%;
  • La temperatura media giornaliera dell'aria da -6 a -15 gradi implica l'aggiunta di CN nella quantità del 4% della massa totale della miscela. La resistenza attesa della struttura durante l'essiccazione a freddo per 7 giorni sarà del 15%, 28 giorni - 35% e 90 giorni - 50%.

    Consiglio. Le proporzioni di sale nel calcestruzzo suggeriscono l'aggiunta di cloruro di calcio nel primo caso ad un tasso dello 0,5% in peso della soluzione, e nel secondo 2%.

    In conclusione

    Miscelazione della soluzione con il componente del sale

    Il calcestruzzo in inverno con il sale è una grande opportunità per preservare tutti i parametri e le caratteristiche di base di una struttura monolitica, anche se viene colata durante la stagione fredda. L'additivo sotto forma di sale è un'opportunità economica e conveniente per tutti di continuare i lavori di costruzione e riparazione, anche se sono condotti in condizioni di temperature sotto lo zero.

    E il video in questo articolo ti consentirà di apprendere informazioni ancora più utili su come risparmiare acqua in soluzione allo stato liquido con l'aiuto del sale.

    Quanto sale da aggiungere alla malta cementizia. Aggiungi additivo antigelo nel calcestruzzo con le tue mani

    Quando la costruzione viene effettuata nella stagione fredda, la soluzione diventa meno plastica e l'acqua in esso si congela. L'additivo antigelo nel calcestruzzo con le proprie mani contribuirà a far fronte a questo problema.

    Nella soluzione di calcestruzzo viene aggiunto fino al 10% di acqua, a seconda dello scopo per cui viene utilizzata la soluzione, per muratura, fondamenta o per riempire il massetto.

    L'indurimento della soluzione di calcestruzzo rallenta notevolmente al diminuire della temperatura. Se la temperatura raggiunge meno, anche non molto bassa (- 3-5 - C), l'acqua nella soluzione inizia a congelarsi. Di conseguenza, il calcestruzzo quasi cessa di indurirsi. Invece, si blocca solo. Quando si scongela, tuttavia si indurisce, ma si allenta e perde significativamente le sue caratteristiche di resistenza.

    In vendita ci sono un certo numero di additivi, plastificanti per soluzioni concrete. Migliorano la dispersione dei componenti solidi della soluzione. Ciò significa che la friabilità di cemento, sabbia e ghiaia aumenta e la soluzione si trasforma in sospensione. Allo stesso tempo, la resistenza della soluzione al congelamento aumenta fino a -15 ◦ С, e anche il processo di indurimento della soluzione concreta viene accelerato.

    Additivi anti-gelo (antigelo), i plastificanti sono prodotti sia da aziende nazionali che da ditte straniere. Dei prodotti russi può essere chiamato Relamiks, Polyplast e altri. Anche sul mercato puoi trovare molti prodotti realizzati in Cina.

    Il problema con gli additivi anti-gelo nella maggior parte dei casi è che contengono cloruri che contribuiscono alla corrosione delle parti di rinforzo. Ad esempio, quando si posa una fondazione o un massetto con rete di rinforzo.

    Alcuni produttori, come la società svizzera Sika, offrono additivi antigelo senza cloruro.

    Come rendere il plastificante additivo antigelo in casa

    A volte non c'è la possibilità di acquistare uno strumento già pronto, ma non voglio interrompere la costruzione. In questa situazione, devi creare un plastificante additivo per calcestruzzo con le tue mani.

    Il modo più semplice ed economico è aggiungere sale da tavola ordinario a una soluzione concreta.

    Linguaggio scientifico è chiamato cloruro di sodio. I sali, se si ricorda un corso scolastico in chimica, generalmente contribuiscono ad abbassare il punto di congelamento delle soluzioni.

    Cosa fare se è necessario proteggere le parti metalliche? In tale situazione, i cosiddetti inibitori della corrosione verranno in soccorso. Queste sono sostanze che rallentano in modo significativo la ruggine degli elementi metallici. In tale ruolo, il nitrito, il nitrato di potassio (NNC), un prodotto intermedio della produzione di nitrato di potassio, è più spesso usato.

