LAVORO CONCRETO

- costruzione di strutture e strutture monolitiche in cemento armato e parti monolitiche di strutture monolitiche prefabbricate. La struttura del lavoro in cemento armato comprende: casseforme, rinforzo e lavori in calcestruzzo. L'organizzazione e la tecnologia di produzione di opere in cemento armato è, in una misura, determinata dal tipo di cassaforma. Quando si esegue il lavoro in cemento armato in una cassaforma pieghevole, viene utilizzato un metodo in linea di organizzazione dei lavori, con la costruzione di un edificio è diviso in un numero di sezioni (pinze). La cassaforma è montata in una zona, il rinforzo è installato nella seconda, la miscela di calcestruzzo è posizionata nella terza, il cemento è invecchiato e ottiene la forza richiesta nella quarta, seguita da una sformatura (sistema a quattro pinze). Il numero di sequestri dipende dalle condizioni di lavoro e dai tempi di costruzione. Ad esempio, con scadenze ravvicinate, la cassaforma e il lavoro di rinforzo vengono eseguiti in parallelo sulla stessa presa. A tale scopo vengono spesso utilizzati blocchi di rinforzo per casseforme, cioè gabbie di rinforzo spaziali rigide con casse fisse ad esse. Tali blocchi vengono acquistati in anticipo presso le imprese o i siti di assemblaggio e vengono installati nella posizione di progettazione dalle gru di installazione. In primavera e in autunno, quando l'indurimento del calcestruzzo rallenta a causa di una temperatura ridotta, vengono fornite diverse pinze per resistere al calcestruzzo.

Gli elementi di cassaforma e le strutture di supporto (impalcature) rimossi dopo la pulizia, la revisione e la manutenzione vengono reinstallati nei siti successivi e il ciclo di lavoro viene ripetuto. Il lavoro su ciascuna presa viene eseguito allo stesso intervallo di tempo ("passo di flusso"). Durante le operazioni di sollevamento, ribaltamento e ribaltamento delle casseforme, la permutazione (movimento) della cassaforma, l'installazione di rinforzo e getto di calcestruzzo vengono eseguite in sequenza sullo stesso pick-up. L'uso efficiente del lavoro dei lavoratori si ottiene combinando diverse professioni (formatore-montatore, fissatore concreto, ecc.). Il sollevamento della cassaforma e tutti gli altri lavori che compongono il complesso del lavoro in cemento armato e sono associati alla costruzione di strutture in una cassaforma mobile (mobile) sono condotti in parallelo e continuamente in tutta la struttura.

Parte integrante del lavoro in cemento armato è il controllo di qualità del lavoro svolto in tutte le fasi della tecnologia. processo. Di particolare importanza è il controllo della correttezza del rinforzo della struttura in stretta conformità con il progetto. Tale controllo viene effettuato prima del concreting ed è elaborato da un atto di lavoro "nascosto".

Quando si costruiscono strutture prefabbricate in cemento armato monolitico, gli elementi prefabbricati assemblati che servono da cassaforma completa o parziale sono incassati nel calcestruzzo, il che trasforma la struttura in un insieme monolitico. Rinforzo e lavoro concreto eseguiti nei soliti modi. In questo caso, di regola, tutti i carichi da calcestruzzo indurente vengono trasferiti su elementi prefabbricati assemblati. Durante la costruzione di strutture monolitiche prefabbricate prefabbricate, le forze dalla tensione di rinforzo vengono trasferite agli elementi prefabbricati. Gli spazi tra gli elementi prefabbricati con rinforzo pretensionato posato in essi sono riempiti con calcestruzzo o malta.

A seconda dell'ambito e delle condizioni di lavoro per la meccanizzazione della produzione di W. P. (installazione di casseforme e rinforzo, fornitura di calcestruzzo) viene utilizzato sia con gru, sia con gru in combinazione con speciali. attrezzatura per la fornitura e la distribuzione di

divisione del calcestruzzo (trasportatori, scivoli vibranti, pompe per calcestruzzo, ecc.).

Le caratteristiche della produzione di calcestruzzo armato in condizioni invernali sono determinate principalmente dalla scelta del metodo di mantenere il calcestruzzo a temperatura ambiente negativa (vedi Lavori in calcestruzzo, Lavori di rinforzo, Lavoro di casseforme, Lavori invernali).

Le opere in calcestruzzo e cemento armato sono uno dei principali tipi di costruzione
funziona, e le professioni di un operaio concreto e di un fissatore di acciaio sono costruzioni massicce.

Lavori in calcestruzzo e cemento armato

Le strutture in calcestruzzo e cemento armato possono essere prefabbricate e monolitiche. Le strutture prefabbricate sono realizzate in fabbrica o in un sito appositamente attrezzato per la costruzione. In forma finita vengono consegnati al luogo di riunione.

Le strutture monolitiche vengono eseguite direttamente sul cantiere mediante la posa di armature e miscele di calcestruzzo nella cassaforma. La cassaforma è chiamata forme appositamente assemblate, in legno o metallo, in cui sono realizzate strutture in calcestruzzo e cemento armato per dare loro le dimensioni e gli schemi previsti dal progetto.

Il complesso di opere in cemento armato comprende i seguenti processi: preparazione e installazione di casseforme e dei relativi boschi di supporto; fabbricazione di rinforzi e la sua posa nella cassaforma; preparazione e trasporto della miscela di calcestruzzo, la posa nella cassaforma e la manutenzione del calcestruzzo; rimozione di casseforme e impalcature sotto di essa.

Lavoro di cassaforma. Il costo della cassaforma raggiunge il 20-30% del valore totale del lavoro in cemento armato. Al fine di ridurre il costo della cassaforma, è necessario ottenere il massimo fatturato possibile. Ciò è ottenuto mediante l'uso di casseforme di scudo dell'inventario pieghevole. La cassaforma è prodotta secondo i disegni di casseforme speciali o secondo gli album di cassaforma standard. L'uso ripetuto della cassaforma è possibile solo nel caso in cui il design della cassaforma ne consenta il montaggio e lo smontaggio con il minimo danno.

Per la cementazione di strutture monolitiche di grandi volumi, sia in direzione verticale che orizzontale, viene utilizzato il cassero, il cui design consente di spostarlo in successive sezioni di calcestruzzo senza smontaggio. I disegni di queste casseforme sono molto diversi. Nella costruzione di strutture cilindriche o rettangolari di notevole altezza (blocchi di torri, depositi di carbone, torri d'acqua, ecc.), Viene utilizzato un cassero scorrevole, che viene sollevato da appositi martinetti mentre viene cementato.

Al posto dei tradizionali pannelli planked per la cassaforma, è possibile utilizzare pannelli in compensato impermeabile, pannelli di truciolato e pannelli in fibra di vetro, risparmiando fino al 75% nel consumo di legna e riducendo i posti di lavoro ad alta intensità di lavoro fino al 50%.

Lavoro di rinforzo Il lavoro di rinforzo consiste nei seguenti processi: spazi per armature, ad es. fabbricazione di barre d'acciaio di rinforzo individuali in forma e dimensione specificate nel disegno; assemblaggio di reti e telai di rinforzo mediante saldatura o lavorazione a maglia da barre raccolte; installazione del rinforzo nella cassaforma con la sua posizione di design.

La raccolta delle barre di rinforzo e la produzione di gabbie di rinforzo vengono effettuate in modo centralizzato nelle officine di rinforzo delle organizzazioni di costruzione o nelle officine di rinforzo delle fabbriche per la produzione di strutture prefabbricate in calcestruzzo. Per la produzione di rinforzo utilizzato acciaio marcato di un profilo periodico (o rotondo).

Il processo di rinforzo dello stantuffo dalle aste consiste nelle seguenti operazioni: pulizia e aste di raddrizzatura, saldatura per aumentare lunghezza, taglio e aste di piega. Quando viene preparato il rinforzo del filo, il processo consiste nello srotolare e raddrizzare, tagliare e piegare il filo.

Taglio e piega aste prodotte su macchine speciali. Nella fig. 4.12 mostra reti saldate e telai prefabbricati. La saldatura viene effettuata su macchine a singolo elettrodo e, per grandi volumi di armature in fabbriche di strutture in cemento armato, si utilizzano macchine automatiche multielettrodo che realizzano strutture spaziali di colonne e travi e reti di saldatura piatte con determinate dimensioni della griglia.

Le strutture finite di colonne e travi sono collocate nell'apposita cassaforma e nelle reti saldate - sulla cassaforma del pavimento e sulla cassaforma per pareti. Le reti e le strutture saldate vengono posate con la giuntura congiunta mediante saldatura ad arco di aste di lavoro o bypass di telai e reti con una sovrapposizione di 25-60 bar di diametro (a seconda del tipo di acciaio e cemento utilizzato, nonché dei tipi di saldatura o saldatura di barre). Il sollevamento e l'installazione al posto di pesanti gabbie e griglie di rinforzo vengono effettuate utilizzando gru.

In caso di ammissione alla costruzione di rinforzi sotto forma di singole aste, vengono lavorati a maglia su telai e griglie sul posto di lavoro. I punti in cui le barre si intersecano sono legati con fili per maglieria del diametro di 0,8-1 mm.

