Rinforzo di una soletta monolitica


La costruzione di grattacieli e bassi edifici è impossibile da immaginare senza elementi del pavimento. Quando si costruiscono edifici a più piani, vengono utilizzate principalmente lastre già pronte, e quando si costruiscono piccole case su terreni privati, gli artigiani praticano la produzione indipendente di pavimenti. Quando si eseguono tali lavori, è necessario rinforzare adeguatamente la soletta monolitica.

Caratteristiche del design

La costruzione in calcestruzzo, rinforzata con barre di metallo, ha caratteristiche di qualità superiore rispetto alla lastra, completamente gettata dal calcestruzzo. Inoltre, le aste sono le parti di collegamento, quindi la creazione di un monolite viene sempre eseguita utilizzando il rinforzo.

Il rafforzamento delle lastre solide attraverso il rinforzo viene eseguito utilizzando aste con un diametro da 8 mm a 14 mm, dato che lo spessore di tale piastra non supererà i 15 cm. Allo stesso tempo, la sezione trasversale delle aste può variare a seconda del tipo di costruzione.

Se si è deciso di acquistare lastre finite, si dovrebbe notare che ci sono diversi tipi di tali elementi:

Gli esperti raccomandano di dare la preferenza alla terza opzione. Le lastre cave hanno una massa insignificante, sono caratterizzate da elevate proprietà di isolamento termico e bassa permeabilità acustica.

Tuttavia, si dovrebbe comprendere che quando si depositano lastre finite, le giunture vengono sempre formate e questo influenza negativamente la planarità della superficie. Se fai una lastra di sua mano, puoi dimenticarti di questo problema.

Vantaggi degli elementi del pavimento in cemento armato

Per eseguire il tetto o sovrapposizione orizzontale tra i piani viene utilizzata la soletta monolitica. Il rinforzo interfloor dei piatti consente di ottenere dal design finito una varietà di qualità positive, tra cui:

  • Isolamento acustico di alta qualità;
  • Buon isolamento termico;
  • Leggera pressione sulla base;
  • Distribuzione uniforme del carico sulle pareti dell'edificio;
  • Capacità di sopportare un peso considerevole.

Oltre ai vantaggi della sola lastra da pavimento, è opportuno notare anche i vantaggi della tecnologia:

  • Puoi fare il lavoro da solo, rifiutando i servizi di appaltatori professionisti;
  • Per la produzione di lastre non è necessario noleggiare macchinari pesanti per l'edilizia;
  • È possibile costruire un edificio con una geometria insolita, poiché non solo le pareti, ma anche le colonne possono fungere da supporto per la lastra.

Calcoli di base e selezione dei materiali

Innanzitutto, consideriamo l'esempio più comune di rinforzo di una piastra da pavimento monolitica: aste di lavoro nella parte inferiore della lastra, aste di lavoro nella parte superiore dell'elemento, barre che ridistribuiscono il carico, aste e supporti. Naturalmente, ci sono altri schemi di progettazione.

Qualunque sia il disegno scelto, è necessario occuparsi di un calcolo competente del carico pianificato sulla struttura in calcestruzzo. Lo spessore della soletta del pavimento è calcolato dal rapporto di 1 a 30, quindi, per calcolare lo spessore del calcestruzzo, la lunghezza della campata deve essere divisa per 30.

Se lo spessore della struttura in calcestruzzo supera i 15 cm, sarà necessario eseguire un doppio rinforzo. Le griglie di armatura devono essere posizionate l'una sull'altra e legate con un filo speciale. La dimensione minima della maglia è 15x15 cm, il massimo è 20x20 cm.

Al fine di fornire una piastra con una buona durata, è meglio usare aste di metallo dello stesso diametro. Un ulteriore rinforzo può essere ottenuto con aste lunghe 0,4-1,5 m. Lo schema di rinforzo presuppone che il carico principale cada sulla fila inferiore di aste e di compressione sulla fila superiore. La gabbia di rinforzo per l'intera lastra deve essere fatta per tutta la lunghezza della struttura, non per la sua parte.

Inoltre, non bisogna dimenticare che è necessario utilizzare la cassaforma, elemento importante per la cementazione della lastra. Per la produzione di casseforme, è possibile utilizzare legno (tavole 5x15 cm) o compensato economico. La cosa principale è assicurare il telaio della cassaforma in modo sicuro, poiché la massa della soluzione di calcestruzzo utilizzata durante la colata può essere di 300 kg per metro quadrato di lastra. I supporti più adatti per tale cassaforma sono i rack telescopici, con i quali è molto facile lavorare. Hanno un'elevata capacità portante (possono sopportare fino a 2 tonnellate), a differenza delle travi in ​​legno, che spesso presentano nodi o crepe microscopiche.

Strutture di rinforzo indipendenti

Come accennato in precedenza, quando si esegue la sovrapposizione, il corretto calcolo del rinforzo è particolarmente importante. Per creare una gabbia di rinforzo con le tue mani, è meglio usare barre di metallo laminato a caldo di classe A3. La loro sezione trasversale può variare da 8 a 14 mm - la scelta è determinata dal carico calcolato.

Se viene eseguito il rinforzo di una lastra monolitica, lo SNiP presuppone una struttura a due strati. Entrambe le reti metalliche devono essere posizionate nello spessore del calcestruzzo. Lo strato protettivo minimo creato dalla cassaforma deve essere uguale a 1,5 cm. Per realizzare la rete, le aste devono essere collegate con un filo da maglia. Non dobbiamo dimenticare che la dimensione delle celle può essere solo 15x15 cm o 20x20 cm.

Le aste utilizzate per eseguire la mesh devono essere solide, non possono essere crepe o lacrime. Se la lunghezza delle aste è insufficiente, una sovrapposizione di esse (la loro lunghezza dovrebbe essere pari a 40 diametri del rinforzo utilizzato) è legata con aste aggiuntive. Cioè, se le aste D12 sono utilizzate nel lavoro, la sovrapposizione sarà uguale a 480 mm. I giunti a barra sono sfalsati. I bordi del rinforzo nelle due griglie risultanti sono collegati rinforzando la forma a forma di U.

La tecnologia di produzione presuppone che la base operativa sia la rete metallica inferiore che prende il carico di trazione. Per quanto riguarda la parte superiore del telaio, richiede carichi compressivi.

Nei calcoli e nella progettazione, i rinforzi supplementari di rinforzo sono necessariamente presi in considerazione, tuttavia, ci sono standard standard che dovrebbero essere considerati:

  • Quando si esegue la rete di rinforzo inferiore, gli amplificatori sono impilati tra le aste di supporto al centro;
  • Quando si prepara la griglia superiore, le aste aggiuntive sono installate sopra le basi di supporto;
  • Saranno necessari rinforzi nei punti di accumulo di solchi e carichi: si effettuano mediante aste separate lunghe 0,4-2 m (la scelta della lunghezza è determinata dalla larghezza delle campate).

Se viene eseguito un campione non convenzionale di rinforzo di una lastra monolitica (con una colonna), quindi nei punti di intersezione del telaio metallico con i supporti, il rinforzo sarà completamente diverso. All'incrocio ci sono guadagni spaziali speciali.

Il telaio del pavimento finito viene riempito con il calcestruzzo utilizzando uno strumento speciale. Dopo la posa la soluzione viene compattata per mezzo di un vibratore profondo. Il processo di maturazione del monolite comporta il suo restringimento. Per evitare la rottura della piastra, i primi 3-4 giorni dopo aver versato la struttura devono essere inumiditi. Il calcestruzzo prenderà il potere in 28 giorni.