    Per preparare un plastificante senza ghiaccio per calcestruzzo con le proprie mani, il 3-4% del contenuto di cemento secco viene aggiunto con cloruro di sodio o cloruro di potassio e NOC nella soluzione con acqua. Il rapporto di NaCl o KCl con nitrito di potassio nitrito dovrebbe essere 1: 1. Per migliorare la plasticità del calcestruzzo, viene aggiunta alla soluzione anche l'urea in un volume del 7-10%.

    Il plastificante antigelo per calcestruzzo con le proprie mani può essere preparato utilizzando acqua di ammoniaca. Questo è forse il modo più economico per realizzare una soluzione concreta più plastica e senza perdere le sue caratteristiche di resistenza a basse temperature.

    L'acqua di ammoniaca ha un coefficiente di espansione significativamente inferiore rispetto, ad esempio, ad una soluzione acquosa di sali. Inoltre, questa sostanza non solo non contribuisce alla corrosione del metallo, ma, al contrario, la rallenta. Un altro vantaggio di questo supplemento è che le efflorescenze sulla muratura appaiono molto meno frequentemente o sono completamente assenti.

    La concentrazione di acqua di ammoniaca dipende direttamente dalla temperatura alla quale il calcestruzzo lavora. Può essere dal 5 al 20%. Più bassa è la temperatura dell'aria, l'acqua di ammoniaca dovrebbe essere più concentrata.

    Nella produzione di additivi antigelo plastificanti per calcestruzzo con le proprie mani vale la pena ricordare che per le diverse opere in calcestruzzo sono necessari additivi diversi in quantità diverse. Per questo ci sono tavoli speciali. Presentano calcoli di additivi a diverse temperature.

    Tuttavia, gli esperti del settore delle costruzioni affermano che per uno sviluppatore indipendente è meglio acquistare miscele plastificanti antigelo già pronte e aggiungerle seguendo rigorosamente le istruzioni.

    Allo stesso tempo, gli stessi costruttori preferiscono non utilizzare miscele già pronte e congelatori di mortai, poiché conoscono tutti i segreti della forza concreta e della plasticità.

    L'additivo antigelo nel calcestruzzo è fatto a mano quando non c'è un plastificante di produzione industriale a portata di mano o quando il cemento è richiesto per conferire proprietà uniche. Allo stesso tempo, in alcuni casi, la produzione indipendente di un simile additivo può significativamente risparmiare sulla produzione di lavori di costruzione, dal momento che può essere preparato da materiali accessori economici a portata di mano.

    Tipi di additivi antigelo

    Avendo deciso di fabbricare un plastificante per calcestruzzo con le proprie mani, è necessario sapere che gli additivi anti-gelo si distinguono per il tipo di prodotto chimico che viene aggiunto alla soluzione al fine di preparare una soluzione concreta destinata all'uso a freddo. Quindi, in particolare, possono essere i seguenti elementi chimici:

    • sali di cloruro, ovvero cloruro di sodio (sale da cucina) e cloruro di calcio;
    • nitrito di sodio;
    • carbonato di potassio o potassio.

    Usando queste sostanze come additivi speciali nella miscela dell'edificio, si può fare a meno del riscaldamento della soluzione versata nella cassaforma durante la costruzione. Vale la pena sapere che gli stessi sali di cloruro aumentano significativamente la corrosione dei raccordi metallici. A questo proposito, avendo deciso di preparare il calcestruzzo con le proprie mani, adagiarvi tali sali solo quando andate a strutture non rinforzate di cemento. Alcuni di questi sali possono essere utilizzati anche per la cementazione di prodotti in cemento armato con le limitazioni stabilite nella relativa documentazione tecnica e di costruzione.

    Rendendo il plastificante anti-gelo per calcestruzzo con le proprie mani, ricorda che il principio di funzionamento di tali additivi è che le sostanze chimiche elencate sopra che vengono aggiunte all'acqua e quindi alla soluzione, abbassano il punto di congelamento della soluzione acquosa contenuta nel calcestruzzo. Di conseguenza, acquisisce la capacità di indurire a basse temperature.