Per la formazione di uno strato protettivo durante la posa del rinforzo nella cassaforma, le strisce metalliche o di cemento vengono fissate alle aste inferiori con uno spessore uguale allo spessore specificato dello strato protettivo di calcestruzzo. Per il rinforzo delle colonne, le guarnizioni sono legate da due lati alle aste d'angolo nella direzione della cassaforma della scatola, che garantisce la corretta posizione della gabbia di rinforzo nella cassaforma. A volte, invece di guarnizioni in metallo o cemento, vengono utilizzate guarnizioni in plastica per formare correttamente lo strato protettivo, legato alle barre di rinforzo, ma a prescindere dagli strumenti utilizzati per creare lo strato protettivo, devono essere fornite dal progetto.

Lavoro concreto Gli aggregati usati per la preparazione di una miscela di calcestruzzo - sabbia, ghiaia, pietrisco - nel loro stato naturale di solito non soddisfano i requisiti per la dimensione della composizione del grano e l'assenza di impurità nocive in essi. Ciò richiede un trattamento preliminare presso il sito di estrazione.

Sabbia e ghiaia contaminate vengono lavate, grosse pietre - ciottoli, ciottoli, macigni - vengono frantumate. La pietra frantumata ottenuta durante la frantumazione viene ordinata per dimensione in frazioni (consigliata per quattro) e, se contaminata, viene lavata. La sabbia viene a volte divisa in due frazioni.

La miscela di calcestruzzo, di norma, viene preparata in modo centralizzato in impianti speciali, dotati di impianti meccanizzati ad alte prestazioni, che forniscono un mix di calcestruzzo di alta qualità. Per piccole quantità di lavoro, la miscela di calcestruzzo viene preparata negli impianti di betonaggio in loco a bassa produttività.

La selezione della composizione del calcestruzzo viene effettuata dal laboratorio, in base alle condizioni della forza richiesta (per una determinata marca di calcestruzzo), lavorabilità (mobilità) della miscela di calcestruzzo nella cassaforma, resistenza all'acqua e resistenza al gelo del calcestruzzo.

La miscela di calcestruzzo viene preparata in betoniere di azione ciclica e continua. Il dosaggio dei materiali che compongono la miscela di calcestruzzo è solitamente realizzato da distributori di pesi.

Opere monolitiche e concrete

La costruzione monolitica comprende lavori monolitici e concreti - una tecnologia moderna e promettente per la costruzione di edifici e strutture di qualsiasi complessità e numero di piani con cemento armato.

Le opere monolitiche e in calcestruzzo sono ampiamente utilizzate nella costruzione di edifici a più piani e strutture per vari scopi, e nella costruzione individuale di case chiavi in ​​mano:

- telaio portante dell'edificio.

Siamo liberi di andare su una misurazione e aspettiamo stime!

L'uso del calcestruzzo monolitico consente di eseguire lavori in breve tempo in luoghi difficili da raggiungere per attrezzature da costruzione, su piccole piattaforme e all'interno.

La tecnologia monolitica prevede l'utilizzo di casseforme amovibili - scudi durevoli di varie configurazioni per creare una forma futura di una struttura monolitica, seguita dal getto del calcestruzzo in una forma limitata alla cassaforma amovibile.

Il primo passo nella realizzazione di opere monolitiche e concrete è la costruzione della gabbia di rinforzo della futura struttura in calcestruzzo. L'armatura è interconnessa usando il filo per maglieria o usando la saldatura. Successivamente, installare la cassaforma di schermatura rimovibile, in modo che la velocità del lavoro monolitico e la qualità della struttura in cemento aumenti. Nella terza fase, il calcestruzzo viene versato nella cassaforma e, dopo che il calcestruzzo è stato fissato, la cassaforma viene rimossa, che è lo stadio finale.

I vantaggi del calcestruzzo: strutture monolitiche rispetto alla muratura:

- alta velocità di costruzione;

- alta resistenza, durata e resistenza sismica;

- peso ridotto del 15-20% rispetto agli edifici in mattoni;

- dispositivo di qualsiasi forma e dimensione;

- lavorare in condizioni invernali fino a -25 gradi con l'uso del riscaldamento elettrotermico;

- la costruzione monolitica non si spezza durante il restringimento;

Il prezzo del lavoro concreto e monolitico a Voronezh

I prezzi per la realizzazione di opere concrete e monolitiche a Voronezh dipendono dalla complessità e dal volume di edifici e strutture costruttive.

Quello che segue è un prezzo indicativo per il lavoro concreto e monolitico nella città di Voronezh:

- calcestruzzo per preparazione calcestruzzo M100 metri cubi. da 2.000 rubli;

- colonne portanti m. da 8.500 rubli;

- reti Covata MP da 500 rubli;

- maglioni mp da 600 rubli;

- pavimenti in cemento armato m. da 6 500 rubli;

- lastra in cemento armato al piano seminterrato m. da 2 500 rubli.

Per determinare il prezzo finale, è necessaria una visita in loco per valutare le condizioni di costruzione: disponibilità di strade di accesso, attrezzature da costruzione necessarie, valutazione geodetica del sito di costruzione e altri fattori.

Lavori in calcestruzzo e cemento armato

Secondo il metodo di esecuzione, le strutture in calcestruzzo e cemento armato sono suddivise in prefabbricati, fatti di elementi separati, realizzati in anticipo, e monolitici, eretti direttamente nel sito di costruzione. Il complesso di opere in cemento armato e calcestruzzo eseguite sull'oggetto durante la costruzione di strutture monolitiche comprende le seguenti operazioni principali e aggiuntive:

  • installazione e installazione di casseforme, installazione di ponteggi di supporto, ponteggi, pavimentazione di lavoro;
  • installazione e installazione di raccordi, dispositivi jig, bulloni di ancoraggio e parti integrate;
  • installazione di elementi prefabbricati in calcestruzzo utilizzati come casseforme nella costruzione di strutture monolitiche prefabbricate; cementificazione di strutture - fornitura, distribuzione, posa e compattazione del calcestruzzo; cura del calcestruzzo nel processo di indurimento (ricovero e irrigazione con acqua, installazione di film protettivi, ecc.), isolamento delle strutture in condizioni invernali;
  • installazione e reinstallazione di attrezzature (tranne le macchine di costruzione di base), attrezzature e accessori durante il lavoro; sviluppo e riparazione di casseforme, supporto di impalcature, impalcature con impilamento in pile per marca e tipo; rifiuti di pulizia e rifiuti di costruzione.

Lavoro di cassaforma

La cassaforma è una costruzione temporanea temporanea, destinata allo stampaggio di strutture monolitiche in calcestruzzo e cemento armato e costituita dalla forma attuale, che sostiene i dispositivi di armatura e di fissaggio. La cassaforma deve essere stabile e durevole, garantire la correttezza e l'immutabilità della struttura, la qualità della superficie del calcestruzzo, assemblare e smontare rapidamente, senza creare difficoltà nell'installazione del rinforzo, nella posa e compattazione del calcestruzzo. Nel calcolo della cassaforma, dei carichi verticali e orizzontali dal peso proprio della cassaforma e dell'impalcatura, del calcestruzzo e del rinforzo, dei lavoratori e dei veicoli, vengono prese in considerazione le vibrazioni e i carichi dinamici che si verificano quando si scarica la miscela di calcestruzzo nella cassaforma e la pressione laterale della miscela di calcestruzzo. Gli elementi della cassaforma laterale sono calcolati sulla pressione della miscela di calcestruzzo, in base al fatto che la pressione di questa massa si estende nella profondità del calcestruzzo di non più di 1 m.

A seconda del materiale utilizzato, la cassaforma può essere in legno, metallo, metallo legno, cemento armato, cemento armato, tessuti sintetici o gommati.

La cassaforma in legno è realizzata in legno con un tasso di umidità non superiore al 25%. Per la produzione di elementi di cassaforma in legno utilizzati pannelli, truciolato e pannelli di fibre. Legname e materiali a base di legno possono essere fatti da legno tenero e legno duro. Cremagliere di impalcatura di altezza superiore a 8 m utilizzate per il dispositivo di casseforme, così come le travi che sostengono la cassaforma, sono realizzate esclusivamente con legno tenero. Per altri elementi di cassaforma e infissi utilizzati in legno massiccio - Aspen, ontano. Nella produzione di scudi in legno per la placcatura di betulla applicata. Per il mazzo di scudi usato compensato in bakeled impermeabile o in fibra di vetro. Per ridurre l'adesione con il calcestruzzo e migliorare la qualità delle superfici in calcestruzzo facciale, viene utilizzato anche il rivestimento del ponte di scudi con film a base di polimeri.

La cassaforma metallica è realizzata con lamiere di acciaio dello spessore di 1,5-2 mm e sezioni laminate; Deve avere attacchi rapidi. Anche le parti metalliche delle casseforme metalliche in legno sono realizzate in lamiera d'acciaio. La dimensione della maglia della rete metallica utilizzata come cassaforma a maglie non deve superare 5x5 mm. La cassaforma in cemento armato è una lastra in cemento armato; queste piastre sono installate come casseforme prima dell'inizio del getto e sono la parte esterna della struttura eretta, connessa integralmente con essa.