Video sul rinforzo della lastra monolitica:

Rinforzo di una soletta monolitica e base di calcolo

Per creare una sovrapposizione affidabile, è necessario eseguire correttamente il rinforzo, che fornirà la forza in caso di carichi di flessione e distribuirà uniformemente la pressione sulla fondazione. Le lastre per pavimento monolitiche saranno più economiche perché non richiedono la presenza di attrezzature di sollevamento sul sito. È possibile eseguire calcoli preliminari per piccoli intervalli utilizzando le formule dei documenti normativi.

A seconda del disegno della struttura del soffitto, vengono montati in legno e cemento armato. Questi ultimi, a loro volta, sono divisi in:

  • lastre di cemento armato standard di vari disegni;
  • sovrapposizione monolitica.

Il vantaggio delle lastre rinforzate finite nella produzione professionale secondo i requisiti di SNiP: minor peso dovuto alla presenza di cavità formate durante la fusione. Per il numero e la forma della struttura interna della stufa è:

  • multi-hollow - con fori longitudinali rotondi;
  • nervature - profilo superficiale complesso;
  • pannelli vuoti - stretti e sagomati sono usati come inserti.

Lastre prefabbricate giustificano il loro uso nella costruzione di grandi dimensioni, ad esempio nella costruzione di grattacieli. Ma hanno i loro svantaggi durante la posa:

  • la presenza di articolazioni;
  • uso di attrezzature di sollevamento;
  • misura soltanto le dimensioni standard della stanza;
  • impossibilità di creare sovrapposizioni figurate, aperture per estratti, ecc.

L'installazione di lastre di lastre è costosa. È necessario pagare per il trasporto con un'auto speciale, il carico e l'installazione con una gru. Per non causare due volte un'attrezzatura speciale, è desiderabile montare immediatamente le piastre sulle pareti dalla macchina. Se consideriamo la costruzione individuale di piccoli cottage e case, gli esperti raccomandano la produzione indipendente di pavimenti. Il calcestruzzo viene versato direttamente sul posto. Rivestimento preformato in casseforme e rete rinforzata.

La pavimentazione in cemento armato viene eseguita allo stesso modo delle lastre finite di 2 materiali:

  • barre di ferro;
  • malta cementizia

Il calcestruzzo ha un'elevata durezza, ma è fragile e non resiste alle deformazioni, crolla dagli urti. Il metallo è più morbido, tollera sforzi di flessione e torsione. Combinando questi due materiali si ottengono strutture durevoli che trasportano qualsiasi carico.

  • mancanza di cuciture e giunture;
  • superficie piana e solida;
  • la possibilità di sovrapporre qualsiasi forma e dimensione dei locali;
  • l'installazione e l'assemblaggio delle valvole avvengono sul posto;
  • monolite in cemento armato rafforza la struttura, unisce le pareti;
  • non è necessario dopo l'installazione per sigillare i giunti e allineare le transizioni;
  • il grande carico locale sul pavimento è distribuito uniformemente sulla fondazione;
  • è facile realizzare varie aperture tra i piani per le scale e i pozzi di comunicazione.

Gli svantaggi del rinforzo includono costi di manodopera elevati per l'assemblaggio di reti di rinforzo e un lungo processo di essiccazione e indurimento del calcestruzzo.

Il calcolo dei parametri di sovrapposizione dovrebbe essere effettuato sulla base dei requisiti dello SNiP. La dimensione calcolata della forza viene aggiunta al 30%, ovvero i numeri vengono moltiplicati per un fattore di sicurezza di 1,3. Il calcolo prende in considerazione solo i muri portanti e le colonne, in piedi sulla fondazione. Le partizioni non possono servire da supporto.

Un calcolo approssimativo dello spessore della sovrapposizione rispetto alla distanza tra le pareti è un rapporto di 1:30 (rispettivamente, lo spessore della lastra e la lunghezza della campata). Un esempio classico dei libri di consultazione è una larghezza della stanza di 6 metri, ovvero 6000 mm. Quindi la sovrapposizione dovrebbe avere uno spessore di 200 mm.

Se la distanza tra le pareti è di 4 metri, in base ai calcoli è possibile montare una piastra da 120 mm. In pratica, tale rinforzo di una lastra monolitica è adatto solo per soffitte non residenziali, che non saranno mobili ingombranti. I piani rimanenti (soffitti), è auspicabile fare 150 mm con due file di rete rinforzata. È possibile salvare sulla seconda fila impostando l'asta su 8 mm con incrementi di 2 volte di più.

Quando lo span è maggiore di 6 m, le deflessioni e gli altri carichi aumentano significativamente. Tutte le dimensioni e i disegni di sovrapposizione dovrebbero essere eseguiti da specialisti. I calcoli approssimativi non possono tenere conto di tutte le sfumature.

Secondo la raccomandazione di SNiP negli edifici residenziali, la sovrapposizione dovrebbe avere 2 file di rete di rinforzo. A seconda dello spessore calcolato, la fila superiore può avere una sezione trasversale di rinforzo più piccola e una dimensione di maglia più grande. Le misure raccomandate dagli esperti per i voli di 6 me 4 m con carico standard di una casa sono indicate nella tabella.

Span size, slab thickness, grid level

Diametro della barra inferiore in mm

Diametro della barra superiore in mm

Dimensione della cella

6 m, 20 cm, inferiore

6 m, 20 cm, sopra

Fino a 6 m, 20 cm, sopra

4 m, 15 cm, inferiore

4 m, 15 cm, alto

Il calcolo viene eseguito sulla distanza massima tra le pareti. Sopra i locali di un piano si adatta lo stesso spessore della sovrapposizione, il calcolo viene eseguito nella stanza con la dimensione massima. I valori stimati sono arrotondati per eccesso.

La rete è realizzata in tondino laminato a caldo con sezione tonda di acciaio a basso tenore di carbonio 3A. Ciò significa che il metallo ha un'elevata plasticità, sarà bene tenere la sovrapposizione di calcestruzzo con grandi carichi stazionari e vibrazioni da terremoti, il lavoro di macchinari pesanti, terreno debole.

La lunghezza dell'asta potrebbe non essere sufficiente per creare una sovrapposizione solida. Per fare questo, l'unione dei dock è fatta. L'auto è affiancata ad una distanza di 10 diametri e legata con filo. Per un'asta con uno spessore di 8 mm, il doppio giunto è di 80 mm (8 cm). Allo stesso modo, per laminati F12 - 48 cm, l'attracco delle barre è spostato, non dovrebbe essere in una linea.

Per la connessione, è possibile utilizzare la saldatura, posando la cucitura. Questo perde la flessibilità del design.

Le aste di rete sono interconnesse con un filo da 1,5-2 mm. Ogni intersezione è saldamente contorta. La distanza tra le griglie è di circa 8 cm ed è dotata di un'asta da 8 mm tagliata a misura. Il legame dovrebbe essere all'incrocio sulla griglia inferiore.

Sotto il rinforzo inferiore è necessario lasciare uno spazio per versare uno strato di cemento da 2 cm. Per fare ciò, installare fascette coniche in plastica sulla cassaforma con un intervallo di 1 m.

Per collegare il soffitto con le pareti lungo il perimetro, viene creato un condotto - cassaforma laterale. È installato verticalmente, serve come confine della diffusione del calcestruzzo. Lungo esso passa la cinta perimetrale, rinforzando gli angoli. Dopo che la piastra si è indurita, questa scatola viene rimossa, rimane una estremità piatta.