    Proprietà delle sostanze antigelo

    Quando si prepara la soluzione antigelo del calcestruzzo con le proprie mani, è necessario tener conto del fatto che diversi tipi di plastificanti hanno proprietà e caratteristiche diverse. Successivamente influenzeranno le caratteristiche del calcestruzzo stesso e le strutture realizzate.

    Quindi, per esempio, i sali di cloruro aggiunti alla soluzione non dovrebbero essere superiori al 7,5% della massa di cemento. Il nitrito di potassio in una tale miscela dovrebbe occupare il 10% e il potassio - il 15% del peso specifico del cemento. Inoltre, se si usano sali di cloruro come additivo anti-gelo, quindi dal momento del congelamento della soluzione salina, la resistenza del calcestruzzo non può essere inferiore a 5,0 MPa. Tale calcestruzzo deve essere tenuto sotto copertura per raggiungere un livello di resistenza allo stripping.


    L'uso di plastificanti antigelo consente di evitare il riscaldamento della struttura in calcestruzzo solo quando la temperatura in cantiere non è inferiore a quella calcolata. Se nella soluzione viene introdotta la concentrazione massima ammissibile di sali di cloro e nitrito di sodio, il calcestruzzo che è stato versato può resistere alla temperatura all'aria aperta senza riscaldamento - 15 ° С.

    In ogni caso, quando la temperatura scende sotto questa soglia, sarà necessario prendere misure per riscaldare la cassaforma e proteggere la struttura allagata secondo il metodo "thermos", oltre a garantire il riscaldamento con vapore o elettricità.

    Le soluzioni in calcestruzzo con un alto contenuto di plastificanti salini sono buone perché consentono la presenza di temperature negative all'uscita del miscelatore. Allo stesso tempo, per miscelare la miscela stessa, puoi prendere materiali freddi come sabbia, pietrisco e ghiaia. In questo caso, la temperatura non dovrebbe essere inferiore a 15 ° C.

    Se si desidera evitare l'impostazione precoce del mix di calcestruzzo a causa della presenza in esso di troppi plastificanti clorurati, viene preparato in un modo separato. Per fare questo, prima sabbia, cemento e pietrisco vengono mescolati insieme con acqua, a cui viene aggiunto un plastificante anti-gelo con il 70% di acqua di miscelazione.

    Solo dopo questo, l'acqua rimanente viene aggiunta alla soluzione, portando il contenuto dell'additivo alla concentrazione richiesta. Allo stesso tempo, al momento del completamento del processo di preparazione di una soluzione concreta, dovrebbe essere più calda di cinque gradi rispetto alla temperatura di congelamento.

    Quando si costruisce una casa o una recinzione, ciascun proprietario del sito desidera che l'edificio sia distinto non solo dal suo aspetto attraente, ma anche dalle sue buone caratteristiche tecniche. Per migliorare questi indicatori, nella soluzione concreta aggiungere sostanze speciali - plastificanti. Tuttavia, un costruttore più esperto per scopi economici spesso crea un plastificante per calcestruzzo con le proprie mani. Pertanto, è possibile ridurre significativamente il costo del componente e ottenere le migliori prestazioni del futuro edificio.

    Specifiche tecniche

    Plastificanti per calcestruzzo - componenti basati su componenti polimerici e soluzione di calcestruzzo liquido. Utilizzato per l'elasticità della miscela di muratura, per ottenere le proprietà di scorrimento desiderate e il grado ottimale di assorbimento dell'umidità. La composizione dell'additivo include reagenti che reagiscono con elementi di cemento, formando una massa di plastica. Migliora l'adesione, aumenta la densità e la resistenza della miscela.

    Alcuni tipi di plastificanti conferiscono al calcestruzzo le seguenti proprietà: aumento della fluidità, aumento della resistenza al gelo, aumento delle proprietà impermeabili

    Nel processo di indurimento, la soluzione non si rompe in frammenti separati, non viene rilasciata acqua. E anche se il periodo di indurimento aumenta notevolmente, è piuttosto un vantaggio, dal momento che diventa possibile correggere gli errori commessi durante il tempo.