La cassaforma per cemento armato armatura viene utilizzata sotto forma di lastre di cemento con uno spessore di 15-20 mm. Tali piastre sono realizzate in calcestruzzo a grana fine, rinforzato con rete metallica. La griglia prima dell'applicazione di uno strato di calcestruzzo può essere piegata, dando il profilo curvo richiesto alla lastra in calcestruzzo.

Le strutture pneumatiche sono formate forzando l'aria nello spazio interno chiuso di una guaina di tessuto ermetica; questo guscio può essere dato praticamente qualsiasi forma. I materiali per la produzione di casseforme gonfiabili sono tessuti tecnici, materiali sintetici, tessuto gommato monostrato e multistrato.

Un problema importante è la riduzione dell'adesione del calcestruzzo alla cassaforma. Questa adesione dipende dall'adesione (adesione) e dalla coesione (resistenza alla trazione degli strati limite sul contatto "cassaforma-calcestruzzo") del calcestruzzo, dalla sua contrazione e dalla natura della superficie di formatura della cassaforma. L'adesione consiste nel fatto che durante l'installazione e la compattazione di una miscela di calcestruzzo si acquisiscono le proprietà di plasticità e quindi aumenta la continuità di contatto tra esso e la cassaforma. Se il piatto è costituito da materiali debolmente bagnabili (idrofobici), ad esempio plastica, PCB, ecc. E presenta una superficie liscia, l'aderenza al ponte è insignificante. Se il ponte è fatto di materiali altamente idrorepellenti (idrofilici), come acciaio, legno, ecc., Ha una superficie ruvida o una struttura porosa, la continuità e la forza del contatto aumentano e, di conseguenza, l'adesione aumenta. Se l'adesione è bassa e la coesione è elevata, avviene uno strappo lungo il piano di contatto e la superficie di formatura della cassaforma rimane pulita e le superfici frontali della struttura in cemento sono di buona qualità.

Le forze di adesione possono essere ridotte utilizzando materiali idrofobi per le superfici delle casseforme di stampaggio, applicando speciali lubrificanti e rivestimenti idrofobici antiaderenti sulla superficie del ponte. I lubrificanti combinati più pratici sotto forma di cosiddette emulsioni inverse. Oltre agli agenti idrorepellenti e ai ritardanti di presa, vengono iniettati agenti plastificanti che plastificano il calcestruzzo nella zona di contatto con la cassaforma e ne facilitano la separazione.

Il design della cassaforma dovrebbe fornire sufficiente robustezza, affidabilità e facilità di installazione e smontaggio dei suoi elementi, la possibilità di un montaggio allargato e un'ampia variazione del layout con la loro nomenclatura minima. Per fatturato distinguere i casseri non di inventario, usati solo per un edificio, e l'inventario, cioè riutilizzabili. Le casseforme di magazzino possono essere pieghevoli e mobili.

La cassaforma pieghevole per l'inventario è assemblata da scudi, scatole, grossi scaffali di magazzino e altri elementi. Le casseforme pieghevoli sono progettate in modo da poter smontare le superfici laterali, le travi, le travi e le colonne, indipendentemente dal fondo delle casse e delle travi, che vengono smontate solo dopo che il calcestruzzo ha raggiunto la forza di spelatura. Dopo lo smontaggio, la cassaforma viene pulita, se necessario, riparata e riutilizzata. Gli elementi principali della cassaforma regolabile in legno o combinata sono i telai delle strutture realizzati con pannelli spessi 25-30 mm con rivestimento in compensato impermeabile o pannelli con pannelli imbottiti sul lato di copertura in acciaio, plastica, ecc. Dimensioni e massa degli elementi della cassaforma devono consentire la loro installazione manuale.

La cassaforma delle fondazioni per le colonne è disposta da condotti rettangolari, che sono assemblati da scudi esterni ed interni. Gli scudi esterni sono 20-25 cm più lunghi di quelli interni e hanno speciali piastre di arresto a cui sono fissati gli scudi interni; le fascette, che percepiscono la pressione del distanziatore del calcestruzzo fresco, sono attaccate agli schermi esterni. La cassaforma per pilastri è uno scudo, fissato a forma di scatola con morse metalliche o di legno, installato a 0,4-0,7 m.

La cassaforma in legno delle travi e travi consiste in un fondo, che poggia sulla parte superiore dei montanti di sostegno e degli schermi laterali. I pannelli delle casseforme per solai sono installati su cerchi, che poggiano su pannelli secondari, che sono inchiodati alle tavole cucite degli schermi laterali.

Per mantenere le forme delle casseforme disponiamo le foreste. Con un'altezza della cassaforma di fino a 6 m, vengono utilizzati supporti telescopici in metallo o metallo. Per aumentare la capacità di carico dei rack telescopici sono raggruppati utilizzando collegamenti di inventario di 3 o 4 pezzi.

Quando si costruiscono pareti fino a 15 cm di spessore, le nervature sono montate su un lato del divisorio e una parete viene assemblata dagli scudi, dopo di che il divisorio viene rinforzato fino alla massima altezza. Quindi, le nervature vengono installate dalla parte anteriore dei lavori, che vengono posizionate sulle tavole con un'altezza di 1 m. Man mano che il calcestruzzo procede, le tavole vengono espanse.

La cassaforma pieghevole unificata differisce dal consueto inventario della grande intercambiabilità degli elementi, ha aumentato la rigidità e gli strumenti di inventario (contrazioni, connessioni di bloccaggio, ecc.) Facilitano l'installazione. Tale cassaforma può essere in legno, legno metallo (combinato) o acciaio. La cassaforma in acciaio è costituita da angoli, canali e lamiera d'acciaio con uno spessore di 2 mm. In buon funzionamento, può essere utilizzato fino a 200 volte, mentre il fatturato della cassaforma di inventario in legno - non più di 10-15 cicli. Il design di una cassaforma unificata consente di raccogliere pannelli di grandi dimensioni fino a 35 m2, oltre a casseri rigidi o blocchi di armatura. L'utilizzo di casseforme a pannelli o blocchi per strutture di grandi dimensioni e con grandi quantità di lavoro può ridurre l'intensità del lavoro di circa la metà e ridurre significativamente i tempi di lavoro delle casseforme.

Le casseforme scorrevoli e scorrevoli sono i cosiddetti sistemi di casseforme mobili. Il sistema di casseforme scorrevoli (mobili) viene utilizzato per la cementazione di strutture alte con un perimetro compatto e una forma piana che non cambia in altezza. Le casseforme scorrevoli sono costituite da casseforme sospese da un telaio a forma di U, martinetti, tubi olio, una piattaforma di lavoro e ponteggi sospesi. I telai jacking sono l'elemento portante principale, sono casseri sospesi, impalcature, desktop. La cassaforma scorrevole solitamente ha un'altezza di 1,1-1,2 me copre la struttura in cemento lungo i contorni esterni ed interni. Con una sezione trasversale circolare della struttura, la cassaforma scorrevole è costituita da due pareti disposte concentricamente attaccate ai cerchi interni ed esterni. La cassaforma ha un cono (la larghezza della forma nella parte superiore è 6-8 mm in meno rispetto alla parte inferiore), che facilita il suo rialzo, ed è solitamente eseguita interamente in metallo, che gli conferisce maggiore rigidità e aumenta il ricambio.

La cassaforma viene sollevata con l'aiuto di martinetti, supportati da aste di supporto jack installate all'interno della cassaforma della struttura eretta. I martinetti, salendo i tiranti, portano la cassaforma. Il pavimento di lavoro del blocco forma è di legno, è posto su travi metalliche leggere e fissato ai montanti dei telai a forma di U. Se necessario, vengono sospese le impalcature, che sfregano sulla superficie del calcestruzzo o eseguono altri lavori. Per la sicurezza del lavoro sul contorno esterno della cassaforma mobile, il piano di lavoro è schermato alto 1 m, e per proteggere i lavoratori che si trovano sul ponteggio sospeso esterno - visiere. La velocità di sollevamento dipende dalla forza acquisita dal calcestruzzo, che consente la disintegrazione e preclude la possibilità di adesione del calcestruzzo alla cassaforma. Le pareti della cassaforma a blocchi piccoli hanno una maggiore flessibilità rispetto al blocco di grandi dimensioni. Le tavole di questa cassaforma ad un'altezza di 1,1 m hanno una larghezza di 0,5-0,65 m. Sono appese a un cerchio, assemblate in cornici. In pile di grande cassaforma a blocchi, i cerchi sono un pezzo con i pannelli. Uno schermo d'acciaio di 2 mm di spessore è saldato mediante saldatura intermittente all'angolo laterale superiore e agli irrigidimenti verticali - gli angoli. I cerchi superiori e inferiori dell'acciaio angolare sono saldati agli irrigidimenti. Gli schermi sono interconnessi per mezzo di piastre e bulloni. La lunghezza degli scudi varia da 0,5 a 2,5 m, altezza - 1,1 m.