La cassaforma viene installata a una distanza di 2 cm dalle estremità e dalle aste longitudinali dopo il completamento dell'assemblaggio della rete di rinforzo e garantisce la posizione del metallo all'interno del calcestruzzo. La sua lontananza dal piano del muro è di 15 cm per muratura e blocchi di calcestruzzo. Il calcestruzzo aerato è meno durevole, la sovrapposizione della sovrapposizione è di 20 cm. Questa distanza sulla parete del getto è ricoperta da uno speciale composto che assorbe le vibrazioni. Questo strato aumenta significativamente la resistenza dell'edificio.

Cassaforma simile è posizionata nei punti in cui devono rimanere i fori. Si tratta principalmente di scale tra piani, tubi, sistemi di ventilazione e cavi di comunicazione. Sono chiusi con una rete e non saranno versati.

Per il corretto montaggio del soffitto si sta disegnando. Su di esso è possibile calcolare il consumo di tutti i materiali, dal filo per legare alla quantità di cemento.

  1. 1. Prima di disegnare un disegno, è necessario effettuare misurazioni di tutte le stanze e del perimetro esterno della casa, se non c'è alcun progetto. Sono fatti dall'asse del muro.
  2. 2. Segna tutte le aperture che non saranno versate.
  3. 3. Vengono applicati i contorni di tutte le pareti portanti e parti delle pareti intermedie. Uno schema dettagliato di reggiatura, maglia, indurimento con l'indicazione dello spessore della barra, i punti di congiunzione e di allineamento è fatto.
  4. 4. Il disegno indica la dimensione delle celle e la posizione dell'asta longitudinale estrema dal bordo del riempimento.
  5. 5. Calcola le dimensioni della profista sotto il piano inferiore della piastra.

Quando si crea un modello di griglia, nella maggior parte dei casi il numero di celle non è un numero intero. Il rinforzo deve essere spostato e ottenere le stesse dimensioni ridotte delle celle vicino alle pareti.

Resta da calcolare il materiale. La lunghezza della barra moltiplicata per il loro numero. Per aggiungere il numero risultante a spese delle articolazioni e aumentare la percentuale risultante del 2%. Arrotonda quando acquisti in grande stile.

L'area di sovrapposizione viene calcolata in base al numero di fermi in plastica e alla quantità di rotolo che verrà inserita nell'inserto tra le griglie.

Il calcolo della composizione del cemento si basa sullo spessore del pavimento e della sua area.

L'armatura nella parte superiore e inferiore deve essere coperta con una soluzione con uno spessore minimo di 20 mm. Quando l'aria entra nella superficie del metallo, si formerà la corrosione e inizierà la distruzione. Quando si crea una sovrapposizione più spessa di 15 cm, con rinforzo in 2 strati, più della soluzione viene distribuita nella parte superiore.

Il disegno viene anche utilizzato per calcolare il numero di casseri, colonne portanti e travi in ​​legno per creare il piano di supporto inferiore: una piattaforma per riempire il pavimento.

Indossare i fissaggi delle aste e legare tutte le intersezioni con un filo a qualsiasi sviluppatore. Per garantire la sicurezza, i calcoli delle sovrapposizioni e la creazione di un progetto a casa sono i migliori per i professionisti.

Dopo che tutti i calcoli sono stati eseguiti e il disegno è stato preparato, procedere all'installazione della cassaforma per l'intera lunghezza della lastra. Per questo, le tavole con dimensioni di 50x150 mm, barre e compensato sono più spesso utilizzate. La correttezza della costruzione delle strutture è monitorata utilizzando un livello o livello. Il prossimo passo è quello di posare la fila inferiore di valvole in base al progetto. Tutte le connessioni del telaio metallico sono eseguite in modo sfalsato.

Di conseguenza, dovrebbe risultare in modo che l'intero spazio tra il rinforzo e la cassaforma fosse riempito di calcestruzzo. Per questo, la rete è posata su supporti e sigillata con filo per maglieria.

In nessun caso la saldatura può essere utilizzata per legare elementi.

Sul primo strato inserire la seconda fila di valvole. Tutti gli oggetti sono posizionati su un supporto speciale.

Il prossimo passo è quello di versare la cassaforma, prima con un liquido, e poi con uno strato più spesso di cemento (più spesso M200). Il primo strato dovrebbe assomigliare alla panna in consistenza, e le bolle d'aria vengono accuratamente rimosse da esso con una pala. Per evitare la rottura del calcestruzzo, viene inumidito con acqua per i primi 2-3 giorni. Quando l'intera struttura si indurisce (dovrebbero essere necessari almeno 30 giorni), la cassaforma viene rimossa.

Rinforzo del taglio del solaio

Indennità per la progettazione di edifici residenziali.

6.1. Le sovrapposizioni degli edifici residenziali sono costituite da una parte portante e da un pavimento. Si consiglia di progettare sovrapposizioni su locali non residenziali rumorosi situati in un edificio residenziale (negozi, mense, servizi di consumo, ecc.) Con doppio pavimento (lastra di cemento armato autoportante del soffitto non collegata direttamente alla lastra della parte portante del soffitto). Se c'è un piano tecnico tra la parte residenziale della casa e le stanze rumorose incorporate, non è richiesto un soffitto autoportante. SNiP II-12-77 verifica l'isolamento acustico della sovrapposizione da rumore aereo e impatto.

6.2. I soffitti sopra la metropolitana tecnica e passi carrai dovrebbero essere progettati con isolamento. Si raccomanda di determinare la resistenza richiesta al trasferimento di calore attraverso il sottosuolo dalla condizione di assicurare il 50% (per 1 ora) di ricambio d'aria nel sottosuolo, usando il livello di equilibrio del calore dell'aria. Allo stesso tempo, è necessario tener conto dell'influenza delle strutture di contenimento e del trasferimento di calore dalle condutture sotterranee per il riscaldamento e l'acqua calda.

6.3. I pavimenti degli edifici residenziali sono classificati per tipo di rivestimento (parquet, linoleum, legno, lastra) e per tipo di costruzione (monostrato, laminato, separato non vuoto e separato con vuoti - per ritardo).

6.4. Il pavimento monostrato viene posato direttamente sulle solette o sullo strato di livellamento disposto sulle solette.

Come rivestimento per pavimenti monostrato in tutte le aree dell'appartamento, ad eccezione di unità sanitarie, si consiglia di utilizzare il linoleum sull'isolamento termico e acustico basato su GOST 18108-80 o materiali simili che soddisfano i requisiti delle specifiche esistenti. I materiali per la pavimentazione dovrebbero avere una base biostabile e non decomposta.

Si consiglia di sistemare i pavimenti in piastrelle di ceramica (metlahskih) nei locali delle strutture sanitarie, così come nelle hall, corridoi, scale, ascensori, ecc. Nelle strutture sanitarie è permesso fare pavimenti da linoleum su base di gomma.

Un pavimento monostrato è raccomandato per l'uso in soffitti a sbalzo, il cui supporto fornisce un indice di isolamento acustico di almeno 51 dB. Quando si calcola l'isolamento acustico dei pavimenti con un pavimento monostrato, è necessario tenere conto della riduzione dell'isolamento acustico dovuta alle vibrazioni risonanti del pavimento e alla trasmissione indiretta del rumore da parte di strutture adiacenti.

6.5. Il pavimento in laminato è costituito da un pavimento duro e uno strato di isolamento acustico.

Come rivestimento per pavimenti si consiglia l'uso di parquet per pezzi (GOST 862.1-85) e pannelli per parquet (GOST 862.4-77 e TU 13-767-84). I pannelli in fibra di grado 4, 12 e 20 (GOST 4598-86) sono consigliati come strato isolante acustico. In caso di copertura del pavimento da parquet, si consiglia di fornire uno strato di distribuzione aggiuntivo costituito da pannelli in fibra di legno del marchio PT-100 (GOST 4598-86). Lo spessore richiesto dello strato di isolamento acustico è determinato mediante calcolo o sulla base dei risultati delle misurazioni sul campo dell'isolamento acustico.