    In presenza di additivi plastici, l'intero strato si congela in modo uniforme, senza formazione di fessure e crepe, mentre aumenta significativamente la resistenza ai picchi di temperatura.

    La condizione principale per la composizione qualitativa è la piena compatibilità con gli elementi della miscela, bassa volatilità e un alto grado di resistenza di fronte ai solventi.

    VIDEO: Come si differenzia la composizione con e senza plastificante?

    A cosa servono le miscele?

    Il componente viene utilizzato per risolvere determinati problemi. Innanzitutto regola il livello di fluidità e mobilità del calcestruzzo. Ciò rende possibile, quando si posa la soluzione, evitare la formazione di zone cave e, di conseguenza, ottenere una struttura monolitica.

    L'additivo aumenta l'adesione di elementi in calcestruzzo direttamente tra loro e il rinforzo metallico. Contribuisce alla riduzione delle cellule d'aria nella miscela liquida, aumentando così la vita operativa, le caratteristiche di resistenza e la resistenza all'acqua.

    Inoltre, la miscela aumenta la barriera di congelamento di un liquido che viene assorbito dal calcestruzzo. Pertanto, la soluzione congelata non è soggetta a distruzione a causa dell'influenza delle condizioni di bassa temperatura.

    Differenza anche visivamente notevole tra la solita soluzione di cemento e quella in cui sono presenti i plastificanti.

    Al momento, il mercato delle costruzioni offre una vasta gamma di vari additivi, tuttavia, non tutti i prodotti sono in grado di svolgere correttamente la funzione per lo scopo previsto. A questo proposito, i costruttori stanno sviluppando una varietà di modi rispetto a sostituire il plastificante per calcestruzzo.

    specie

    Esistono 2 criteri di classificazione - basati sull'origine delle componenti costitutive e sul principio di azione.

    Dall'origine degli elementi emetti:

    • organico;
    • organo;
    • inorganico.

    La prima versione della composizione comprende oli come derivati ​​della raffinazione del petrolio, rifiuti del legno e industrie agrochimiche.

    Nel secondo agli integratori minerali elencati in precedenza vengono aggiunti.

    Le formaldeide e / o gli acidi naftenolfonici sono aggiunti al terzo gruppo, il che migliora significativamente le caratteristiche qualitative del calcestruzzo.

    Secondo il principio di azione, i plastificanti sono suddivisi nei seguenti gruppi:

    1. Modifica dei componenti il ​​cui compito è quello di migliorare le caratteristiche di resistenza della composizione finita.
    1. Resistenti al freddo - queste sostanze aumentano anche la resistenza, ma già in relazione alle temperature critiche. Quando lavorano in inverno, non consentono alla soluzione di congelarsi prima che si depositi in modo uniforme.
    2. I superfluidificanti rallentano il processo di indurimento, che è particolarmente importante quando si trasportano masse liquide in betoniere. Grazie a questo ingrediente aumenta l'elasticità e la mobilità.
    3. Additivi che producono aria, grazie ai quali la massa si riempie di aria. La soluzione già congelata sembra cioccolato poroso. Allo stesso tempo, l'umidità penetra nei pori e non danneggia lo strato superficiale anche quando gela.
    4. Additivi autosigillanti: questo componente viene utilizzato per riempire strutture con un forte rinforzo, quando la solita soluzione spessa può semplicemente non penetrare.

    Additivi fatti in casa

    Per un lungo periodo, è stato sviluppato un gran numero di additivi, additivi e altre composizioni per i liquami di cemento. Varianti che provenivano dal diciannovesimo secolo, comportano l'uso di proteine ​​da uova di gallina, e dal ventesimo - l'aggiunta di elementi calcarei slaked. Ad oggi, quando si crea una miscela a casa, utilizzare la polvere per il lavaggio o altri mezzi simili.

    Per scegliere l'opzione più adatta, prendere in considerazione alcune ricette su come creare un plastificante per la soluzione con le proprie mani.