La cassaforma rotante è una cassaforma con un dispositivo meccanico per lo stripping e la piegatura nella posizione di trasporto. La cassaforma è installata su scudi o carrelli e spostata lungo la pista. A seconda del progetto del ponteggio che sostiene l'impalcatura, tutti i tipi di casseforme (spostate orizzontalmente) possono essere divisi in due gruppi: con impalcature, invariate in altezza e con ponteggi di sollevamento e abbassamento. I primi sono usati per cementare superfici lisce senza spigoli e diaframmi, e le seconde, se disponibili. Quindi nel primo caso, la cassaforma viene spostata con una leggera separazione dal calcestruzzo o abbassata con l'aiuto di martinetti, cunei o altri dispositivi, e nel secondo - con l'aiuto di un verricello e paranchi o paranchi. La correttezza della posizione degli assi della cassaforma viene controllata dopo ogni turno. I seguenti requisiti sono imposti sulla cassaforma a rulli:

  • gli elementi strutturali che fanno parte di ciascuna sezione della cassaforma devono essere collegati in modo affidabile tra loro in modo che la permutazione non distorca la sezione di progetto della struttura concreta;
  • le strutture di casseforme dovrebbero garantire la possibilità di una rapida separazione dalle parti in calcestruzzo della struttura, spostandosi senza impedimenti verso una nuova posizione di un'installazione esatta per ri-concreting.

La cassaforma regolabile con sollevamento è composta da due gusci conici - esterni ed interni, - sospesi da guide radiali, che sono fissati ad un telaio anulare, sospesi su cardini ad un paranco. I gusci sono assemblati da pannelli in lamiera d'acciaio con uno spessore di 2 mm, che sono imbullonati insieme. I pannelli di rivestimento esterno sono di due tipi: rettangolare e trapezoidale, in modo che il guscio abbia la forma di un cono. I pannelli del guscio interno sono la metà dell'altezza, sono appesi in due livelli. Tutti i pannelli del guscio interno e della cassaforma sono rettangolari. Sul lato interno di questi pannelli sono saldate le "orecchie", nelle quali sono posate barre di rinforzo del diametro di 14 mm, formando quattro file di anelli elastici orizzontali chiusi. La costruzione è concretizzata in modo polarizzato. Dopo che il calcestruzzo nel livello successivo raggiunge la forza richiesta, la cassaforma viene riorganizzata al livello a monte. Allo stesso tempo regolare la cassaforma nella direzione radiale. Quando la forma viene spostata verso l'alto, quando la cassaforma viene cementata, la lunghezza della forma viene ridotta lungo la circonferenza rimuovendo i pannelli del rivestimento dopo ogni sollevamento della cassaforma. Al posto della cassaforma mobile (scorrevole) si può utilizzare la cassaforma regolabile a sollevamento, se nella seconda a causa della piccola quantità di lavoro o per altri motivi è difficile organizzare la gettata di strutture. La costruzione della cassaforma rampicante dovrebbe fornire:

  • la possibilità di modificare la sezione trasversale della struttura in calcestruzzo secondo il progetto quando si sposta la cassaforma in altezza;
  • posizione rigorosamente specificata della cassaforma e fissaggio sicuro dei suoi elementi durante i riarrangiamenti;
  • possibilità di sollevamento senza ostacoli di persone e fornitura di materiali nell'area di lavoro durante la costruzione della struttura.

Quando si sposta la cassaforma, l'offset del suo asse longitudinale rispetto all'asse della struttura è consentito non più di 10 mm.

La forma del blocco è una struttura a telaio spaziale di grandi dimensioni costituita da scudi e dispositivi di fissaggio, progettata per l'installazione e lo smontaggio meccanizzato. In base alla progettazione, le forme di blocco sono costituite da un unico pezzo di moduli rigidi removibili e separabili. I primi vengono rimossi con l'ausilio di martinetti dalla fondazione in calcestruzzo senza smontaggio dovuto al rastremazione delle superfici di formatura, il secondo - con l'ausilio di speciali serrature ad angolo che collegano i pannelli di casseforme e dispositivi a strappo, che durante la spogliatura assicurano la separazione dei piani di formatura dal calcestruzzo.

Cassaforma permanente (cassaforma) è una forma a parete sottile, che funge da cassaforma per il calcestruzzo e quindi il suo rivestimento. La cassaforma permanente funziona insieme al calcestruzzo monolitico ed è inclusa nella sezione trasversale calcolata della struttura. A seconda dello scopo, le casseforme permanenti sono realizzate in cemento armato termoisolante e lastre di rinforzo, lastre di plastica amianto-cemento, polistirolo espanso, ecc. L'uso più economico della cassaforma fissa quando svolge anche il ruolo di impermeabilizzazione e isolamento.

La cassaforma pneumatica (gonfiabile) è un tipo di pieghevole regolabile. È fatto da gommati e altri tessuti speciali. Cassaforma pneumatica sotto forma di guscio aperto e protetto. Quando si pompa l'aria in uno spazio chiuso, il guscio assume una forma predeterminata. Dopo che la forza di stripping è stata raggiunta, l'aria viene rilasciata dal guscio e la struttura viene liberata dalla cassaforma.

La rimozione delle strutture viene effettuata con la sicurezza della cassaforma. I supporti di supporto devono essere rimossi solo dopo aver rimosso la cassaforma laterale e ispezionato le strutture smontate. La rimozione delle strutture portanti in cemento armato è consentita dopo che il calcestruzzo raggiunge una resistenza di almeno il 70%. È consentito caricare la struttura smantellata con il pieno carico nominale solo dopo che il calcestruzzo ha raggiunto la resistenza di progetto. Le strutture in calcestruzzo in inverno devono essere smantellate dopo aver verificato la resistenza richiesta testando i campioni di prova; dopo aver rimosso la protezione termica, non prima del calcestruzzo si raffredda ad una temperatura di + 5 ° C.

La cura delle casseforme e la lubrificazione delle casseforme garantiscono il ricambio delle casseforme. Scudi cassaforma inventario, nonché elementi di supporto, combattimenti, rack, travi, travi e dispositivi di fissaggio simili - morsetti, morsetti, serrature, ecc. Dopo ogni rivoluzione dovrebbe essere pulito di cemento con spazzole metalliche e raschietti. L'uso di martelli o altri strumenti a percussione per pulire gli elementi della cassaforma dalla soluzione è severamente proibito. L'uso di casseforme di inventario prevede la lubrificazione obbligatoria del ponte di assi e la pulizia accurata dai resti di malta cementizia dopo ogni turno. Il lubrificante non deve lasciare macchie oleose (in alcuni casi durante la cementazione di fondazioni e strutture ricoperte di terreno o protette dall'impermeabilizzazione, questo requisito potrebbe non essere soddisfatto), il lubrificante non deve degradare le proprietà di resistenza degli strati superficiali delle strutture in cemento armato, i componenti lubrificanti non devono essere volatili e dannosi per la salute sostanze. Quando si utilizzano lubrificanti per casseri di superfici verticali, devono avere viscosità e proprietà adesive sufficienti per rimanere su una superficie verticale per 24 ore ad una temperatura di +30 ° C.

I lavori di cassaforma vengono eseguiti in stretta conformità con i disegni esecutivi. Il progetto per la produzione di lavori di casseforme fa parte del progetto complessivo per la produzione di opere di costruzione ed è composto da:

  • tracciare disegni dei più caratteristici, spesso ripetuti o complessi disegni di casseforme. I disegni mostrano la disposizione dei singoli elementi della cassaforma nel piano, sezione, facciata o scansione;
  • mappe tecnologiche del lavoro;
  • schemi organizzativi di casseforme interconnessi con altri tipi di lavoro in cui è necessario prevedere: scomposizione in pinze, direzione di movimento di kit di casseforme, determinazione del tasso di rotazione su ganci o blocchi separati durante la cementificazione di strutture e strutture complesse; specifiche degli elementi e il volume totale del kit di casseforme.

Nell'organigramma del lavoro di cassaforma, oltre all'immagine di strutture e strutture in calcestruzzo, che indica la quantità di lavoro di cassaforma, viene inserito un elenco di meccanismi di sollevamento; Il controllo di qualità della cassaforma consiste nel determinare:

  • corrispondenza delle forme e delle dimensioni geometriche della cassaforma ai disegni esecutivi;
  • coincidenza degli assi della cassaforma con gli assi centrali delle strutture e delle strutture;
  • l'accuratezza della marcatura di singoli piani di casseforme o callout sulle aree di cassaforma;
  • verticalità e piani di casseforme orizzontali;
  • corretta installazione di parti integrate, spine, ecc.;
  • la densità delle giunzioni e degli accoppiamenti degli elementi della cassaforma con dobory in posizione, con calcestruzzo o preparazione precedentemente posati.

Collegamenti ad altre pagine del sito sull'argomento "costruzione, miglioramento domestico":

VIII. OPERE DI CALCESTRUZZO E CALCESTRUZZO

1. Le principali disposizioni
La maggior parte delle strutture di approvvigionamento idrico e dei sistemi di acque reflue sono costruite con strutture in calcestruzzo e cemento armato. A seconda del metodo di lavoro, esistono strutture monolitiche, prefabbricate e prefabbricate monolitiche con rinforzo non sollecitato e precompresso.
La composizione del calcestruzzo e del cemento armato comprende i processi di approvvigionamento, trasporto, installazione e posa. I processi di approvvigionamento includono la produzione di casseforme, rinforzi o blocchi, la fornitura e la distribuzione della miscela, la sua posa e compattazione, la cura e la cura del calcestruzzo, la demolizione e la finitura delle strutture. Un diagramma a blocchi del processo integrato per la produzione di opere in calcestruzzo è presentato in Fig. 13.1.