Si consiglia l'uso di pavimenti stratificati su soffitti a ponte, il cui supporto fornisce un indice di isolamento acustico di almeno 50 dB e nei soffitti sopra le stanze più fredde, quando è richiesto un isolamento supplementare dei soffitti.

6.6. Il piano vuoto separato è costituito da un rivestimento, dalla base rigida e da uno strato insonorizzante.

Si consiglia di utilizzare tutti i tipi di linoleum (vedere pagina 6.4), piastrelle in PVC e altri materiali simili come rivestimento per un pavimento vuoto separato. È inoltre consentito l'uso di parquet per pezzi (GOST 862.4-87) e pannelli in fibra superhard (GOST 4598-86). Si consiglia di realizzare una base rigida sotto forma di massetto monolitico con uno spessore di 40 mm in calcestruzzo leggero con aggregati porosi o legante poroso e fosfogesso con una classe di almeno B10 e segni con una densità massima di D 1200. Con il rivestimento in parquet, il massetto può essere realizzato in calcestruzzo pesante a grana fine. In caso di solai delle dimensioni di una stanza, si consiglia di eseguire l'accoppiatore in condizioni di fabbrica come parte di una soletta di pavimento complessa. Quando si costruisce un massetto in calcestruzzo su aggregati porosi in condizioni di costruzione, si consiglia di rettificare la superficie superiore del massetto. L'allineamento di tale massetto con malta cementizia non è ammesso.

Si consiglia di posizionare strati di carta impermeabile o altro materiale simile con la sovrapposizione delle giunture tra la cravatta monolitica e lo strato insonorizzante.

Si consiglia di realizzare massetti prefabbricati in calcestruzzo su aggregati porosi di classe non inferiore a B12.5 o calcestruzzo di gesso-cemento-pozzolana di classe non inferiore a B5.

Il rivestimento per pavimenti in linoleum ordinario (non caldo) (GOST 7251-77, GOST 14632-79, GOST 16914-71), piastrelle in PVC (GOST 16475-81), pannelli in fibra superhard (GOST 4598-86) si consiglia di posare sul massetto calcestruzzo su aggregati porosi con un grado di densità non superiore a D1200 o un accoppiatore in calcestruzzo di gesso-cemento-pozzolana con un grado di densità non superiore a D 1300.

Si consiglia di utilizzare quanto segue come strato insonorizzante per pavimenti separati senza pavimento: pannelli termoisolanti in lana minerale su legante sintetico (GOST 16297-80), semirigidi 125 gradi, rigidi 150 gradi, 35-60 mm di spessore (GOST 9573-82), pannelli in fibra di legno morbida gradi 4 con densità non superiore a 250 kg / m 3, spessore 20 ¸ 40 mm (GOST 4598-86), lastre di fibrolite su cemento Portland della marca 300 con uno spessore di 50 mm (GOST 8928-81), sabbia calcinata, argilla espansa, 20 mm e simili materiali il cui spessore è impostato sulla base i risultati dello studio dell'isolamento acustico in condizioni naturali.

6.7. Il pavimento separato con i vuoti è costituito da rivestimenti per pavimenti, pannelli isolanti e pannelli isolanti sotto i ceppi.

Si consiglia di utilizzare pannelli di parquet in legno monostrato e pannelli di legno (TU 13-767-84) come rivestimento per pavimenti con vuoti. È inoltre consentito l'uso di tavole maschio-femmina (GOST 8242-75) e di pannelli superhard su un pavimento continuo di tavole non sagomate e non spianate da 22 mm di legno di bassa qualità e seghe industriali di segheria e falegnameria o da piastre di truciolato non meno di 19 mm di spessore P-3 (GOST 10632-77 *).

Si raccomanda che i ritardi siano fatti di barre di legno rettangolari con una sezione di 40 '80 mm o a forma di cuneo con un'altezza di 40 mm, una larghezza nella parte superiore - 70 e una parte inferiore - 26 mm. La distanza tra gli assi del ritardo viene assegnata in base al tipo di pavimento: con uno spessore di base di 19 ¸ 22 mm, la distanza tra gli assi del lag non deve superare i 400 mm e negli altri casi - 500 mm.

Si consiglia di utilizzare i materiali di lastra usati per la costruzione dello strato di isolamento acustico dei pavimenti separati senza pavimento come pannelli isolanti acustici sotto i registri (vedere pagina 6.6).

6.8. Si consiglia di separare il pavimento in laminato con un pavimento in parquet, pavimento in legno lungo i tronchi e la base in cemento di un pavimento separato lungo il contorno da pareti e altre strutture con uno spazio di 10-30 mm di larghezza, riempito con materiale fonoassorbente e coperto con zoccolo o filetto.

6.9. Si consiglia di utilizzare un pavimento separato quando si esegue la parte portante della sovrapposizione di pannelli di nucleo solidi e cavi, per i quali l'indice di isolamento dal suono aerodisperso è inferiore a 50 dB.

6.10. Si consiglia di posizionare i piani degli scantinati e dei sottocampi tecnici sopra il livello della falda freatica. Se una tale soluzione non è fattibile, il progetto raccomanda di prevedere misure per abbassare l'acqua attraverso gli scarichi, ecc. L'uso di strutture anti-pressione è consentito solo quando è impossibile abbassare l'acqua. Allo stesso tempo, le pareti esterne della parte sotterranea e la soletta in cemento armato del piano interrato devono avere un'impermeabilizzazione continua sul lato di terra e devono essere calcolate sullo sforzo aggiuntivo derivante dalla pressione idrostatica.

6.11. Si consigliano lastre per pavimentazione prefabbricate per progettare una sezione solida (monostrato o tristrato) o con vuoti.

Si consiglia di progettare lastre prefabbricate monostrato di sezione solida da calcestruzzo pesante o leggero di classi non inferiori a B12.5. Per i pavimenti di tipo separato e lo spessore della lastra stratificata, si consiglia di impiegare almeno 10 cm. Per i pavimenti monostrato, lo spessore minimo delle lastre è determinato dalle esigenze dell'isolamento acustico per via aerea.

Si consiglia di rinforzare piastre con le dimensioni di una stanza quando si sostiene lungo un contorno, due lati lunghi e uno corto o solo due lunghi con maglie saldate situate nella zona inferiore (allungata) della piastra. Tondo per cemento armato, situato lungo la breve distanza della lastra, si raccomanda di non portare parzialmente ai supporti in conformità con il cambiamento dei momenti flettenti lungo la campata della lastra. Nel caso in cui metà delle aste non vengano portate ai supporti, il rinforzo rado viene accettato in aree di larghezza su ciascun lato della lastra non più di a = 0,14 l - 20 d, dove l è la lunghezza della campata corta della lastra, d è il diametro delle aste.

Per lastre prefabbricate monostrato, la cui lunghezza è pari o superiore a 6 m, quando si poggia su due lati corti o due corti e uno lungo, si consiglia di prevedere un rinforzo precompresso lungo il lato lungo della lastra. Nelle piastre, lavorando su una curva da un piano in due direzioni, oltre al rinforzo precompresso, si consiglia di installare rinforzi trasversali sotto forma di reti saldate.

Piastre supportate su due lati corti e uno lungo possono essere progettate senza rinforzo precompresso.