    Metodo 1: soluzione per shampoo o sapone

    È necessario introdurre sapone in forma liquida al momento della miscelazione, rispettando le proporzioni: 220-250 ml di sostanza di sapone per 50 kg di malta cementizia (volume standard del sacco).

    Istruzioni dettagliate per creare un plastificante per calcestruzzo con le tue mani:

    1. Sciogliere sapone, shampoo in acqua.
    2. Versare gradualmente il cemento nella soluzione, senza smettere di interferire con i componenti.
    3. Quando il sacchetto della miscela legante è completamente immerso in acqua, mescolare la consistenza fino a renderla omogenea senza mescolanza di grumi.
    4. Dopo di che è possibile versare il composto nella forma o cassaforma.

    È importante sapere che quando si aggiunge un componente di sapone, è necessario ridurre la porzione di acqua, tanto quanto è stato usato lo shampoo per millilitro. Altrimenti, la soluzione concreta si indurirà per tre ore più a lungo di quanto dovrebbe essere.

    Metodo 2: polvere per il lavaggio

    La polvere deve essere prima sciolta in acqua e aggiunta al cemento durante la miscelazione. Su un sacchetto di cemento per un uso successivo, si assume 100-170 grammi. miscela di lavaggio

    Polvere, sapone o shampoo vengono sempre introdotti solo al momento della miscelazione - non prima, ma non dopo.

    1. Sciogliere la quantità necessaria di ingrediente di lavaggio in acqua calda.
    2. Versare gradualmente il cemento nel liquido mescolando.
    3. Portare la massa all'omogeneità, senza mescolanza di grumi di cemento e riempirla con forme per blocchi o casseforme.

    È importante tenere conto del fattore che le sostanze saponate dovrebbero essere miscelate prima con acqua, solo allora il cemento dovrebbe essere aggiunto al liquido. Ciò consente di eliminare l'aspetto della schiuma, che può livellare le proprietà della soluzione concreta.

    I componenti del sapone che compongono il plastificante spostano le sostanze saline sulla superficie. Ciò porta alla formazione di forti divorzi. Lo shampoo non consente la formazione di micro-cellule nella composizione del calcestruzzo, il che complica enormemente la migrazione dell'acqua attraverso la miscela di calcestruzzo. Successivamente, il muro di cemento a contatto con l'umidità diventa rapidamente umido e vi è una probabilità di muffa o di muffa.

    Metodo 3: Slaked Lime

    La calce spenta è un altro modo per sostituire il plastificante di produzione. Dà alla miscela una maggiore appiccicosità, plasticità, aumenta l'adesione e agisce come una sostanza antibatterica che impedisce la formazione di muffe.

    Calce spenta come additivo

    Come nei primi casi, la peluria nella quantità del 15-20% del volume totale della soluzione viene miscelata con acqua, quindi - con cemento.

    Metodo 4: colla PVA

    Questa tecnologia ha una vasta gamma di applicazioni nel settore delle costruzioni. L'aggiunta di colla PVA consente di aumentare le caratteristiche di resistenza, la stabilità della soluzione prima dell'umidità e migliorare la sua mobilità.

    Altri additivi

    Oltre alle miscele già pronte e fatte in casa, i costruttori utilizzano una serie di componenti aggiuntivi. Tra loro ci sono:

    Sostanze antigelo

    L'opzione più popolare è il sale cloruro - cloruro di sodio o clorite di calcio. Le sostanze possono notevolmente sottostimare la temperatura di congelamento dell'acqua nella soluzione. Tuttavia, in questo caso, il sale rallenta allo stesso tempo la sua impostazione.

    È necessario essere consapevoli del fatto che l'uso di miscele di sale è proibito quando si lavora con elementi rinforzati, perché contribuiscono alla formazione di corrosione.

    Acceleratore di polimerizzazione

    Usato quando è necessario indurire rapidamente la miscela. La chimica delle costruzioni non è in grado di accelerare significativamente il processo di polimerizzazione. Pertanto, al fine di ridurre il tempo dedicato all'essiccazione del calcestruzzo, si dovrebbe applicare la tecnologia del trattamento a vapore saturo. Per l'attuazione di questo processo richiede attrezzature speciali o riscaldamento elettrico della struttura in cemento armato con cassaforma.