2. LAVORI DI CASSEFORME E ARMATURE

La cassaforma è progettata per dare strutture erette della forma del progetto, date dimensioni e posizione nello spazio. Una miscela di calcestruzzo viene posta nella cassaforma e mantenuta in essa fino a raggiungere la forza di spogliatura. Secondo i materiali della superficie di formatura, si distinguono legno, metallo, cemento armato, cemento armato, materiali sintetici (cassaforma in plastica) e tessuti gommati. Secondo le condizioni d'uso, la cassaforma è divisa in inventario, ad es. riutilizzabile e stazionario, usato solo per una costruzione.
Secondo il design e lo scopo, le casseforme di magazzino possono essere smontabili, regolabili, scorrevoli, rotanti e fisse. La cassaforma di tutti i tipi è fatta di vari materiali e loro combinazioni.
La cassaforma può essere eseguita con riscaldamento e coibentazione (forma termica).
Le casseforme pieghevoli possono essere di dimensioni ridotte e di grandi dimensioni, oltre che sfuse (blocco). Le casseforme Melkoshchitovaya sono costituite da singoli shitov di piccole dimensioni (fino a 1 m2) e peso (fino a 50 kg), così come elementi di supporto e supporto, elementi di fissaggio e nodi di collegamento.
Le casseforme a pannelli di grandi dimensioni sono costituite da scudi di grandi dimensioni (con peso superiore a 50 kg), elementi delle loro connessioni e elementi di fissaggio. Le schede di questa cassaforma percepiscono tutti i carichi di processo senza l'uso di supporti aggiuntivi e strutture di supporto. Comprendono un ponte, irrigidimenti e parti di supporto, dotati di impalcature per calcestruzzo, montanti e ancoraggi per l'installazione.
La cassaforma regolabile in volume è costituita da sezioni che formano, in posizione di lavoro, una cassaforma a U per la gettata di pareti e pavimenti. La cassaforma per cassaforma a volume viene utilizzata per la costruzione di cunicoli e gallerie, la cassaforma a blocchi può essere costituita da scudi singoli e blocchi appositamente realizzati. Comprende casseforme per la gettata di fondazioni a gradoni, grillages (forme a blocchi). Applicare anche blocchi di grandi dimensioni, rinforzo e casseri. Una sorta di cassaforma regolabile è la cassaforma pneumatica (gonfiabile) di tessuti gommati e altri tessuti speciali. È usato per il concrezionamento di cupole e superfici coperte. Quando l'aria viene iniettata, il guscio della cassaforma acquisisce una forma predeterminata, e quando il calcestruzzo raggiunge la forza di stripping, l'aria viene rilasciata da esso e la struttura viene liberata dalla cassaforma.

Le casseforme rotanti sono utilizzate per la cementazione di pareti (Fig. 13.2, a) e gallerie di collettori (Fig. 13.2, b). Il telaio della cassaforma è installato su rulli per spostarsi lungo le strutture in cemento. Le casseforme interne per i collettori rettangolari e le gallerie possono essere smembrate a diverse dimensioni in altezza e larghezza. È installato e decompresso con un martinetto. Una sorta di cassaforma a rulli è una struttura a scorrimento orizzontale utilizzata per la cementazione di pareti diritte e curve di strutture.
Le casseforme scorrevoli verticalmente (vedi Fig. 13.2, d) sono costituite da scudi montati su telai di sollevamento, piani di lavoro, martinetti e stazioni di guida. L'intero sistema poggia su aste di sollevamento incassate nel calcestruzzo in 1,5-2 m lungo il perimetro delle pareti e si alza man mano che vengono montate con martinetti. Applicare questa cassaforma per la costruzione di pareti di strutture a più piani come torri d'acqua, torri di raffreddamento con un'altezza di 40-50 m ed oltre. I vantaggi di tale cassaforma sono: notevole turnover (fino a 50 volte o più), alta qualità e resistenza delle strutture in calcestruzzo grazie alla posa continua della miscela. Uno dei suoi svantaggi è la necessità di utilizzare i martinetti di sollevamento. Più efficace è il nuovo design della cassaforma scorrevole senza cordone (vedi Fig. 13.2, c), il cui meccanismo di sollevamento poggia sul calcestruzzo indurito della parete eretta sottostante. L'alzata della cassaforma è fornita da un meccanismo di sollevamento a due sezioni dell'azione a piedi.
La cassaforma fissa è realizzata con nervature (Fig. 13.2, e) o lastre in cemento armato liscio (Fig. 13.2, e); Utilizzano anche lastre di cemento rinforzate e di vetro, fogli di plastica e di cemento amianto, meno comunemente metallo. Svolge simultaneamente due funzioni: la cassaforma durante il calcestruzzo e il rivestimento protettivo. Le piastre hanno dimensioni di 1 x 4 me uno spessore di 50-60 mm. Per una migliore adesione con il calcestruzzo, sono realizzati con una superficie ruvida o forniti con anelli di ancoraggio-rilascio. I piatti a casseforme a coste sono larghi 0,6 m, 1,2 m di larghezza e fino a 6 m di lunghezza.Il rivestimento fisso della cassaforma viene utilizzato per cementare fondazioni di grandi dimensioni, muri con spessore superiore a 0,5 m, pozzi per pozzi, ecc.
La cassaforma per riscaldamento (fig. 13.2, g) comprende elementi riscaldanti, di cui i riscaldatori elettrici sono i più comodi da usare. Per aumentare la durata, ad es. Il turnover delle casseforme di magazzino e il miglioramento della qualità della superficie delle strutture in calcestruzzo applicano misure per ridurre le forze di adesione della cassaforma con il calcestruzzo. A tale scopo, vengono utilizzati vari agenti idrofobici, vale a dire lubrificanti idrorepellenti, emulsioni, nonché vari rivestimenti, in particolare di polimeri (casseri in plastica). Eliminano quasi completamente l'adesione, non contaminano il calcestruzzo e sopportano fino a 30 cicli di rotazione.
La cassaforma viene assemblata o installata, di regola, da elementi già pronti (pannelli, pannelli) e dispositivi di fissaggio realizzati in officine o laboratori di casseforme.
La qualità della cassaforma deve soddisfare i requisiti di GOST e SNiPa. La cassaforma, l'impalcatura di supporto, nonché i rack e gli elementi di fissaggio devono fornire resistenza, rigidità e stabilità durante la posa del calcestruzzo, facilità di installazione e smontaggio.
Installazione di raccordi. Per il rinforzo delle strutture in cemento armato utilizzate asta, rinforzo del filo e prodotti di rinforzo. Le strutture sono rinforzate con aste singole e prodotti di rinforzo ingranditi - griglie e strutture spaziali. Su appuntamento, la valvola è divisa in lavoro (calcolato), distribuzione (costruttiva), installazione e morsetti.
L'uso di blocchi di rinforzo consente di velocizzare in modo significativo il lavoro di rinforzo. Sono fatti di gabbie di rinforzo spaziali autoportanti già pronte e dotate di casseforme e impalcature.
Prima di installare gabbie e blocchi di armatura nella posizione di progetto, raddrizzare e allineare i rilasci di rinforzo della struttura in calcestruzzo precedente e indurre gli assi centrali. Le gabbie dell'armatura sono montate mediante gru semoventi mediante speciali traverse (Fig. 13.3, a). Strutture di fondazioni e gambaletti di una grande massa con un'altezza di oltre 2 m sono installate da una gru con imbracature autobilancianti (Fig. 13.3, b). L'installazione di blocchi di armatura è anche eseguita da una gru (Fig. 13.3, c) e la sua installazione inizia con la marcatura delle linee assiali, dopo di che i registri di inventario sono attaccati alla sommità di ciascun lato del blocco