Si consigliano lastre prefabbricate a tre strati per progettare le squadre. Gli strati superiore e inferiore sono realizzati in calcestruzzo pesante nella parte inferiore B15, lo strato intermedio è in calcestruzzo a pori grandi (ad esempio calcestruzzo espanso) di una classe non inferiore a B3.5. Le zone di supporto delle solette a tre strati devono essere realizzate in cemento pesante per tutto lo spessore della lastra.

Si consiglia di progettare lastre prefabbricate multi-cave da calcestruzzo pesante o leggero non inferiore a B15.

I vuoti nelle lastre possono essere posizionati trasversalmente o lungo i supporti, a seconda dello schema di appoggio sulle pareti e della resistenza delle lastre lungo le sezioni lungo i vuoti e lungo le nervature inter-vuote.

Nella giuntura della piattaforma di lastre a pavimento multiplo con pareti, si consiglia di adottare misure costruttive e tecnologiche per aumentare la resistenza delle sezioni di supporto.

6.12. Per le lastre di lastre prefabbricate, si raccomanda di tenere conto del loro lavoro congiunto sulla flessione del piano, fornito da giunti a chiave concreti e collegamenti di rinforzo. Quando si prende in considerazione il lavoro congiunto delle piastre, si consiglia di prendere uno spessore di progettazione dello spazio attraverso il quale il giunto è monolitico di almeno 40 mm.

6.13. Quando si rinforzano le piastre prefabbricate con reti saldate, si consiglia di utilizzare principalmente barre di rinforzo con un diametro di 6-14 mm di classe A-III e filo di rinforzo con un diametro di 3-4 mm di classe Bp-I. Dal costo e il consumo minimi di rinforzo si consiglia di assegnare le fasi di barre longitudinali e trasversali in reti saldate secondo la tab. 10.

Come rinforzare la lastra?

Nella moderna costruzione privata vengono utilizzate attivamente lastre di rinforzo.

Rispetto all'uso di lastre monolitiche in cemento armato, l'auto-rinforzo presenta numerosi vantaggi.

Tale sovrapposizione può essere montata indipendentemente, mentre per l'installazione di una piastra di fabbrica (solido, cavo o multi-cavo) sono richieste attrezzature pesanti da costruzione.

Un altro vantaggio è che con l'aiuto di questa tecnologia è possibile creare sovrapposizioni per l'inserimento di moduli non standard, e in terzo luogo, allo stesso modo, vengono fatti gradini e architravi ad arco.

Caratteristiche e requisiti per il rinforzo

Requisiti di supporto della piastra:

  • si consiglia di sovrapporre la sovrapposizione alla cintura blindata sismica;
  • le cinture blindate sismiche armate vengono unite mediante saldatura;
  • per il dispositivo di armopoyas applicato in cemento classe B15 e superiori;
  • sismica blindata sono installati in tutta la larghezza del muro.

Inoltre, il rinforzo del solaio monolitico migliora le caratteristiche di isolamento termico e acustico dell'edificio e accelera il processo di costruzione degli edifici.

A causa della piccola massa di pavimenti in cemento armato, il carico sulla base diminuisce, aumenta la sicurezza antincendio.

Le lastre rinforzate sono senza pretese per l'influenza dell'ambiente, resistono a un ampio margine di sicurezza, ma richiedono un approccio qualificato nella progettazione e costruzione.

Tutti i tipi di lastre rinforzate possono essere utilizzati per la copertura di edifici residenziali in cui sono presenti muri di mattoni, cemento cellulare e grandi blocchi.

I pavimenti in cemento armato sono adatti anche per edifici con un livello di umidità non superiore al 60%.

Requisiti della valvola:

  • Secondo SNIP, è possibile utilizzare rinforzi di classe A400C o acciaio laminato a caldo di 25 G2S, 35 gradi HS;
  • Il diametro delle aste 8-16 mm;
  • Il carico principale cade sul segmento inferiore della piastra. Pertanto, per il rinforzo superiore, è possibile utilizzare il rinforzo di diametro più piccolo. Le eccezioni sono le trame nei luoghi di appoggio, in questo caso la parte superiore del monolite è rafforzata;
  • Con una grande distanza tra le campate, così come quando si posa la lastra sulle colonne, è necessario un rinforzo trasversale;
  • Secondo SNIP, il rinforzo trasversale viene eseguito con rinforzo di classe A240C;
  • Il filo per maglieria viene utilizzato per legare il rinforzo, le celle sono realizzate in base allo scopo della sovrapposizione. L'intera griglia dovrebbe essere fatta di rinforzo dello stesso diametro. Quando si utilizzano prodotti commerciali, scegliere griglie con barre di metallo con un diametro di 8 mm e una distanza di barre di 0,4 m o inferiore.

La classe del calcestruzzo dipende dai parametri del monolite. Di norma viene utilizzato il calcestruzzo delle classi B15, B20 e B25.

Inoltre, vengono prese in considerazione la resistenza al gelo e la resistenza all'acqua. Per le case riscaldate residenziali, viene utilizzata la marca di calcestruzzo con resistenza al gelo F50, la resistenza all'acqua non viene presa in considerazione.

Per i pavimenti con balcone, i parametri concreti dipendono dalla regione climatica. La foto mostra le opzioni per il rinforzo.

Calcolo della sovrapposizione

Affinché la lastra non si deformi durante il funzionamento, è necessario rispettare i requisiti dello SNIP, è necessario anche un disegno e un calcolo accurato delle caratteristiche del pavimento.

Di solito il disegno è presentato sotto forma di quadrati di una certa dimensione (con la posizione delle aste). Inoltre, i punti di rinforzo aggiuntivi vengono applicati al disegno.

C'è un software con cui è possibile calcolare le dimensioni della piastra. Ma in questo caso non prestare attenzione ai materiali da costruzione.

Pertanto, in casi difficili, per ottenere cifre accurate, è meglio contattare i progettisti.

Per calcolare in modo indipendente la forza di sovrapposizione, vengono presi in considerazione il carico sul monolito e la forza di rinforzo. L'ultimo parametro dovrebbe essere più alto del carico sul monolite.

Il calcolo del carico per 1 m² del monolite viene effettuato sulla base di caratteristiche quali il peso proprio della lastra e il carico temporaneo su di esso. Ad esempio, prendi il calcolo di un edificio residenziale con un'area di 6x10 m.

La distanza tra i fasci è di 2,5 m. Sulla base di questi dati, è possibile calcolare lo spessore del monolite (secondo la formula L / 35, dove L è il passo tra le travi).

Quindi, 2.5 / 35 = 0.071 mo 71 cm Secondo il SNIP, il carico temporaneo di una casa di abitazione è di 150 kg, il fattore di sicurezza è 1.3. Il calcolo del carico dal peso proprio della lastra - lo spessore della sovrapposizione moltiplicato per 2500.