    Sostanze micro-rinforzanti

    Utilizzato come alternativa al rinforzo della maglia. È anche possibile utilizzare sotto forma di ulteriore rafforzamento della struttura futura. Per risolvere il problema spesso utilizzare la fibra del seguente modulo:

    • metallo;
    • poliestere;
    • in fibra di vetro;
    • Polipropilene.

    È impossibile creare componenti a casa, quindi il rinforzo dovrebbe essere fatto con l'aiuto della fibra di metallo.

    Prezzi dei prodotti

    Se il costruttore non è sicuro delle sue capacità che può preparare adeguatamente, è meglio non rischiare e acquistare un plastificante per il calcestruzzo.

    Se si desidera realizzare prodotti di stampaggio in cemento armato o monoliti, gli esperti raccomandano l'acquisto di una modifica di C3, il cui costo varia da 60 rubli / kg.

    Per creare massetti o disposizione della muratura, è meglio usare un plastificante progettato specificamente per calcestruzzo al prezzo di 70 rubli / kg.

    vale la pena di versare il sale in argilla

    Quando si costruisce una stufa, è necessario versare il sale in una soluzione di argilla o no? parlare in modo diverso. alcuni - è impossibile, assorbono l'umidità e non si asciugano. altri - che danno elasticità o morbidezza.

    Sconosciuto ha scritto:
    Quando si costruisce una stufa, è necessario versare il sale in una soluzione di argilla o no? parlare in modo diverso. alcuni - è impossibile, assorbono l'umidità e non si asciugano. altri - che danno elasticità o morbidezza.

    Il sale viene aggiunto per la resistenza al calore della soluzione e non per l'elasticità: 1 tazza per 10 litri viene sciolta in acqua e la soluzione viene impastata su quest'acqua.
    Dopo l'essiccazione, sulla superficie si formano efflorescenze che devono essere periodicamente lavate via.

    Meglio quaranta volte alla volta che mai quaranta volte. )))

    il sale assorbe l'umidità E a causa dell'umidità della trazione può essere cattivo.

    Sconosciuto ha scritto:
    il sale assorbe l'umidità E a causa dell'umidità della trazione può essere cattivo.

    L'umidità può essere solo in un forno non essiccato, e questo può essere riscaldato solo con chip per 5 minuti ciascuno.
    Il sale non ha alcun effetto sul sale, ogni stufa-stufa sceglie da sé come si fa la stufa, compresa la soluzione da lavorare se vede che c'è una sezione della stufa che subirà un forte colpo di calore molto probabilmente sceglierà l'opzione di sale e farà un piccolo diametro il camino, bypassando direttamente la canna fumaria principale, per alleviare la tensione (come il bypass dell'impianto idraulico), può anche offrire di legare la stufa, in ogni caso, il fornello sa meglio quale tipo di mattone è, ecc.

    Meglio quaranta volte alla volta che mai quaranta volte. )))

    e succede dal camino nella stanza al fuoco e odora di fumo. Cosa lo rende così?

    perché oggi questi vecchi metodi. comprare la miscela di muratura per i camini più ripida di un ordine di grandezza di argilla con un risultato prevedibile. e il sale è stato aggiunto alla stufa sempre

    Sconosciuto ha scritto:
    e succede dal camino nella stanza al fuoco e odora di fumo. Cosa lo rende così?

    Quando il portale non è progettato in relazione al camino.

    Meglio quaranta volte alla volta che mai quaranta volte. )))

    Vitaon ha scritto:
    perché oggi questi vecchi metodi. comprare la miscela di muratura per i camini più ripida di un ordine di grandezza di argilla con un risultato prevedibile. e il sale è stato aggiunto alla stufa sempre

    Abbiamo tali miscele sono spesso inferiori alla qualità della soluzione di argilla, tutto dipende dal setter della stufa.

    Meglio quaranta volte alla volta che mai quaranta volte. )))

    il camino ha ancora bisogno di essere riscaldato con una piccola quantità di schegge, la spinta fredda non ha

    La ragione ha scritto:
    dipende tutto dal fornello.