Chalki e fionda per agganciare la traversata autobilanciata. Dopo aver sollevato il blocco, viene girato e guidato in modo che i rischi assiali su di esso e sulla base o fondazione coincidano. L'unità viene abbassata, vengono controllati la posizione degli assi e la posizione verticale dell'installazione, quindi le staffe vengono fissate.
Saldatura di raccordi durante la sua installazione. Vari tipi di saldatura sono utilizzati per collegare barre d'armatura, griglie e telai. La saldatura ad arco elettrico, basata sul principio della formazione di un arco elettrico tra le aste saldate e l'elettrodo, viene utilizzata nella fabbricazione di gabbie di rinforzo di barre con diametro di 8-80 mm (sovrapposizione e con strati sovrapposti). Tuttavia, questo metodo è antieconomico, in quanto provoca un consumo significativo di metallo sul rivestimento. La saldatura di bagni e tubolari è una sorta di arco elettrico. Quando li si utilizza, le aste con il gioco necessario sono posizionate in una forma scanalata in acciaio o in rame e un pettine di elettrodi viene inserito nello spazio. Quando la corrente passa tra lo stampo e gli elettrodi, si forma un arco e si forma un bagno di metallo fuso che fonde le estremità delle aste e le salda. Questi tipi di saldatura sono utilizzati per collegare barre di grande diametro direttamente sul luogo di installazione del rinforzo. La saldatura a contatto, o la saldatura a resistenza, è che quando passa una corrente elettrica, il metallo nel punto di contatto delle aste si scioglie e le salda. Una variazione di esso è il punto di contatto e il contatto timido del lato mare. Il primo è utilizzato nella fabbricazione di griglie e telai piani (per la saldatura dell'intersezione di aste), e il secondo è per la costruzione di barre di rinforzo in acciaio laminato a caldo. Questo è il metodo più economico per i raccordi di saldatura, poiché non richiede un consumo aggiuntivo di metallo sugli elettrodi, sugli onlay e sui rivestimenti. Anche la saldatura semiautomatica sotto lo strato di flusso è molto economica e comune nella pratica, specialmente quando si collegano aste di grande diametro. Per tale saldatura vengono utilizzate forme divise in rame o grafite, nonché piastre in rame rimovibili. Dopo che una piccola quantità di fondente è stata versata dall'installazione nello spazio tra le aste e le aste sono state saldate con il filo dell'elettrodo. Connessioni di barre di rinforzo verticali e orizzontali con un diametro di 20-40 mm vengono eseguite mediante saldatura semiautomatica ad arco aperto.
Caratteristiche del rinforzo precompresso del dispositivo. Quando si utilizzano strutture in cemento armato precompresso, vengono utilizzati due metodi di tensionamento del rinforzo: nelle fermate 1, vale a dire. prima di cementare la struttura e sul calcestruzzo (dopo il suo indurimento). La raccolta di barre di rinforzo precompresse consiste nel raddrizzare, pulire e tagliare aste di una certa dimensione, nella formazione di ancore alle estremità o nell'installazione di clip di inventario. L'assemblaggio di elementi di rinforzo in pacchi con il loro allineamento, l'atterraggio di ancore o l'installazione di morsetti vengono eseguiti sui montanti degli spazi di rinforzo. Dopo l'installazione del rinforzo di precompressione con una gru E della forma o supporti e fissaggi, procedono alla sua tensione in modo meccanico, elettrotermico o elettromeccanico.
La precompressione del rinforzo di cisterne, colonizzatori radiali e altre strutture cilindriche è spesso effettuata in due modi: 1) avvolgendo un filo di rinforzo ad alta resistenza di un profilo periodico con un diametro di 3-5 mm utilizzando una macchina avvolgitrice a muro; 2) installazione di anelli da raccordi asta (classe A-IV) con successiva tensione mediante metodo elettrotermico. Lo sforzo di rinforzo sulle pareti delle strutture viene eseguito con macchine speciali del tipo ANM (Fig. 13.4, a), e dall'alto verso il basso con una spirale continua. La sua tensione è fornita a causa della differenza nelle velocità di movimento del carrello delle macchine e, di conseguenza, del dispositivo di avvolgimento (figura 13.4, b) v1, e dell'avvolgimento del rinforzo v2, quando v2

Lavori in calcestruzzo e cemento armato

1. Informazioni generali

Il tipo di materiale concreto era conosciuto e usato dagli abitanti di Babilonia e Cartagine, dagli Etruschi, dagli antichi Greci e dai Romani. Ora le fondamenta concrete per gli edifici si trovano persino nelle terre selvagge del Messico.
Secondo gli storici, le colonne del labirinto egiziano nel 3600 aC. erano fatti di cemento, il serbatoio di Sparta era costruito di ghiaia su una soluzione molto duratura, la tomba di Porsena - dal cemento solido.
La Grande Muraglia Cinese, datata all'inizio del 241 aC, è costruita principalmente in cemento.

Tuttavia, il più grande sviluppo dell'arte degli edifici in cemento ricevuti dai Romani. Le condizioni tecniche di Vitruvio che ci sono pervenute sono raccomandate da composizioni abbastanza moderne di macerie, calce e pozzolane, ma un'attenzione particolare è riservata alla qualità della preparazione della parte di malta. "Per tre giorni e tre notti, le soluzioni devono essere mescolate continuamente prima di usarle."

Di conseguenza, gli edifici romani eretti prima della nuova era, anche adesso, stanno colpendo nel loro coraggio e completezza nell'esecuzione (per esempio, la cupola del Pantheon a Roma, i porti in Inghilterra e altre colonie).

Ma nel Medioevo il cemento non era più costruito. La gente si è dimenticata di lui. Questo materiale ha ricevuto il suo nome moderno in onore del giardiniere francese Concrete, che lo ha riaperto. Inizialmente, la barca fu costruita nel 1850. Il francese Lambo lo dimostrò nel 1854 alla mostra. Ora lei è sul lago Miravil. Ma il giardiniere Monier Concrete lo brevettò nel 1867. Fece una vasca sotto i fiori.

In Russia, il calcestruzzo cominciò ad essere utilizzato dall'inizio del XIX secolo, quando furono costruiti i primi cementifici.

A metà del XIX secolo. calcestruzzo per la posa della ram in acciaio e per migliorarne la resistenza (guadagno) - rinforzato.
Le strutture in cemento armato (cemento armato) sono prefabbricate, monolitiche e prefabbricate monolitiche.
Il cemento armato monolitico, compreso quello precompresso, sta diventando sempre più importante.

2. Casseforme

Tipi di cassaforma e composizione del processo

La cassaforma consiste in forme di cassaforma (ponti) e impalcature. I moduli vengono utilizzati per fornire i profili e le dimensioni specificati delle strutture in calcestruzzo. Le foreste vengono utilizzate per mantenere e proteggere le forme delle casseforme e sono piane, montate su rack e sospese.

Il mazzo può essere:
- legno;
- metallo;
- metallo di legno;
- compensato;
- maglia;
- cemento armato;
- ceramica (pietra);
- in fibra di vetro;
- in fibra di vetro;
- gonfiabile.

Le foreste sono: - legno e metallo; - inventario e non inventario.

Secondo il metodo di lavoro, la cassaforma è divisa:
- smontato e trasportabilità;
- in movimento;
- sollevamento e spostamento;
- katuchaya;
- piatti di fronte;
- Irrecuperabile.

La qualità della superficie della struttura dipende dalla qualità della superficie della cassaforma e dal tipo di lubrificante.
Per ridurre l'adesione al calcestruzzo, la cassaforma viene imbrattata con emulsioni, trasformatore utilizzato o olio motore o calce. Per stabilità e durata, viene calcolata anche la cassaforma e vengono calcolate anche le foreste di supporto.

La cassaforma deve soddisfare la possibilità di riutilizzo (fatturato); più alto è il turnover della cassaforma, minore è il suo costo per unità di volume di prodotti finiti

Cassaforma pieghevole

È utilizzato per la cementazione di elementi di edifici e strutture: tipo di telaio, pavimenti nervati, bunker, serbatoi, fondazioni del tipo di telaio e altri.

La cassaforma pieghevole è divisa in:
- cassaforma a pannello piccolo - con una superficie fino a 3 m (per qualsiasi struttura, ma molto intensiva in termini di manodopera); succede a) legno, b) metallo-legno, c) metallo. Se necessario, è possibile assemblare pannelli di casseforme di grandi dimensioni o blocchi spaziali da piccoli schermi e installarli con l'ausilio di attrezzature per gru.
- pannello di grandi dimensioni - da 3 a 20 m (per qualsiasi struttura, per il suo montaggio e smontaggio, è necessaria una gru). Quando si installano schermi di dimensioni maggiori, l'intensità di lavoro del lavoro di cassaforma viene significativamente ridotta e la qualità delle superfici viene migliorata riducendo il numero di accoppiamenti. Può essere raccomandato: molto raramente in legno, più spesso metallo-legno, meno spesso metallo.
- blocchi di cassaforma e forme a blocchi: si tratta di strutture spaziali che riproducono la forma di una struttura in calcestruzzo con superfici interne. È molto utile per costruzioni spaziali spesso ripetute.

Cassaforma mobile (a rotazione)

La costruzione della cassaforma a rulli è realizzata da unità mobili separate in cui vengono concretizzati i gusci cilindrici del guscio, gli archi a doppia curvatura, le strutture lineari come i tunnel, le trincee aperte ecc. Offre un'ottima opportunità per meccanizzare l'intero processo di concrezione (per visualizzare un poster).

Rivestimento per cassaforma

Questo tipo di cassaforma è una parte esterna permanente della struttura eretta connessa reciprocamente con essa.

Ad esempio:
- tubi di amianto alla colonna.
- rivestimento metallico.
- quasi tutte le basi dei ponti.
- fondazioni di tipo stakanny di anelli prefabbricati in calcestruzzo.

Cassaforma rampicante

Utilizzato per strutture di calcestruzzo di notevole altezza e non una sezione costante del piano (camini conici, torri di ventilazione, torri televisive, ecc.). la forma consiste di 2 gusci: interni ed esterni. Sono installati sull'ascensore della miniera. H = 120 m con una capacità di carico di 25 tonnellate; H = 180 m con una capacità di carico di 45 tonnellate.