Il calcolo del rinforzo deve essere eseguito in conformità con le seguenti norme SNIP e requisiti tecnologici:

  • Per lastre supportate su colonne senza maiuscole, il rinforzo aggiuntivo è rinforzato da aree situate sopra le parti superiori dei supporti. Grazie a questa misura, sarà possibile evitare di forzare il pavimento durante il funzionamento;
  • Secondo lo SNIP, il calcolo dello spessore della piastra viene effettuato dall'area della campata. Di solito viene applicato un rapporto di 1:30. Se la larghezza della sovrapposizione tra le pareti portanti è di 9 m, lo spessore della piastra rinforzata è di 30 cm. Se necessario, ridurre questa cifra, è necessario rinforzare la struttura rinforzata;
  • Il rinforzo in un singolo strato è possibile solo se lo spessore di sovrapposizione non supera i 15 cm, se tutte le norme dello SNIP e altre condizioni normative del progetto sono soddisfatte. Per una lastra di spessore maggiore, il rinforzo viene posato in due strati: in alto e in basso;
  • Secondo SNIP, il rinforzo trasversale viene eseguito sotto forma di telai o morsetti;
  • Il riempimento è realizzato con calcestruzzo di qualità non inferiore a M200;
  • Secondo lo SNIP, è necessario un ulteriore rinforzo sulla griglia inferiore al centro del monolite, sui supporti, attorno ai fori e nei punti di maggior carico. Per il rinforzo vengono utilizzate aste separate, la cui lunghezza è di 40-150 cm, a seconda del carico e della larghezza delle campate.

Rinforzo e getto di cemento

Il primo stadio è l'installazione di casseforme. È possibile utilizzare la cassaforma di fabbrica o fare in casa, che costerà molto meno.

Per le casseforme si richiedono tavole 50x150 mm, legname e compensato sottile. La produzione di casseforme per pavimenti può essere vista nella foto.

  • Installare i rack telescopici in file a una distanza di 1-1,2 m l'una dall'altra;
  • Sopra i rack, posare una trave longitudinale e quindi trasversale;
  • Porta il legno insieme, appoggia il compensato sulla rete, fissalo e allineandolo con un livello.

La fila inferiore di rinforzo è posata sulla cassaforma finita. Sistemare correttamente le aste aiuterà lo schema delle lastre di rinforzo. Direttamente sul cassero è la prima fila di rinforzi.

La griglia non si adatta al supporto speciale, in modo che alla fine del lavoro tra il telaio di rinforzo e la cassaforma fosse uno strato di cemento. La rete è tenuta insieme da fili per maglieria, la saldatura non può essere utilizzata.

Ora è necessario inserire la seconda fila di valvole, per questo utilizzare anche supporti speciali. Le estremità del rinforzo devono trovarsi sulle travi di supporto. Le caratteristiche di installazione del rinforzo possono essere viste nella foto.


Il calcestruzzo è mescolato nelle seguenti proporzioni:

  • sabbia - 2 secchi;
  • pietrisco - 1 secchio;
  • cemento - 1 secchio.

Tutti i componenti sono collocati in una betoniera, quindi viene aggiunta acqua. La consistenza della soluzione finita dovrebbe assomigliare alla panna acida. Tale calcestruzzo liquido riempirà uniformemente l'intera cassaforma.

Il primo strato riempito deve essere leggermente mescolato con una pala, questo rimuoverà le bolle d'aria dalla massa di cemento e riempirà tutti i vuoti.

Quindi il cemento più spesso viene versato, lasciando circa 1-2 cm fino alla sommità della lastra. Questo strato viene elaborato utilizzando un vibropress.

Dopo che il calcestruzzo è stato fissato, i beacon sono installati, quindi viene fatto il getto finale con la malta senza macerie (3 secchi di sabbia, 1 secchio di cemento). L'acqua viene aggiunta alla densità media della miscela.

Prima della polimerizzazione completa, il calcestruzzo deve essere regolarmente bagnato con acqua. Per evitare che la superficie si rompa, nella stagione calda la superficie è coperta da un film. La cassaforma non viene rimossa prima di 30 giorni.

SNIP 3.03.01-87 "CARRIER E PROTECTING STRUCTURES"

SVILUPPATO DA TSNIIOMTP Gosstroy dell'URSS (Dr. of Technical Sciences V.D. Topchiy; Candidato di scienze tecniche Sh. L. Machabeli, R. A. Kagramanov, B. V. Zhadanovsky, Yu. B. Chirkov, V. V. Shishkin, N.I. Evdokimov, V.P. Kolodiy, L.N. Karnaukhova, I.I. Sharov, Dr. delle scienze tecniche K.I. Bashlay; A.G. Prozorovsky); NIIZHBGosstroya USSR (Dottore in Scienze Tecniche B. A. Krylov, candidati di Scienze Tecniche O. S. Ivanova, E. N. Mapinsky, R. K. Zhitkevich, B. P. Goryachev, A. V. Lagoida, N. K. Rozental, N. f. Shesterkina A. M. Fridman, dottore in scienze tecniche V. V. Zhukov; Kucherenko Gosstroy dell'URSS (Dottore in Scienze Tecniche L.M. Kovalchuk, candidati di Scienze Tecniche V.A. Kameiko, I.P. Preobrazhenskaya; L.M. Lomova); Istituto centrale di ricerca per la progettazione e la costruzione del comitato statale per la costruzione dell'URSS (B.N. Malinin, candidato alle scienze tecniche V.G. Kravchenko); VNIIMontazhspetsstroyMinmontazhspetsstroy dell'URSS (G.A. Ritchik); TSNIIEP domicilio del Comitato statale per l'architettura (S. B. Vilensky) con la partecipazione di Donetsk Industrial Construction Project, Krasnoyarsk Industrial Construction Project del comitato statale per la costruzione dell'URSS, Gorky Civil Engineering Institute. Chkalov del comitato di stato dell'URSS sulla pubblica istruzione; VNIIG loro. Vedeneeva e Orgenergostroy del Ministero dell'Energia dell'URSS; ZNIIS Ministero dei trasporti e della costruzione dell'URSS; Istituto Aeroproject del Ministero dell'aviazione civile dell'URSS; NIIMosstroy del Comitato esecutivo della città di Mosca.

INTRODOTTO TSNIIOMTP Gosstroy USSR.

PREPARATO PER L'APPROVAZIONE dall'Ufficio di standardizzazione e standard tecnici nella costruzione del Gosstroy dell'URSS (A.I. Gopyshev, V.V.Bakonin, D.I. Prokofiev).

Con l'introduzione di SNiP 3.03.01-87 "Strutture portanti e recintate" perdono la loro forza:

testa di SNiP III-15-76 "Strutture monolitiche in calcestruzzo e cemento armato";

СН 383-67 "Istruzioni per la produzione e l'accettazione di lavori nella costruzione di serbatoi in cemento armato per prodotti petroliferi e petroliferi";

capitolo SNiP III-16-80. Strutture prefabbricate in calcestruzzo e cemento armato ";

СН 420-71 "Istruzioni per la sigillatura dei giunti durante l'installazione di strutture edili";

capitolo SNiP III-18-75 "Strutture metalliche" in termini di strutture di montaggio ";

punto 11 "Emendamenti e aggiunte al capo di SNiP III-18-75" Costruzioni metalliche ", approvato con la risoluzione del Comitato di costruzione dello Stato dell'URSS del 19 aprile 1978 n. 60;

capo di SNiP III-17-78 "Strutture in pietra";

capo di SNiP III-19-76 "Strutture in legno";

СН 393-78 "Istruzioni per la saldatura di giunti di rinforzo e parti fisse di strutture in cemento armato".