    Sì, in generale, tutto dipende dal master. Bene, per miscele, ovviamente, e cianfrusaglie, ma può esserlo. qui è necessario scegliere il giusto. Solo su argilla, comunque, anche i migliori fornellatori cucinano periodicamente la fornace. Stufa di 15 anni riscaldata e ha visto cosa succede con l'argilla.

    Vitaon ha scritto:
    Sì, in generale, tutto dipende dal master. Bene, per miscele, ovviamente, e cianfrusaglie, ma può esserlo. qui è necessario scegliere il giusto. Solo su argilla, comunque, anche i migliori fornellatori cucinano periodicamente la fornace. Stufa di 15 anni riscaldata e ha visto cosa succede con l'argilla.

    Dopo altri 15 anni, capirai che la fornace è migliore dell'argilla, non c'è niente! La ragione, ha giustamente detto tutto.

    Smail ha scritto:
    In altri 15 anni capirai

    Ho capito a lungo tutto

    Quanto tempo ci vuole per scaldare il camino in modo che il tiraggio sia normale?

    Sconosciuto ha scritto:
    Quanto tempo ci vuole per scaldare il camino in modo che il tiraggio sia normale?

    Sì, se è fatto abbastanza bene da una piccola pila di patatine. letteralmente min 5-10 masterizzazione e tutto è normale

    Un'altra porta aperta o una finestra.

    Per il forno, il ciclo di riscaldamento-raffreddamento è fondamentale. Stufe che annegano senza fermarsi vivono più a lungo e si sentono meglio.

    Sconosciuto ha scritto:
    Quanto tempo ci vuole per scaldare il camino in modo che il tiraggio sia normale?

    I problemi con l'aria possono essere e quando la casa non è costantemente affogata, durante la stagione fredda si forma una colonna d'aria fredda nel tubo, specialmente quando la valvola è sola e si trova nella parte inferiore. Questa asta di aria fredda può essere difficile da "perforare" dopo una lunga pausa, in questi casi è preferibile bruciare prima della carta o delle catene con speciali. mezzi per l'accensione (solo non benzina) sopra la valvola chiusa inferiore, quando la valvola superiore è aperta, c'è sicuramente una porta per la pulizia tra di loro, non appena questa colonna d'aria si scalda, apparirà una brutta copia, quindi si può inondare il camino stesso.

    Meglio quaranta volte alla volta che mai quaranta volte. )))

    Preparazione di soluzioni di calce: ricette e sottigliezze

    Quando si costruiscono nuovi muri o decorazioni, è necessaria una miscela di incollaggio affidabile. La malta di calce adeguatamente preparata è adatta per muratura e intonaco. Ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma la cosa principale è seguire tutte le regole di preparazione della soluzione e le proporzioni.

    estinzione

    Per realizzare una massa adesiva per muratura o intonaco, è necessario utilizzare calce spenta e sabbia. La mascheratura corretta è essenziale. Altrimenti, non preparare una soluzione di qualità. Per questa procedura, viene utilizzato un contenitore speciale, in cui gradualmente, in piccole porzioni, l'acqua viene versata sopra la calce. Se il calcare viene riscattato in modo errato, influirà negativamente sul massetto.

    Il tempo richiesto per la tempra è spesso indicato direttamente sulla confezione. La calce si spegne da 7 minuti a mezz'ora (il tempo fino all'estinzione della reazione termica). Cancellazione completa - 24-36 ore. Per questa procedura è necessario un respiratore, guanti e vestiti spessi: la calce è caustica. Per estinguere creare un dispositivo speciale, sembra questo:

    Casella creativa: 1 - gate valve, 2 - setaccio, 3 - creative pit, 4 - rake

    A sinistra nella foto c'è il rubinetto dell'acqua. Ma in condizioni artigianali, è semplicemente una scatola o un contenitore metallico, immerso in un pozzo profondo circa 1 metro. La procedura è semplice:

    1. Versare il materiale da costruzione nel contenitore.
    2. Riempire con acqua fredda nella proporzione di 1 l per 1 kg (2 l per 1 kg per pareti imbiancate e soffitto).
    3. Mescola la miscela ogni volta che riduci il vapore.