Cassaforma scorrevole (mobile)

Viene utilizzato per la realizzazione di strutture con pareti verticali a sezione costante o a gradini con spessore superiore a 12 cm (silos, tubi cilindrici, scavatrici, ascensori, depositi di carbone, ecc.).
Cassaforma sollevata continuamente come calcestruzzo. Velocità di sollevamento 1,25-2 metri al giorno. Svantaggi: non è possibile utilizzare le reti di rinforzo. Costi del tondo per cemento armato per martinetti di sollevamento, che non vengono presi in considerazione mediante calcolo.

Cassaforma permanente

Viene utilizzato nella costruzione di strutture senza disaccoppiamento, recuperando un tutt'uno. Questo tipo di cassaforma può essere utilizzato in condizioni di lavoro anguste e con la fattibilità economica del suo utilizzo.
La cassaforma a rete viene utilizzata per pavimenti che non richiedono impalcature, rimane lì per sempre. Principalmente in edifici industriali.

3. Lavori di rinforzo

Rinforzo dell'acciaio

Il rinforzo è chiamato acciaio, tondini di fibra di vetro, laminati e filo, così come i prodotti fatti di essi, situati nel calcestruzzo a scopo di percezione piegando parti di cemento armato, forze di trazione e alternate, e nelle colonne caricate centralmente esaurisce le forze di compressione.

L'armatura è divisa in:
- laminati a caldo - asta;
- filo laminato a freddo;
- in fibra di vetro.

Assegnazioni di valvole

Su appuntamento sono divisi:
- il rinforzo di lavoro e strutturale viene installato calcolando le forze generate dal cemento armato dagli effetti dei carichi.
- dipendente distributivo per la distribuzione uniforme dei carichi tra gli oggetti di lavoro e garantire il loro lavoro congiunto.
- assemblaggio per il montaggio di singole aste e altri elementi nella gabbia di rinforzo.
- morsetti - per la percezione delle forze laterali e delle forze di taglio.

L'armatura viene consegnata al cantiere in blocco, lavorata a maglia (liscia, con ganci piegati e senza di essi)

I raccordi di massa sono saldati o legati in griglie o telai piani, telai e blocchi spaziali (fino a 20 tonnellate), nonché in blocchi di rinforzo.

Armatura per cemento armato precompresso

Pre-stress consente di aumentare il carico sulla struttura o allo stesso carico per ridurre le dimensioni della struttura.

L'armatura per cemento armato precompresso è:
- asta;
- fascio;
- corda del filo.

La via della tensione è:
- meccanica;
- elettrotermico.

Sostituzione della valvola

La sostituzione del tondo per cemento armato è un evento molto comune sul cantiere. Se ci sono aste della marca richiesta, ma di una sezione diversa, vengono sostituite con l'aspettativa che l'area della sezione trasversale totale non sia inferiore a quella proiettata. Se è necessario installare aste in acciaio di un'altra marca, è necessario tenere conto delle condizioni di lavoro delle strutture e, di conseguenza, delle loro proprietà fisiche e meccaniche delle aste installate. La sostituzione viene effettuata secondo le istruzioni della gestione tecnica della costruzione ed è coordinata con l'organizzazione del progetto.

4. Preparazione e trasporto del calcestruzzo

I principali requisiti per il mix di calcestruzzo

In base alla densità media, il calcestruzzo è suddiviso nei seguenti tipi:
- calcestruzzo particolarmente pesante più di 2500 kg / m 3 fino a 5000 kg / m 3; forza del marchio 100-200 (sugli aggregati: bario, limonite, magnesite, rottami metallici).
- pesante 1800-2500 kg / m 3; forza del marchio di 100 - 600 (quasi tutti i disegni).
- polmoni da 500 a 1800 kg / m 3; brand strength 35 - 400 (per il rivestimento di strutture di muri, pavimenti, ecc.).
- calcestruzzo particolarmente leggero al di sotto di 500 kg / m 3; forza marchio 25 - 200 (come riscaldatore).

La forza del calcestruzzo è la resistenza a compressione di un campione cubo 150x150x150 mm al 28 ° giorno di indurimento in condizioni normali.
Mobilità e lavorabilità: queste sono le proprietà principali del mix di calcestruzzo.
Mobilità - la capacità di un mix concreto di diffondersi senza stratificazione sotto l'influenza del proprio peso.

È determinato dal metodo di precipitazione del cono, misurato in centimetri:
- sedimento di calcestruzzo solido - 0;
- sedentario 1-5 cm;
- plastica da 5 a 15 cm;
- cast - 15 cm e altro.

Per aumentare la mobilità aggiungere tutti i tipi di plastificanti.
Lavorabilità: la proprietà del calcestruzzo per diffondere e riempire la forma sotto l'azione della vibrazione, misurata in secondi.
Per risparmiare cemento, applicare una miscela dura di 1-2 cm e lavorabilità 30 secondi. Il consumo di cemento è ridotto del 15-30% per ghiaia di grandi dimensioni e il consumo di cemento su ghiaia ridotta aumenta del 10 - 15%.
Per la preparazione del calcestruzzo sono impianti fissi (centrali) e mobili (mobili).
Per 1-1,5 mila m 3 all'anno vengono utilizzate installazioni mobili temporanee.
La composizione del calcestruzzo è selezionata nei laboratori. Il calcestruzzo è preparato in betoniere.
I betoniere sono: azioni cicliche e continue, gravitazionali e forzate.

Trasporto concreto

Fornire la costruzione con il calcestruzzo è possibile nel seguente modo di trasporto:
- dall'impianto centrale di miscele secche - dai carri miscelatori per le lunghe distanze;
- dalla centrale di cemento - consegna di auto, autocarri con cassone ribaltabile, camion betoniere all'impianto locale, e poi trasporto locale;
- dalla centrale di cemento con autocarri con cassone ribaltabile o ABS fino al luogo di installazione;
- da una costruzione o da un impianto di miscelazione locale al luogo di posa nella struttura mediante trasporto locale;

Trasporto locale: automobili, trasportatori, pompe per calcestruzzo, secchi, trasportatori.

La fornitura continua di calcestruzzo viene effettuata:
- nastro trasportatore;
- pompe per calcestruzzo 10 - 20 - 40 m 3 / ora;
- trasporto pneumatico concreto;
- fornitura di cemento in auto sul cavalcavia.

5. Produzione di opere in calcestruzzo e cemento armato

Lavori preparatori per la posa del calcestruzzo

Prima dell'inizio del lavoro deve essere eseguito, decorato con l'atto di opere nascoste:
- preparazione della fondazione;
- impermeabilizzazione;
- rinforzo e saldatura;
- installazione di parti e bulloni incorporati.

E dovrebbe anche essere fatto:
- corretta installazione di casseforme;
- il richiamo dei segni geodetici sulla cassaforma;
- preparazione di meccanismi e dispositivi;
- preparazione del vecchio calcestruzzo - pulizia, ecc.

Metodi per la posa e la compattazione del calcestruzzo

La miscela di calcestruzzo viene posata in modo tale da garantire solidità, uniformità, adeguata adesione a raccordi e parti incassate e piena, senza vuoti, di riempimento con calcestruzzo.
L'altezza del distacco del calcestruzzo, in modo che non vi sia delaminazione, dovrebbe essere non più di 3 me 1-2 metri per il calcestruzzo particolarmente pesante. O è necessario applicare - vassoi inclinati, vibro-chutes, tronco, vibro-tronco, alimentatori vibranti.
La miscela di calcestruzzo sicuramente condensa i vibratori.

I vibratori sono:
- profonde I-5O, I-86, I-116;
- superficie I-117;
- rotaie a vibrazione C - 414;
- vice C - 420;
- vibratori di pacchetti.

Ma il calcestruzzo precedentemente posato, quando vibra appena posato, collassa se raggiunge una resistenza di 15 kg / cm 2. Calcestruzzo di grandi blocchi senza interruzione da 2 a 40 mila m 3. Lo spessore dello strato durante la vibrazione non deve superare 1,25 la lunghezza della parte operativa del vibratore.

Durante il calcestruzzo, viene tenuto un registro di opere concrete in cui si riflette:
- data;
- marchio di cemento;
- composizione della miscela;
- indice di lavorabilità;
- marcatura di campioni di controllo;
- t ° miscela e aria;
- tipo di cassaforma e tempo per liberare.

Se necessario, l'interruzione del concreting prevede cuciture di lavoro. I giunti di lavoro sono un luogo indebolito, quindi sono soddisfatti in quei luoghi in cui le giunture del vecchio e del nuovo calcestruzzo non possono influire negativamente sulla resistenza della struttura.

Evacuazione concreta

Per l'idratazione del cemento, l'acqua è necessaria significativamente meno che in una miscela per ottenere la lavorabilità richiesta. In questo caso, il calcestruzzo è ottenuto con pori. Per evitare ciò, il calcestruzzo viene evacuato.

L'aspirazione del calcestruzzo è la rimozione di acqua e aria libere dal calcestruzzo appena posato creando una pressione ridotta.

Questo viene fatto con l'aiuto di protezioni sottovuoto sulla superficie o tubi a vuoto ad una profondità. L'umidità viene anche rimossa assorbendo calcestruzzo (ad esempio, piastra isolante in fibra di legno).