Quando si utilizza un documento normativo, le modifiche approvate ai codici edilizi e agli standard statali dovrebbero essere prese in considerazione nel giornale "Bollettino delle attrezzature da costruzione", "Raccolta di modifiche agli standard e regole di costruzione" del Gosstroy dell'URSS e Indice informativo degli standard statali dell'URSS.

regole e regolamenti

1. DISPOSIZIONI GENERALI

1.1. Queste norme e regolamenti si applicano alla produzione e all'accettazione del lavoro svolto durante la costruzione e la ricostruzione di imprese, edifici e strutture in tutti i settori dell'economia:

durante la costruzione di strutture monolitiche in calcestruzzo e cemento armato pesanti, particolarmente pesanti, su aggregati porosi, calcestruzzo resistente al calore e resistente agli alcali, durante la produzione di calcestruzzo spruzzato e calcestruzzo sott'acqua;

nella produzione di prefabbricati e strutture in cemento armato nel cantiere;

durante l'installazione di prefabbricati in cemento armato, acciaio, strutture in legno e strutture realizzate con materiali leggeri ed efficienti;

quando si saldano i collegamenti di montaggio di strutture in acciaio e cemento armato, giunti di rinforzo e prodotti incorporati di strutture monolitiche in cemento armato;

nella costruzione di strutture in pietra e pietra rinforzata in ceramica e mattoni in silicato, ceramica, silicato, pietre naturali e cemento, mattoni e pannelli in ceramica e blocchi, blocchi di cemento.

I requisiti di queste regole dovrebbero essere considerati durante la progettazione delle strutture di edifici e strutture.

1.2. Le opere specificate al punto 1.1 devono essere eseguite conformemente al progetto e devono essere conformi ai requisiti delle norme pertinenti,

Risoluzione del comitato di costruzione statale dell'URSS

4 del 4 dicembre 1987

norme di costruzione e regole per l'organizzazione della produzione di costruzione e sicurezza nell'edilizia, regole di sicurezza antincendio nella produzione di lavori di costruzione e installazione, nonché i requisiti di supervisione dello stato.

1.3. Durante la costruzione di strutture speciali - strade, ponti, tubi, gallerie, metropolitane, aree di miglioramento idrico-idraulico e altre strutture, così come la costruzione di edifici e strutture su permafrost e terreni cedevoli, aree indebolite e aree sismiche dovrebbero essere ulteriormente guidati dai requisiti normativi e tecnici documenti.

1.4. I lavori per la costruzione di edifici e strutture dovrebbero essere eseguiti secondo il progetto approvato per la produzione di opere (CPD), che, insieme ai requisiti generali di SNiP 3.01.01-85, dovrebbe includere: la sequenza di installazione delle strutture; misure per garantire la precisione richiesta dell'installazione; immutabilità spaziale delle strutture nel processo di pre-assemblaggio e installazione nella posizione di progetto; stabilità delle strutture e parti dell'edificio (struttura) nel processo di costruzione; grado di integrazione delle strutture e condizioni di lavoro sicure.

L'installazione combinata di strutture e attrezzature deve essere eseguita secondo il PPR, che contiene la procedura per combinare lavoro, schemi correlati di livelli e zone di assemblaggio, schemi di strutture di sollevamento e attrezzature.

Se necessario, devono essere sviluppati requisiti tecnici aggiuntivi come parte della CPD per migliorare la fabbricabilità della costruzione delle strutture in costruzione, che dovrebbero essere coordinati con l'organizzazione che ha sviluppato il progetto nel modo prescritto e incluso nei disegni di progetto finali.

1.5. I dati relativi ai lavori di costruzione e installazione devono essere inseriti quotidianamente nei registri di costruzione dell'impianto di installazione (allegato 1 obbligatorio), saldatura (allegato 2 obbligatorio), protezione anticorrosione dei giunti saldati (allegato 3 obbligatorio), installazione di giunti e assiemi (allegato 4 obbligatorio) ), realizzando collegamenti di assemblaggio su bulloni a tensione controllata (allegato obbligatorio 5) e fissando la loro posizione sui circuiti geodetici esecutivi mentre vengono montate le strutture ah.

1.6. Strutture, prodotti e materiali utilizzati nella costruzione di strutture in calcestruzzo, cemento armato, acciaio, legno e muratura devono soddisfare i requisiti delle norme pertinenti, delle specifiche tecniche e dei disegni esecutivi.

1.7. Il trasporto e lo stoccaggio temporaneo di strutture (prodotti) nell'area di installazione devono essere effettuati in conformità con i requisiti delle norme statali per queste strutture (prodotti) e per strutture non standardizzate (prodotti) conformi ai requisiti:

le strutture dovrebbero essere, di regola, in una posizione corrispondente al progetto (travi, tralicci, lastre, pannelli a parete, ecc.), e se è impossibile soddisfare questa condizione - in una posizione conveniente per il trasporto e il trasferimento all'installazione (colonne, scale ecc.) soggetti alla loro durata;

le strutture dovrebbero essere basate su pannelli di inventario e guarnizioni a sezione rettangolare, situate nei luoghi specificati nel progetto; lo spessore della guarnizione deve essere di almeno 30 mm e non inferiore a 20 mm superiore all'altezza degli anelli di imbracatura e di altre parti sporgenti delle strutture; durante il carico e lo stoccaggio multilivello di strutture simili, i rivestimenti e le guarnizioni devono essere posizionati sulla stessa verticale lungo la linea di dispositivi di sollevamento (asole, fori) o in altri luoghi indicati nei disegni di lavoro;

le strutture devono essere fissate saldamente per evitare ribaltamenti, spostamenti longitudinali e laterali, impatti reciproci l'uno contro l'altro o sulla costruzione di veicoli; le chiusure devono fornire la capacità di scaricare ogni oggetto dai veicoli senza disturbare la stabilità del resto;

le superfici strutturate devono essere protette da danni e contaminazione;

i raccordi e le parti sporgenti devono essere protetti da eventuali danni; la marcatura di fabbrica dovrebbe essere disponibile per l'ispezione;

le piccole parti per le connessioni di montaggio devono essere collegate agli elementi di dispacciamento o inviate simultaneamente alle strutture nel container, dotate di tag che indicano i tipi di parti e il loro numero; queste parti dovrebbero essere conservate sotto una tettoia;

Gli elementi di fissaggio devono essere conservati al chiuso, ordinati per tipo e marca, bulloni e dadi per classe di resistenza e diametro, e bulloni ad alta resistenza, dadi e rondelle di partito.

1.8. Le strutture durante la conservazione devono essere ordinate per marca e impilate, tenendo conto della sequenza di installazione.

1.9. È vietato spostare qualsiasi struttura con fibra

1.10. Per garantire la conservazione delle strutture in legno durante il trasporto e lo stoccaggio, è necessario utilizzare dispositivi di inventario (alloggiamenti, morsetti, contenitori, linee morbide) con l'installazione nel luogo di contatto e contatto di strutture con parti metalliche di guarnizioni e rivestimenti morbidi, nonché per proteggerli dagli effetti della radiazione solare, alternando umidificazione e essiccazione.

1.11. Le strutture prefabbricate dovrebbero essere installate, di regola, da veicoli o stand di consolidamento.

1.12. Prima di sollevare ciascun elemento di montaggio, controllare:

conformità con il suo marchio di progettazione;

condizione dei prodotti incorporati e dei rischi di installazione, assenza di sporcizia, neve, ghiaccio, danni alla finitura, primer e vernice;

disponibilità di elementi di fissaggio e materiali ausiliari necessari sul posto di lavoro;

correttezza e affidabilità nel fissare i dispositivi di presa del carico;

e attrezzare secondo il ponteggio CPD, scale e recinzioni.

1.13. L'imbragatura degli elementi montati deve essere effettuata nei luoghi indicati nei disegni di lavoro e devono essere sollevati e forniti al sito di installazione in una posizione prossima a quella di progetto. Se è necessario modificare i luoghi di imbracatura, dovrebbero essere coordinati con l'organizzazione - lo sviluppatore di disegni di lavoro.

È vietato l'uso di strutture di fionda in luoghi arbitrari, nonché per rilasci di rinforzo.