    Importante: non sostare sul serbatoio dopo che è stata versata l'acqua: i vapori rilasciati sono pericolosi per la salute.

    Ad un certo punto, la reazione chimica si fermerà completamente. Successivamente, la calce viene passata attraverso un setaccio (vedere lo schema sopra). Ora è conservato per almeno 2 settimane per la muratura e da 30 giorni o più per l'intonaco.

    Riempitivi e additivi astringenti

    Miscela di gesso e calce - il materiale più versatile per la decorazione d'interni. Affinché la miscela sia di qualità superiore, cemento, argilla o gesso vengono aggiunti alla sua composizione come componenti leganti.

    • l'aspetto cemento-calce è utilizzato nei lavori di riparazione all'interno e all'esterno degli edifici;
    • miscela con argilla - per rafforzare la fornace o le pareti delle case di legno;
    • se aggiungete gesso alla composizione, otterrete una malta di gesso e calce - un materiale eccellente per l'intonaco;
    • la sabbia è la componente più comune e integrale.

    Proporzioni dei componenti

    La composizione standard è la proporzione da 1 a 4. La prima figura è calce, la seconda è sabbia. Nel caso del gesso, i numeri cambiano di 3 a 1 e se si aggiunge cemento, le proporzioni sono 2 a 1.

    Per capire se la miscela è abbastanza viscosa, immergere una spatola in esso. Con un leggero deflusso della massa liquida, è necessario aggiungere un plastificante alla composizione, perché la viscosità non è sufficiente.

    Se la pagaia penetra la miscela con difficoltà, la soluzione deve essere diluita. La buona viscosità è visibile nella foto sotto. Ottieni una buona presa sul muro.

    Preparazione di soluzioni

    La sabbia da miscelare con calce idrata deve essere pre-setacciata (cava). Se la sabbia è di origine fluviale, viene lavata. Il quarzo di fiume è considerato la più alta qualità. Ma la sabbia di montagna o di burrone non è apprezzata, perché contiene molta argilla. Il mare non viene utilizzato a causa dell'alto contenuto di sale.

    In vendita possono essere trovati e lime pronto. Il contenuto del pacchetto sarà simile a questo:

    Per rendere la soluzione più semplice nella calce cotta, versano nella sabbia la proporzione di 4 parti di sabbia per 1 parte di "pasta" schiacciata. Nella fase successiva, l'acqua viene versata e la massa risultante viene accuratamente miscelata. La sabbia viene versata e dopo dare alla massa le qualità fisiche necessarie. Se la miscela si addensa, dopo diversi giorni di riposo, è sufficiente aggiungere acqua.

    La malta cementizia può essere realizzata in tre fasi:

    1. Diluire la "pasta" con acqua allo stato liquido e filtrare attraverso un setaccio.
    2. Mescolare il cemento con sabbia.
    3. Mescolare i componenti ottenuti nelle due fasi precedenti.

    Con l'intonaco, tutto è diverso: per prima cosa è necessario mescolarlo con acqua fino a quando non inizia ad assomigliare alla panna in consistenza. Solo dopo questo, il gesso può essere aggiunto alla malta di calce e quindi mescolare tutto qualitativamente.

    La composizione e la sequenza della preparazione della malta di argilla calcarea: in primo luogo, l'argilla viene mescolata con una massa di calce e solo dopo l'aggiunta della massa di sabbia con acqua.

    conclusione

    Nella costruzione moderna, la miscela legante a base di calce e sabbia occupa un posto ambiguo. Oltre a ciò, vi è un intonaco di gesso, un materiale simile a base di gesso e cemento e, infine, cartongesso. Ma nonostante l'abbondanza di metodi di costruzione moderni, familiari e testati nel tempo, la composizione del legame rimane richiesta come prima.

    Tra le sue proprietà sono presenti anche effetti antibatterici e anti-fungini. Universalità, disponibilità dei componenti coinvolti nella preparazione, basso prezzo, vantaggi in termini di peso: questo è ciò che rende le soluzioni a base di calce indispensabili.