Calcestruzzo calcestruzzo

Il processo consiste nell'applicare sotto pressione di aria compressa sulla superficie di uno strato di malta di cemento e sabbia con una pistola di cemento (o pistola per fucili). Gunite rende il cemento impermeabile e aumenta significativamente la resistenza all'usura. Marchio di cemento usato "400", sabbia asciutta non più di 2 mm. La miscela vola ad una velocità di 120-140 m / s, lo spessore dello strato per 1 volta 25 mm, ma non più di 75 mm, sul pavimento fino a 50 mm. La sostituzione può essere colla di cemento. Il cemento, la sabbia, l'acqua dopo la miscelazione (non più di 0,25 m3) vibrano, quindi si applicano con una spatola per 10 minuti.

Concrezione subacquea

Esistono diversi metodi:
- metodo di movimento verticale del tubo (fino a 50 m di profondità);
Conduci tutto il tempo nel cemento e aumenta gradualmente. Il calcestruzzo viene alimentato dapprima con un pescaggio di 14-16 cm, e successivamente di 16-20 cm L'aggregato è di sabbia 5 mm e la ghiaia non supera 1/4 del diametro del tubo. Il raggio del tubo non è superiore a 6 m La profondità minima del tubo in calcestruzzo ad una profondità di 10 m è di 0,8 m, 20 m 1,6 m Il calcestruzzo è regolato 10-20 cm sopra il marchio e quando raggiunge una resistenza di 20-25 kg / cm 2 tagliare l'eccesso.

- il metodo della soluzione ascendente o il metodo del calcestruzzo separato.
Installare tubi perforati attraverso 5-6 m. Intorno ai tubi, una frazione di 40 mm viene riempita con pietrisco a una profondità di 20 m, una profondità di 40-150 mm a una profondità di 50 m, e quindi la pietra frantumata viene riempita con una soluzione senza pressione attraverso tubi di riempimento fino a 100. Se la soluzione viene fornita sotto pressione, i tubi perforati non vengono installati.

- posa di betoniere in sacchi;
Applica per allineare la base sotto i blocchi, i dispositivi di casseforme, ecc. Sacchi di tessuto raro 2/3 riempiti con calcestruzzo secco, legati e serviti con una gru sul posto di lavoro. I subacquei mettono i sacchetti in un condimento, pre-dando loro la forma del letto.

- Modo per incorporare il mix concreto.
In uno degli angoli della struttura, viene creata un'isola che sorge sopra la superficie di almeno 20 cm e ha una pendenza di 35 °. 45 ° all'orizzonte. Quindi la miscela di calcestruzzo viene scaricata sull'isola in lotti e il calcestruzzo viene speronato. Questo metodo può essere applicato a una profondità di 1,5 m.

Preparazione e posa di calcestruzzo particolarmente pesante e leggero

Calcestruzzo particolarmente pesante utilizzato nella costruzione di reattori nucleari. Cono da disegno 2-3 cm, indice di durezza 20-30 secondi. La durata del movimento aumenta. La presenza di aggregati pesanti aumenta la sua stratificazione, quindi la miscela non può essere scartata. Trasportare sul luogo di posa per non più di 45 minuti in vasche con fondo apribile.
Calcestruzzo leggero su aggregati porosi: argilla espansa, pomice di scorie, agloporite, tufo, roccia di conchiglia, pomice, ecc. Miscela più lunga, ben compattata, ed è necessario resistere alla modalità umida per indurire.

Cura concreta

Il calcestruzzo dopo la posa richiede una cura adeguata. Quando l'acqua evapora, negli strati esterni del calcestruzzo appaiono delle crepe, quindi, in estate, le superfici esposte delle strutture in calcestruzzo proteggono la tela da imballaggio che assorbe l'umidità, segatura, stuoie, teli di plastica, ecc. Dal sole e dal vento.

Calcestruzzo su cemento Portland, versato per 7 giorni, su cemento di allumina - per 3 giorni, su altri cementi a bassa attività - 14 giorni

Quando la temperatura dell'aria è superiore a 15 ° C, per i primi 3 giorni il calcestruzzo viene irrigato con un intervallo di 3 ore, altre volte - 3 volte al giorno. Il movimento delle persone lungo il cemento è consentito quando il calcestruzzo ha guadagnato una resistenza di 25 kg / cm 2.

Controllo di qualità

Il calcestruzzo che arriva sull'edificio viene controllato per uniformità, mobilità.
La resistenza della posa in calcestruzzo valutata in base ai risultati dei test dei campioni di controllo per la compressione. Controlli campioni sotto forma di cubi 150x150x150 mm. Invecchiato in condizioni vicine alle condizioni di conservazione della struttura. La resistenza media dei campioni dovrebbe essere almeno dell'85% della resistenza del progetto. I design speciali sono testati per resistenza all'acqua e resistenza al gelo.
La qualità del calcestruzzo finito è determinata da metodi non distruttivi: acustico, radiometrico, ultrasonico, ecc., Martello di Kashkarov, pistola acustica.

Smantellamento concreto

La decomposizione viene eseguita dopo che il calcestruzzo raggiunge la resistenza specificata. Quando si sdoppia prima (dopo 2. 3 giorni) rimuovere gli elementi laterali della cassaforma. Per costruzioni orizzontali con una campata fino a 6 m, si sfilacciano quando il calcestruzzo raggiunge il 70% della resistenza; per strutture con una campata di oltre 6 m - 80%; Per le strutture caricate, comprese quelle di calcestruzzo sovrastante, la resistenza del calcestruzzo è determinata dall'SPR e concordata con l'organizzazione di progettazione.

La spogliatura delle strutture del telaio di edifici a più piani viene effettuata per piano

Accettazione del lavoro

Nel processo di accettazione delle strutture concrete della commissione dovrebbero essere presentate: Lavoratori e disegni esecutivi; agisce per il lavoro nascosto; rivista di lavoro concreto; atti di accettazione di accessori, parti incassate e cassaforma e, in caso di scostamenti dal progetto, documenti relativi alle approvazioni pertinenti.

6. Produzione di calcestruzzo e lavori in cemento armato in inverno

Informazioni generali sul calcestruzzo invernale e l'effetto delle temperature negative sul calcestruzzo

La costruzione durante tutto l'anno richiede lavori concreti in condizioni invernali. Lo studio del calcestruzzo invernale è stato condotto dagli scienziati russi N.I. Bogdanov, N.A. Zhitkevich ed altri ancora nel 1899-1915. Sotto la guida del prof. NA Kiriyonok nel 1910-1917 In inverno, in Russia sono state costruite numerose strutture ferroviarie. Nel 1916 fu usato per la prima volta il metodo thermos.

Nell'Unione Sovietica, i professori di S. Angelo hanno dato un grande contributo al calcestruzzo invernale. Mironov, V.I. Sizov, B. Krylov, B.G. Skramtaev e altri.

Il primo simposio internazionale "Rile" si è riunito nel 1956 a Copenaghen da 20 paesi a cui hanno partecipato specialisti. Ha preso una decisione molto importante: che il calcestruzzo prima del congelamento dovrebbe guadagnare una forza di almeno 50 kg / cm 2, ma meglio del 50% del cemento.

Il secondo simposio internazionale "Rile" su lavori concreti si è svolto nell'ottobre del 1975. Dei 25 paesi, erano presenti 600. Ha anche preso una decisione importante sull'uso integrato di additivi chimici, elettricità e il metodo "thermos". Il III Simposio Internazionale si tenne nel 1980 a Helsinki.

Congelamento del calcestruzzo particolarmente pericoloso in tenera età, e ancora più pericolosi periodici di scongelamento e congelamento.

C'erano teorie sul congelamento istantaneo del cemento e poi sullo scongelamento. In condizioni di laboratorio, ha mostrato buoni risultati, in pratica non ha mai avuto successo. Quando il calcestruzzo invernale è un ruolo molto importante nel grado di massa della struttura, che è determinato dal modulo di superficie.

L'accelerazione dell'indurimento del calcestruzzo in inverno è di grande importanza e può essere raggiunta:
- aumentare la temperatura del calcestruzzo di polimerizzazione;
- l'uso di cementi di attività aumentata e la corrispondente composizione mineralogica;
- l'uso di cementi e calcestruzzi ad indurimento rapido;
- riduzione del rapporto acqua / cemento e aumento della purezza degli aggregati;
- Aumentare la durata del mescolamento del calcestruzzo;
- vibrazione completa della miscela durante l'installazione;
- uso di acceleratori di tempra

Preparazione e trasporto del calcestruzzo in condizioni invernali

- il cemento deve essere privo di neve e nelle condutture (trasporto pneumatico attraverso il quale viene fornito) l'aria deve essere disidratata.
- i segnaposto non dovrebbero essere blocchi congelati. Sono riscaldati sui registri per t + 20 ° - + 60 ° С.
- a seconda del cemento, l'acqua viene riscaldata da 40 ° a 70 ° C. La temperatura della miscela di calcestruzzo al momento della sua uscita dalla fabbrica non deve superare 25 ° C - 35 ° C.
- la durata del movimento aumenta all'estate del 25-50%.
- Il trasporto di calcestruzzo dovrebbe essere con meno perdite di calore.
- il minimo possibile sovraccarico (trasferimento) di miscele di calcestruzzo in inverno.

La t massima consentita della miscela di calcestruzzo e dei suoi componenti