I modelli di imbracatura dei blocchi piatti e spaziali ingranditi dovrebbero garantire la loro resistenza, stabilità e immutabilità delle dimensioni geometriche e delle forme durante il sollevamento.

1.14. Gli elementi montati devono essere sollevati senza intoppi, oscillazioni e rotazioni, di regola, con l'uso di ritardi. Quando si sollevano strutture disposte verticalmente, utilizzare un ritardo, elementi orizzontali e blocchi - almeno due.

È necessario sollevare le costruzioni in due fasi: prima, fino a un'altezza di 20-30 cm, quindi, dopo aver verificato l'affidabilità dell'imbracatura, effettuare un ulteriore rialzo.

1.15. Quando si installano gli elementi di montaggio dovrebbero essere forniti:

stabilità e immutabilità della loro posizione in tutte le fasi di installazione; sicurezza sul lavoro;

precisione della loro posizione con l'aiuto del controllo geodetico continuo;

resistenza delle connessioni di assemblaggio.

1.16. Le strutture devono essere installate nella posizione di progettazione secondo le linee guida accettate (rischi, spilli, arresti, facce, ecc.).

Su questi dispositivi devono essere installate costruzioni dotate di speciali dispositivi di blocco incorporati o di altro tipo.

1.17. Gli elementi di montaggio installati prima di sasroprovki devono essere fissati saldamente.

1.18. Fino alla fine della riconciliazione e della fissazione affidabile (temporanea o di progetto) dell'elemento installato, non è consentito appoggiarsi su strutture sovrastanti, se tale supporto non è previsto dalla CPD.

1.19. In assenza di requisiti speciali nei disegni esecutivi, le deviazioni massime di allineamento dei punti di riferimento (facce o graffi) durante l'installazione di elementi prefabbricati, nonché le deviazioni dalla posizione di progetto delle strutture completate con l'installazione (montaggio) non devono superare i valori indicati nelle sezioni pertinenti di queste norme e regolamenti.

Deviazioni per l'installazione di elementi di installazione, la cui posizione può cambiare nel processo del loro fissaggio permanente e caricamento da strutture successive, dovrebbero essere assegnati alla CPD in modo tale che non superino i valori limite dopo il completamento di tutti i lavori di installazione. In assenza di istruzioni speciali nel PPR, la quantità di deviazione degli elementi durante l'installazione non deve superare lo 0,4 dello scostamento massimo per l'accettazione.

1.20. L'uso di strutture installate per il fissaggio di merci da carico, unità di prelievo e altri dispositivi di sollevamento è consentito solo nei casi previsti dall'interruzione e concordato, se necessario, con l'organizzazione che ha completato i disegni esecutivi delle strutture.

1.21. L'installazione di strutture di edifici (strutture) dovrebbe iniziare, di regola, da una parte spazialmente stabile: una cella di congiunzione, nuclei di irrigidimento, ecc.

L'installazione di strutture di edifici e strutture di grande lunghezza o altezza deve essere eseguita da sezioni spazialmente stabili (campate, livelli, piani, blocchi di temperatura, ecc.)

1.22. Il controllo della qualità della produzione dei lavori di costruzione e installazione deve essere eseguito in conformità con SNiP 3.01.01-85.

Al controllo di accettazione deve essere presentata la seguente documentazione:

Disegni esecutivi con eventuali deviazioni (fatti) realizzati dal produttore delle strutture, nonché dall'organizzazione di installazione, concordavano con le organizzazioni di progettazione - gli sviluppatori dei disegni e i documenti sulla loro approvazione;

passaporti tecnici di fabbrica per acciaio, cemento armato e strutture in legno;

documenti (certificati, passaporti) che attestano la qualità dei materiali utilizzati nei lavori di costruzione e installazione;

certificati di esame delle opere nascoste;

certificati di accettazione provvisori per strutture critiche;

schemi geodetici esecutivi della posizione delle strutture;

documenti di controllo della qualità dei giunti saldati;

atti di strutture di test (se i test sono previsti da regole aggiuntive di queste norme e regole o disegni esecutivi);

altri documenti specificati nelle regole supplementari o nei disegni di lavoro.

1.23. È consentito nei progetti con giustificazioni adeguate assegnare requisiti per l'accuratezza di parametri, volumi e metodi di controllo diversi da quelli previsti da queste regole. Allo stesso tempo, l'accuratezza dei parametri geometrici delle strutture dovrebbe essere assegnata in base al calcolo dell'accuratezza secondo GOST 21780-83.

2. LAVORI CONCRETI

MATERIALI PER CALCESTRUZZO

2.1. La scelta dei cementi per la preparazione delle miscele di calcestruzzo dovrebbe essere effettuata in conformità con queste regole (allegato 6 raccomandato) e GOST 23464-79. I cementi devono essere accettati in conformità con GOST 22236-85, trasporto e stoccaggio di cementi in conformità con GOST 22237-85 e SNiP 3.09.01-85.

2.2. Gli aggregati per calcestruzzo sono usati frazionati e lavati. È vietato utilizzare una miscela naturale di sabbia e ghiaia senza setacciare le frazioni (allegato 7 obbligatorio). Quando si scelgono gli aggregati per il calcestruzzo, è necessario utilizzare prevalentemente materiali provenienti da materie prime locali. Per ottenere le proprietà tecnologiche richieste dalle miscele di calcestruzzo e le proprietà operative del calcestruzzo, è necessario utilizzare additivi chimici o i loro complessi in conformità con l'Appendice 7 obbligatoria e l'Appendice 8 raccomandata.

2.3. Il dosaggio dei componenti delle miscele di calcestruzzo deve essere effettuato a peso. Consentito per il dosaggio in volume di additivi dell'acqua introdotti nella miscela di calcestruzzo sotto forma di soluzioni acquose. Il rapporto dei componenti è determinato per ogni lotto di cemento e aggregati, nella preparazione del calcestruzzo della forza richiesta e della mobilità. Il dosaggio dei componenti deve essere regolato durante la preparazione della miscela di calcestruzzo, tenendo conto dei dati degli indicatori di monitoraggio delle proprietà del cemento, dell'umidità, della granulometria degli aggregati e del controllo della resistenza.

2.4. L'ordine dei componenti di carico, la durata della miscelazione della miscela di calcestruzzo dovrebbe essere stabilito per materiali specifici e le condizioni delle attrezzature di miscelazione del calcestruzzo utilizzate valutando la mobilità, l'uniformità e la resistenza del calcestruzzo in un particolare lotto. Con l'introduzione di pezzi di materiali fibrosi (fibre), si dovrebbe fornire un tale metodo di introduzione in modo che non formino grumi e discontinuità.

Quando si prepara una miscela di calcestruzzo usando una tecnologia separata, si dovrebbe seguire la seguente procedura:

acqua, una porzione di sabbia, riempitivo minerale macinato fine (se usato) e cemento, dove tutto è miscelato, vengono dosati in un miscelatore ad alta velocità funzionante;

la miscela risultante viene immessa in una betoniera, precaricata con la restante parte degli aggregati e acqua, e di nuovo tutto viene miscelato.

2.5. Il trasporto e la fornitura di miscele di calcestruzzo devono essere effettuati con mezzi specializzati che garantiscano la conservazione delle proprietà specifiche del calcestruzzo. È vietato aggiungere acqua nel luogo di posa del calcestruzzo per aumentarne la mobilità.

2.6. La composizione del mix di calcestruzzo, la preparazione, le regole di accettazione, i metodi di controllo e il trasporto devono essere conformi a GOST 7473-85.

2.7. I requisiti per la composizione, la preparazione e il trasporto delle miscele di calcestruzzo sono riportati in Tabella. 1.